Annalisa Colzi
sulle orme di gesù

Sulle orme di Gesù in Israele

“Vi precede in Galilea” (Mc 16,7): incontrare il risorto dove non lo immaginavo. Sulle orme di Gesù.

PARTENZA DA OGNI AEROPORTO DEL CENTRO NORD  SENZA SUPPLEMENTO

(io partirò dall’aeroporto di Firenze)

TOTALE (COMPRESE LE MANCE CHE SONO OBBLIGATORIE)

EURO 1.130,00

Le prenotazioni devono essere fatte entro il 10 maggio

19 agosto, mercoledì: ROMA (nord –centro –sud Italia) | TEL AVIV | NAZARETH

“Io gioisco pienamente nel Signore, la mia anima esulta nel mio Dio, perché mi ha rivestito delle vesti della salvezza” (Is 61,10)

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto concordato; operazioni d’imbarco e partenza per Tel Aviv; arrivo nel primo pomeriggio, incontro con la guida e trasferimento in pullman riservato a Nazareth con una sosta al Santuario Stella Maris sul Monte Carmelo. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

OBIETTIVO – In questa giornata ci prepariamo a vivere il pellegrinaggio come l’ occasione di incontro personale con il Signore, momento per riscoprire la fede come una buona notizia per la propria vita.

 

20 agosto, giovedì:  NAZARETH | TABOR

«Costui non è forse Gesù, il figlio di Giuseppe? Di lui non conosciamo il padre e la madre?» (Gv 6,42)

La mattinata sarà dedicata alla visita di Nazareth. Visita alla Basilica dell’Annunciazione e Celebrazione della Santa Messa; alla Chiesa di S. Giuseppe; alla Fontana della Vergine; alla Chiesa di San Gabriele. Pranzo. Nel pomeriggio partenza per il Tabor che saliremo in Taxi riservati. Rientro  a Nazareth

OBIETTIVO – A Nazareth siamo invitati a entrare nel segreto della vita di Maria, prototipo della fede del credente. In lei, vergine e madre concepita senza peccato, possiamo ammirare come Dio avesse pensato l’umanità. Lei è la nuova Eva, che recupera con il suo “sì” il “no” pronunciato da Eva.

 

21 agosto, venerdì: IL LAGO DI TIBERIADE

“Perché mangia e beve assieme ai pubblicani e ai peccatori?” (Mc 2,16)

Intera giornata dedicata alla visita dei luoghi coinvolti nell’attività messianica di Gesù: cominceremo con Cana, poi Tabgha, e infine  Cafarnao. Pranzeremo sul Monte delle Beatitudini. Rientro a Nazareth

OBIETTIVO – Il nucleo della fede cristiana è un’esperienza di liberazione del cuore e gli episodi di guarigione raccontati nei vangeli si possono applicare simbolicamente anche a noi. Lo faremo leggendo i racconti che parlano dell’annuncio della buona notizia e, in particolare, dei miracoli che avvengono sulle sponde del lago a Cafarnao e nei villaggi vicini.

 

22 agosto, sabato:  QASR EL YAHUD | GERICO | BETLEMME

«E il Verbo si fece e venne ad abitare in mezzo a noi» (Gv 1,16)

In mattinata partenza per la Giudea e sosta sulla sponda del fiume Giordano in località Qasr El Yahud il luogo che ricorda il battesimo di Gesù nel Giordano. Breve giro orientativo di  Gerico  (non si sale in ovovia sul Monastero e non si visita il Tell) e proseguimento per Betlemme. Pranzo lungo il percorso. Arrivo e visita di Betlemme, che ha il suo cuore nella Basilica della Natività, luogo dell’incarnazione del Figlio di Dio. Sosta al Campo dei Pastori e celebrazione della Santa Messa. Sistemazione in albergo a Betlemme casa religiosa, cena e pernottamento.

OBIETTIVO – Oggi gusteremo la buona notizia della piccolezza di Dio che accetta di farsi uomo, e prima ancora bambino, come tutti. Il mettersi in fila con i peccatori per ricevere il battesimo ci fa capire che è disposto a tutto pur di starci vicino.

