ACCADE INTORNO A NOI

Gesù è stato creato da Dio, così affermano i testimoni di Geova

Queste rivelazioni che state per leggere ci sono state fornite da un ex testimone di Geova.

I testimoni di Geova affermano che:

DIO HA CREATO DIRETTAMENTE GESÙ COME LA PRIMA DELLE CREATURE E PER MEZZO DI LUI GLI ANGELI E IL MONDO (in 42.000 anni),FORMATO DI CIELO E DI TERRA.

Dice l’ opuscolo citato (pag 47):La bibbia ci informa che egli (GESÙ) è il primogenito di DIO . Questo significa che egli fu creato prima degli altri figli della famiglia di DIO. Egli è anche il ” Figlio unigenito ” di DIO, in quanto è il solo creato direttamente da Geova -Dio; tutte le cose vennero all’ esistenza per mezzo di lui quale principale agente di DIO.

Quindi, per i Testimoni di Geova GESÙ è una creatura di DIO : è primogenito, perché creato prima delle altre cose. Perciò, la bibbia dei Testimoni di Geova traduce le parole di SAN PAOLO ai COLOSSESI 1,17: “EGLI È PRIMA DI TUTTE LE COSE E TUTTE SUSSISTONO IN LUI” con : ” EGLI È IL PRIMO DI TUTTE LE (ALTRE) COSE E PER MEZZO DI LUI TUTTE LE (ALTRE) COSE FURONO FATTE SUSSISTERE “.
Inoltre per i Testimoni di Geova, il Verbo di Dio non si è incarnato nel seno di Maria, ma la vita del Figlio di DIO (arcangelo Michele ) venne trasferita dalla sua gloriosa posizione con Dio Padre nel Cielo all’embrione umano di una Vergine Giudea chiamata Maria, e dopo nove mesi quel celeste Figlio di Geova nacque come bambino umano sulla terra. (Dio sia riconosciuto verace, BROOKLYN 1948, (pag. 38).

Tuttavia fu non parte spirito e parte uomo….Egli fu un puro uomo “.(Vita eterna nella libertà dei figli di DIO, BROOKLYN 1967, (pag.75). Al momento del battesimo, DIO lo generò ancora una volta quale suo figlio spirituale invece di figlio umano.
Però egli soffrì e morì come uomo per poter offrire la sua vita come riscatto corrispondente per il peccato dell’uomo .

Invece, il suo Padre immortale Geova lo risuscitò da morte, non come figliuolo umano ma come potente Figlio spirituale. (DIO sia riconosciuto verace (pag.42). Cioè, l’ uomo GESÙ fu risuscitato come SPIRITO, come creatura spirituale di essenza divina. Quanto al corpo di GESÙ non si sa se fu dissolto in forma di gas o se è ancora conservato da qualche parte come un grande memoriale dell’amore di DIO. (C. T. Russell, Studies in the Scriptures,1889,II, p.129).
Perciò, le apparizioni di GESÙ ai suoi discepoli dopo la RISURREZIONE furono semplici materializzazioni: GESÙ prese una forma umana allo scopo di confermare la loro fede.

Il cielo e la terra erano dominati l’ uno da LUCIFERO, angelo perfetto, e l’altra dall’uomo (Adamo ed Eva), che aveva il compito di popolare la terra con una discendenza giusta. Egli era sotto la protezione di Lucifero.
Quando questi si ribellò a DIO ,anche Adamo ed Eva peccarono, aderendo alla promessa menzognera dell’immortalità dell’anima. Infatti i Testimoni di Geova negano sia l’esistenza di un’anima spirituale e sia la sua Immortalità e sopravvivenza dopo la morte, non ammettendo una differenza di natura tra l’ uomo e gli animali:

Adamo possedendo un corpo di carne e respirando l’aria contenuta nel firmamento, proprio come gli animali, era come essi un’ anima vivente, con questa differenza che egli apparteneva ad una specie di ordine più elevato, con modo di incedere verticale e con un’intelligenza molto superiore ad essi, essendo fatto a immagine e somiglianza di DIO. (La verità vi farà liberi, BROOKLYN 1943 pag 66-67).


Da allora DIO condanno a morte Lucifero divenuto Satana ma questi si pose come dominatore rivale di Dio. Anche la prima coppia umana si dichiarò indipendente da Geova e si pose sotto il controllo di Satana. (La Verità che conduce alla vita eterna pag. 68). Così Satana ebbe il dominio su tutta l’umanità e iniziò la lotta contro DIO, che dapprima suscitò i suoi testimoni ( Abele, Noè, Abramo) e poi con Mosè organizzò una teocrazia. Questa scomparve nel 607 avanti Cristo con la caduta di Gerusalemme. Cominciarono allora i tempi dei pagani durante i quali nacque Gesù Messia che, dopo aver annunziato il regno teocratico di Dio fu affisso al palo. Risorto come creatura spirituale, egli salì al cielo per tornare sulla terra allo scadere del tempo dei pagani.

Durante il tempo dei pagani Satana ha organizzato il sistema malvagio costituito dall’empia Trinita: cioè, l’impero Mondiale della religione babilonica, i poteri politici e i poteri economici, tutti e tre alleati contro i veri seguaci di Gesù, i Testimoni di Geova Ma chi è Babilonia la grande? spiegano i Testimoni di Geova:

Babilonia la grande è l’impero mondiale della falsa religione che comprende tutte le religioni che hanno come loro vera base gli insegnamenti e le pratiche dell’antica Babilonia. Include quindi la cristianità che è la parte più notevole è aggressiva dell’odierna Babilonia la grande e in cui il cattolicesimo Romano prende la Direttiva. (Babilonia la grande è caduta. Il regno di Dio Domina. Brooklyn 1972 (pagine 50- 51).

