La superbia ci condanna non solo all’inferno
    RIFLESSI DI LUCE

    La superbia ci condanna non solo all’inferno

    La superbia è il peccato più disastroso che possa essere commesso. La superbia infatti ha condannato lucifero per sempre all’inferno. Ma come mai? Semplice; perchè il superbo si mette al di sopra di tutti e anche di Dio. Crede di essere onnipotente ed invece è soltanto un miserabile. Lucifero credeva di essere come Dio, di poter essere al di sopra di ogni angelo e si rifiutò di adorare Gesù Cristo perché diceva che non si sarebbe piegato mai dinanzi ad un uomo, e Gesù è Uomo-Dio! Ecco che il suo orgoglio, la sua stupida superbia lo trasformò da angelo di…
    Gli angeli custodi sono un vero don di Dio fatto all’umanità
    SANTI IERI E OGGI

    Gli angeli custodi sono un vero don di Dio fatto all’umanità

    Un bellissimo scritto di Sant’Annibale Maria di Francia, ci parla degli Angeli custodi, della loro importanza nella vita di ogni uomo. Infatti dice che uno tra i più grandi benefici che la Infinita Bontà ha fatto agli uomini, è quello di aver  dato gli Angeli Custodi a ciascuno di noi. Gli Angeli sono Principi celesti Essi contemplano continuamente il Volto di Dio. La loro natura è tutta spirituale, e semplicissima, molto superiore alla natura umana. L’uomo è un essere inclinato al male, concepito nell’iniquità, ma siccome è l’obietto della carità infinita di un Dio, gli Angeli sono pieni di stima…
    Ascoltare la voce di Dio senza la paura di non farcela
    TESTIMONIANZE

    Ascoltare la voce di Dio senza la paura di non farcela

    Guardate tutto il video perché vi rimarrà qualcosa di grande nel cuore. Grazie a suor Elvira per questa sua grande fede che ci insegna ad avere fiducia nella provvidenza di Dio ed a saper ascoltare la sua voce. Suore Elvira ha ascoltato la voce di Dio che invase il suo cuore spingendola ad andare incontro ai giovani, abbandonati, senza un pò di vita nel cuore. infatti suor Elvira è la fondatrice della “Comunità Cenacolo”. Quanti persone si rivolgono a suor Elvira perché la voce di Dio si fa sentire forte. In questo video possiamo ascoltare quanto sia importante credere in…
    A volte un semplice incontro può cambiarci la vita
    RIFLESSI DI LUCE

    A volte un semplice incontro può cambiarci la vita

    Il Parroco rientrava in paese, dopo aver assistito un moribondo nella vicina campagna. Fortuna volle che Antonio gli passasse vicino. Il Sacerdote approfittò per dirgli una buona parola. – .Antonio, come va la salute? – Sempre bene! Soltanto i denari mi mancano; del resto non desidero nien­te. Ho portato un paio di scarpe ad una famiglia ed ora rincaso. – E di coscienza come stai? – Benone! La coscienza è sempre a posto. Fossero tutti come me gli uo­mini! – Eppure, in Chiesa non ti vedo quasi mai! Tua moglie sì che è assidua! – Basta che vada mia moglie…
    Dare la vita per il proprio credo
    PAPA FRANCESCO

    Dare la vita per il proprio credo

    Non c’è gesto più grande, nel dare la vita per il proprio credo, per la propria fede. Ce ne parla Papa Francesco prendendo spunto dall’episodio di San Paolo, portato dinanzi al Re Agrippa. La storia di San Paolo, narrata all’interno degli Atti degli Apostoli è utile per insegnare a ciascuno di noi l’importanza della perseveranza nella prova, a ravvivare la fede e a trasformarci in missionari. “L’arrivo a Gerusalemme di Paolo, aveva scatenato un odio feroce: gli rimproveravano di essere stato un persecutore, viene accusato di insegnare contro la Legge e il tempio, viene arrestato e inizia la sua peregrinazione…
    Gesù è il pane vivo e mangiando questo pane noi vivremo
    RIFLESSI DI LUCE