 

23 agosto, domenica: GERUSALEMME: Monte degli Ulivi

«Se avessi compreso anche tu, in questo giorno, quello che porta alla pace!» (Lc 19,42)

In primissima mattinata raggiungeremo Gerusalemme: cominceremo le visite dal Monte degli Ulivi e dalla cima della collina scenderemo a piedi verso la città santa facendo numerose soste: alla Chiesa dell’Ascensione, a quella del Pater Noster per raggiungere la chiesa francescana del Dominus Flevit dalla quale si gode una splendida vista della città di Gerusalemme; sosta al cimitero ebraico e arrivo alla Basilica dell’Agonia o delle Nazioni, vicino all’Orto degli Ulivi. Al termine visita alla chiesa che secondo la tradizione conserva la Tomba della Vergine. Pranzo. Nel pomeriggio partenza per Ein Karem  per la visita al luogo dell’incontro di Maria con Elisabetta. Se possibile raggiungeremo l’altra parte del monte degli Ulivi, la località di  Betania per la visita alla chiesa di San Lazzaro.

Sistemazione in albergo a Gerusalemme, cena e pernottamento.

OBIETTIVO – Qui da questa montagna ci fermiamo a ricordare i “pianti di Dio sulla sua Città” proprio nella piccola chiesa del Dominus Flevit, davanti all’incanto della vista della città.

 

24 agosto, lunedì:  GERUSALEMME: Via Dolorosa

“Prendete, questo è il mio corpo” (Mc 14,22

In mattinata raggiungeremo la via “Dolorosa”, chiamata così perché vuol seguire, approssimativamente, la via che percorse Gesù dal Pretorio al Calvario. Lungo la via sono segnate, per la devozione cristiana, le diverse stazioni della Via Crucis. Nel percorso prevediamo solo alcune visite: alla Piscina probatica, alla Chiesa della Flagellazione; alla 9° stazione (dove si trova il patriarcato copto); al Monastero russo dedicato a S. Alessandro Nevski, dove si trova una soglia che, a parere di alcuni archeologi, può essere messa in relazione con l’antica porta delle Mura di Gerusalemme che Gesù ha varcato per salire al Calvario; e infine alla Basilica della Resurrezione, con la visita approfondita al Calvario e al Santo Sepolcro.

Nel pomeriggio a piedi raggiungeremo il Monte Sion cristiano, la santa chiesa degli ebrei a Gerusalemme, la chiesa madre di tutte le chiese: visita al Cenacolino francescano, alla Basilica della Dormizione e alla Chiesa del Gallicantu, dove ricorderemo il tradimento di Pietro (Lc 22, 54-62). Si proseguirà con la visita ai resti del Muro del Pianto ossia le rovine del tempio di Gerusalemme distrutto nel 70 d.C.

 

OBIETTIVO – Oggi toccheremo con mano come ciò che Gesù ha detto nell’ultima cena sia vero. Facendosi pane e vino si è reso disponibile per tutti, anche a costo della sua vita, come ci mostra la Via Dolorosa fino al Calvario. Qui, però, ci attende una sorpresa: la sua tomba è vuota, la morte non ha avuto l’ultima parola, il Padre lo ha risuscitato, confermando tutto quello che lui ha detto e fatto.

 

25 agosto, martedì: GERUSALEMME | TEL AVIV | ROMA (nord – centro –sud Italia)

Tempo libero a Gerusalemme e trasferimento in aeroporto a Tel Aviv. Disbrigo delle operazioni d’imbarco e partenza per l’Italia. Fine del pellegrinaggio.

Quotazione minima 40 partecipanti

Quota individuale di partecipazione dal Nord          €   1.130,00

Supplemento volo da Roma (diretto)                         €        60,00

Supplemento volo dal Sud                                           €      120,00

 

Supplemento singola                                                   €      230,00

  • Volo di linea Alitalia  a/r in classe economica con franchigia bagaglio 23 kg;
  • Tasse aeroportuali (€ 225  con Alitalia) soggette a riconferma sino a 21 gg prima della partenza);
  • Sistemazione in istituti religiosi o alberghi equivalenti a 3 stelle locali in camera doppia con servizi;
  • Trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno alla colazione dell’ultimo;
  • Padre Vacaru Christian in loco durante tutto il pellegrinaggio;
  • Auricolari per gruppi superiori a 20 partecipanti;
  • Visite ed escursioni come da programma con ingressi inclusi;
  • Materiale di cortesia (tracolla e guida spirituale)
  • Assicurazione Allianz Global Assistance medico-bagaglio.

Per informazioni . Stefano 3924605098   e-mail: info@annalisacolzi.it

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

Aggiungi commento

Lascia un tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

/* ]]> */