Come sono contro tutte le religioni così i Testimoni di Geova sono contro ogni organizzazione statale vedendo negli Stati i 10 re dell’Apocalisse che si alleano contro la grande prostituta Babilonia la grande per combattere contro Geova e Gesù Messia. In particolare sono stati contro la lega delle Nazioni sorta nel 1919, e oggi sono contro l’ONU vedendo in esse organizzazioni di Stati che si alleano contro Geova. Anche la vita economica e il commercio sono per loro cose sataniche però non insistono molto su questo punto dato che la Watchtower Bible and tract Society of New York è una società commerciale come dimostra senza ombra di dubbio la l’abbreviazione inc, vale a dire Incorporated ;i suoi dirigenti sono azionisti, e la società della” torre di guardia” ha un enorme giro d’affari.


Nel 1914 Geova è passato alla riscossa, ha posto fine al “tempo dei pagani”, ha scaraventato Satana dal cielo sulla terra e ha dato inizio agli ultimi giorni, nei quali sarà annientato il sistema malvagio religioso- politico- commerciale che ora governa il mondo. La distruzione imminente dei malvagi e del loro sistema malvagio avverrà nella tremenda battaglia di Harmaghedon che è prossima.

La Bibbia chiaramente addita la generazione vivente nel 1914 dopo Cristo come quella che pure vedrà introdurre il dominio del REGNO libero dall’interferenza di Satana. Quindi molti oggi viventi avranno l’opportunità di non morire mai. ( E questa vita tutto quello che c’è Brooklyn 1975 pagina 163)

Nel 1914 GESÙ si è insediato Re in cielo dove regna con i 144.000 israeliti spirituali eletti da Dio( sono esclusi Davide e Giovanni Battista) e risorti spiritualmente:

“Ma quando avevate tale aspettativa sapevate che la Bibbia dice che i fedeli servitori di Dio come re Davide e Giovanni Battista non andarono in cielo? In quel tempo sapevate che solo 144000 eletti fra il genere umano nei passati 19 secoli avrebbero ottenuto la gloria Celeste? E sapevate quindi che la Bibbia offre la speranza della vita terrena in giuste condizioni qui sulla Terra a tutti gli altri che sarebbero diventati i servitori di Dio? ( la Verità che conduce alla vita eterna pagina 79).

In realtà questo è stato il problema più grave che i dirigenti dei Testimoni di Geova hanno affrontato: se gli eletti erano solo 144000 e se il loro numero si era chiuso o ne rimaneva solo un piccolo gruppo, che sarebbe successo degli altri che aderivano a Geova diventando suoi testimoni? Ecco allora la rivelazione di RUTHERFORD nel 1935 fondandosi sull’ Apocalisse che, dopo aver parlato dei 144000 eletti, parla di una” grande moltitudine”, e ricordando che nel Vangelo di Giovanni si parla di “altre pecore “, egli rivela che coloro che non faranno parte dei 144.000 israeliti spirituali, se diventeranno testimoni di Geova e proclamatori del suo nome in tutto il mondo insieme con” l’unto rimanente, faranno parte della grande moltitudine delle altre pecore che dopo la battaglia di Harmaghedon dovranno vivere felici sulla terra per 1000 anni sotto il comando dei giusti suscitati dell’Antico Testamento.

Questa rivelazione si basa su controsensi esegetici il numero di 144000 segnati col sigillo battesimale è un numero simbolico che esprime la grandi moltitudine di salvati. Non c’è poi differenza tra i 144000 eletti e la grande moltitudine. Infatti coloro che formano questa grande moltitudine stanno ritti davanti al trono e davanti all’Agnello avvolti in vesti bianche e con palme nelle mani (Apocalisse 7,9 ) in segno di Vittoria. Anche i 1000 anni indicano un periodo di tempo simbolico: è il tempo della chiesa che, iniziato con la prima venuta di Gesù e la sua vittoria su Satana si concluderà con la sua seconda venuta.
Sarà un tempo di lotte e di difficoltà per i credenti, ma si concluderà con la vittoria definitiva di Cristo. Questo è il messaggio di gioia e di speranza che l’autore dell’Apocalisse vuole trasmettere ai Cristiani .Egli lo fa usando un simbolismo che è proprio del genere Apocalittico e che è un errore e un controsenso prendere alla lettera. Chi lo fa mostra di ignorare le più elementari regole dell’esegesi e rischia di cadere nel fantastico e nel ridicolo e, quel che è peggio, di essere smentito dalla storia, come già troppe volte è successo ai testimoni di Geova.

Dopo i 1000 anni ci sarà la prova finale, a cui parteciperanno tutti gli uomini. Satana e i suoi saranno annientati.Coloro che non avranno aderito a Geova saranno distrutti, mentre i Testimoni di Geova vivranno eternamente felici sulla terra .Non ci sarà dunque l’inferno,e il paradiso sarà solo per i 144000 eletti.Le altre pecore dovranno accontentarsi del paradiso terrestre.

Tag

Articoli correlati

Close