RIFLESSI DI LUCE

Come si ama Gesù?

Non chi dice: Signore, Signore en­trerà nel regno dei Cieli, ma chi fa la volontà del Padre mio! Queste parole di Gesù significano che l’amore non si dimostra a Dio dicendo: Signore, ti a­mo! Come si ama Gesù? Facendo la volontà del Crea­tore con l’osservanza esatta della sua legge. 

C’è chi dice: Io osservo i comanda­menti divini perché ho paura dei casti­ghi di Dio! Dio è giustizia, ciò significa che nessuno può stare dinanzi a Dio se ha commesso iniquità e ingiustizie. Peccati contro la Sua Legge e contro il prossimo. Come si ama Gesù? Amando il prossimo! E’ questo amore che ci salva dall’inferno. 

Chi parla ed agisce in tal modo, pur praticando i precetti divini, non ha il vero amor di Dio, bensì il timore inte­ressato di Dio, che potrebbe anche chiamarsi amore imperfetto. Quante anime, degne di compassione, tengono questa condotta e credono di amare sinceramen­te il buon Dio, solo perché praticano la sua legge!

C’è chi dice: Procuro di non peccare perché non voglio andare al fuoco eter­no, ma più che tutto perché desidero an­dare in Paradiso a godere la visione bea­tifica di Dio ed essere annoverato tra gli Angeli del Cielo. E’ grande assai il pre­mio che il Signore mi ha preparato se lo servo fedelmente! Questo amore di Dio è buono, quantunque sia interessa­to. La maggior parte delle anime che mi­litano nel mondo sotto la bandiera di Gesù Cristo, sono spinte da simile amore.

Ma c’è un amore più eccellente, più disinteressato, un amore che poche anime hanno: amare Dio per Dio. Infatti qual­che anima dice: Faccio la volontà di Dio, ubbidendolo in tutto; non mi do pensie­ro dell’inferno o del premio che mi aspet­ta in Cielo; amo Dio perché merita di essere amato; Egli è mio Padre ed io de­vo amarlo teneramente. Preferirei la morte, anziché dargli un dispiacere.  Non ci fosse il premio eterno, lo amerei allo stesso modo. Questo è il vero amor di Dio, che appaga i desideri di Gesù.

Tra le anime generose, che hanno go­duto di questo amore, è Santa Teresa del Bambino Gesù, la quale diceva:

L’amore mi ha rapita. Faccio tutto per amore. Per il timore di Dio non farei nulla. Vorrei poter fare tutto per piacere a Gesù e an­corché Lui non riuscisse a sapere, per ipotesi, quale anima gli desse questi piaceri, continuerei lo stesso ad amarlo ed a procurargli piccole gioie!

Che sorgano molte di simili anime, specialmente tra le persone consacrate a Dio! Che ci sia nel mondo una santa ga­ra di amore divino!

Tu, o anima cristiana, a quale grado di amore sei pervenuta? Che sforzo fai per aumentare in te le fiamme di amore verso il caro Gesù?

Commenta con facebook
Tag

Articoli correlati