    Gesù è il pane vivo e mangiando questo pane noi vivremo

    Gesù è il pane vivo, e mangiando questo pane noi vivremo un giorno la vita eterna. Quanti invece reputano il pane dell’Eucaristia come semplice pane ostia e niente di più. Oggi non si crede più nell’Eucaristia ed ecco quindi questo video che Benedetta Maria ci regala, è sicuramente una grande forza per avere fede in Gesù Eucaristia, forza e amore. Gesù è pane vivo, crediamoci fino in fondo e un giorno vedremo i frutti. Gesù è il Dio Uomo che è talmente innamorato di noi creature che ancora oggi ci dimostra il suo grande bene per noi; preferisce chiudersi in…
    I defunti sono più vivi di noi ed hanno bisogno di preghiere
    RIFLESSI DI LUCE

    I defunti sono più vivi di noi ed hanno bisogno di preghiere

    I defunti secondo una ideologia atea non sono altro che corpi morti, senza vita, corpi ormai divenuti come oggetti e destinati a consumarsi nel tempo fino a divenire polvere, e su questo non ci piove, siamo d’accordo, ma diventa tale perché l’anima lo abbandona; infatti è l’anima che dona vita al corpo. Ma gli atei non credono nell’esistenza dell’anima perché non credono in Dio e quindi nel Paradiso! Quanto errore c’è in questo pensiero! Infatti pensandola in questa maniera si dichiara automaticamente che l’anima non esiste. E come se esiste! Di prove ce ne sono davvero tantissime ma per noi…
    Maria è un dono prezioso e vuole che diventiamo dono per gli altri
    RIFLESSI DI LUCE

    Maria è un dono prezioso e vuole che diventiamo dono per gli altri

    Maria è un dono prezioso, Lei apparendo a Medjugorje, automaticamente si fa dono per tutti noi. Ma non basta; dobbiamo ricambiarla, diventando anche noi un dono per Lei. La Madonna ci offre il suo immenso aiuto attraverso messaggi materni. Lei ci indica la strada, quella che abbiamo perso, ma per realizzare tutto quello per cui Lei è venuta, dobbiamo abbandonarci nelle sue mani senza riserve. Voglio pubblicare queste bellissime parole  che nel lontano 24 maggio 1985 pronunciò Padre Tomislav Vlasic a Milano:  “La Madonna sta parlando per il mondo: dobbiamo accettarla come dono prezioso dato da Dio per accettarlo e…
    Nella sofferenza l’amore si fa spazio
    ROSETO CELESTE

    Nella sofferenza l’amore si fa spazio

    Nella sofferenza l’amore di Maria è cresciuto. Gesù è l’uomo del dolore e non poteva essere diversamente la Madre di Dio. Nella sofferenza quindi l’amore si forma, e non viene annientato ma cresce sempre di più; Gesù infatti ci ha dimostrato il suo grande amore, morendo sulla croce.  
    E tu ti vergogni di essere un credente?
    RIFLESSI DI LUCE

    E tu ti vergogni di essere un credente?

    Durante la Santa Messa diciamo: io credo in Dio Padre onnipotente….. con questa bellissima preghiera, affermo di essere un credente, ma tanti di noi lo diciamo a parole ma nella vita quotidiana invece abbiamo vergogna di testimoniare il nostro credo. Ha infatti più valore un credo dimostrato che un credo a parole.  Sono un credente; nessuna meraviglia perciò se in casa ho un altarino dedicato alla Madonna, se sulle pareti c’è qualche quadro sacro… ma quanti di noi hanno tutto questo nelle proprie case ma quando siamo fuori casa sembriamo perfetti atei? Non serve a nulla avere tutto questo in…
    Close