Annalisa Colzi
sacramento del matrimonio

Così Satana ha risposto all’esorcista Sante Babolin: “Io non sopporto che gli sposi si amino”

Pellegrinaggio a Medjugorje dal 30 agosto al 3 settembre 2018

Attacco alla famiglia

l’amore umano si converte in amore divino

Constatato il tremendo attacco alla famiglia di questo periodo, potevamo avere dei dubbi?

«Io non sopporto che si amino!». È stata questa la risposta chiara, immediata e rabbiosa che un demone ha dato a monsignor Sante Babolin, esorcista della diocesi di Padova, autorevole esperto del preternaturale, che aveva chiesto al maligno perché tormentava la sposa di un suo amico.

Il fatto è stato raccontato dal sacerdote nei giorni scorsi in Messico – dove ha tenuto una serie di conferenze – al settimanale cattolico Desde La Fe.

Babolin ha spiegato che l’odio di Satana verso il sacramento del matrimonio si deve al fatto che questo è il sacramento più vicino all’Eucaristia: «Mi spiego. Nell’Eucaristia noi offriamo al Signore il pane e il vino che per azione dello Spirito Santo si convertono nel corpo e sangue di Gesù.

Nel sacramento del matrimonio si verifica qualcosa di analogo: per la grazia dello Spirito Santo l’amore umano si converte in amore divino, cosicché, in modo reale e particolare, gli sposi consacrati dal sacramento del matrimonio realizzano quello che dice la Scrittura: Dio è amore, chi conserva l’amore permane in Dio e Dio in lui».

Babolin ha ricordato che un mezzo spirituale potente per tenere lontana la tentazione dell’infedeltà coniugale è la preghiera quotidiana del Rosario.

http://www.iltimone.org/32053,News.html

Commenta con facebook
Condividi:

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

libro sul mostro di firenze

7 commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Questo articolo è troppo importante! Nel cosidetto “corso dei fidanzati” dovrebbero mettere in risalto proprio questo aspetto reale: la sacralità dell’amore!!!

  • Grazie per l’articolo Annalisa, purtroppo non abbiamo dubbi: il Maligno è scatenato (sopratutto ora che si rischia che passi la cirinnà).

    Dobbiamo affidarci alla Madonna, a Lei solo, e a Gesù che ci deve tenere stretti,stretti a Lui…
    così non avremo paura del “buio”
    v.

  • verissimo quello che hai scritto. la preghiera del rosario è potentissima contro ogni attacco del maligno, in particolare sulla famiglia in questo momento cosi’ delicato. grazie Annalisa per la luce e le testimonianza che ci doni. Noi vogliamo vivere x Gesù e con Gesù sempre.

  • Il rosario e’ un ‘arma potentissima!!!! Coraggio mettiamo in pratica quello che la Madonna ci chiede.Dio ti strabenedica Annalisa.

  • Grazie Annalisa x i tuoi articoli!
    È vero il maligno è scatenato contro la famiglia x questo stiamo più uniti che mai con la preghiera del Rosario!condivido anche x me dovrebbero parlare di più al corso fidanzati della sacralità dell’amore! Grazie Annalisa x il tuo lavoro

  • E vero il santo rosario e un arma potentissima contro il maligno .dobbiamo recitare tutte le sere nelle nostre famiglie Gesù E Maria non ci abbandoneranno mai grazie annalisa

  • Cara Annalisa Ti ringrazio -l’articolo mi ha confermato l’importanza de s. rosario.- (in un sogno di anni addietro – la Madonnina mi donò un rosario molto grande di legno)Lo
    recito la mattina mentre lavoro in casa.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.851 altri iscritti

Segui l’Esercito di Maria su facebook

Facebook Pagelike Widget

La vita è una serie infinita di inizi.

l'arte di ricominciare

Segui Annalisa su facebook

Facebook Pagelike Widget

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.851 altri iscritti

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

WhatsApp LogoContattaci su Whatsapp