Annalisa Colzi

La devozione di Papa Francesco a San Giuseppe dormiente

Pellegrinaggio a Medjugorje dal 30 agosto al 3 settembre 2018

La devozione a San Giuseppe dormiente di Papa Francesco ha spinto tante persone a praticare quel gesto dolcissimo di affidamento al Custode della Santa Famiglia. San Giuseppe dormiente è una devozione molto radicata in Papa Francesco, infatti lui stesso ha confidato che quando ha un pensiero che lo pressa togliendogli un pò di sonno è solito scrivere un biglietto e metterlo sotto la statuina di San Giuseppe dormiente che ha accanto a sé nella sua stanza a Santa Marta.

Papa Francesco scherzando dice anche che sotto alla statuina c’è una sorta di materasso pieno di biglietti. Ma tutti noi ci chiediamo: come nasce questa devozione del nostro pontefice? In realtà, Papa Francesco sin dall’età di 17 anni
ha avuto un rapporto con San Giuseppe molto stretto. Questa devozione di San Giuseppe dormiente, ha radici molto profonde, si rifà alle parole del vangelo di San Matteo quando il Santo Patriarca in sogno gli apparve l’Angelo dicendo di non temere di prendere maria come sua sposa.
Questa devozione però si è sviluppata grazie al Santo Padre, soprattutto in Italia, scoprendo questo nuovo aspetto di San Giuseppe, Sposo di Maria. In molte case oggi possiamo vedere le statuine di Giuseppe che dorme, finora invece c’erano le statue classiche dove il grande Santo viene raffigurato con il Bambin Gesù in braccio e il giglio.

Il sogno è lo strumento che Dio usa con Giuseppe per comunicare con lui, e quindi San Giuseppe dormendo riesce ad avere le indicazioni da Dio per guidare la Sacra Famiglia.

C’è questa bellissima preghiera che consiglio a tutti di recitarla quando mettiamo un biglietto sotto al capo di San Giuseppe:

O amato San Giuseppe Dio nel sogno ti ha rivelato i suoi misteriosi progetti
per la tua futura sposa Maria e la missione di custodire Gesù,il Salvatore
del mondo.
Ora affidiamo a te la nostra preghiera, i nostri
desideri, le aspirazioni e le speranze, affinché siano
presenti nei tuoi sogni e si possano realizzare per
il nostro bene .Un bene che ci renda sempre più
amici del tuo figlio Gesù, sorgente di benessere
fisico e spirituale.
Ottienici la forza di compiere con prontezza la
volontà del Padre nei nostri confronti e dal tuo
esempio, possiamo imparare a non lasciarci più
travolgere dalle difficoltà della vita e sentire sempre
la tua paterna mano protettrice, nella nostra
mano. Mantienici, oggi come ieri e domani, nel tuo
sonno di uomo giusto. Amen

Una preghiera stupenda che accende il nostro cuore, che ci fa sentire la speranza di essere aiutati e soccorsi da questo grandissimo Santo spesso dimenticato.

San Giuseppe dormiente

Commenta con facebook
Condividi:
Ugo

Ugo

Sono la conferma che Dio sceglie lo scarto del mondo per confondere i sapienti e i superbi. Sono la conferma che Dio usa misericordia con chi accetta di essere sconfitto dal Suo Amore.

libro sul mostro di firenze

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.849 altri iscritti

Segui l’Esercito di Maria su facebook

Facebook Pagelike Widget

La vita è una serie infinita di inizi.

l'arte di ricominciare

Segui Annalisa su facebook

Facebook Pagelike Widget

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.849 altri iscritti

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

WhatsApp LogoContattaci su Whatsapp