le miserie umane
RUBRICHE

Le miserie umane provocate dal peccato

Condividi
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Le miserie umane non sono altro che le conseguenze del peccato originale. Abbiamo davvero perso tanto con quel peccato di Adamo ed Eva ed ora tutti noi paghiamo le conseguenze.

scopri il tuo pacchetto di natale

Ecco le principali miserie umane:
Quante malattie colpiscono il corpo umano! A quante pene si deve andare incontro nelle operazioni chirurgiche! Le corsie degli ospedali sono popolate di povere creature che spasimano per una infinità di malesseri corporali. Quanti infelici trascorrono la vita nelle cliniche di psichiatria, e diventano un peso per se e per gli altri!
Tra le miserie umane, troviamo anche la povertà, quanti non possono mangiare, la scarsezza del cibo, ad un grande numero di poveri rende la vita insopportabile e non raramente è causa di morte prematura. Quanti bambini chiedono pane e non possono averne!
Il lavoro indefesso degli operai, con paga non sempre sufficiente ai veri bisogni della famiglia, inasprisce l’animo e fa concepire tristi disegni. A quanti pericoli vanno incontro spesso i lavoratori e quante volte ne restano vittime!
Le perverse passioni dell’uomo spingono sino alla brutalità e danno origine a risse, a percosse, a omicidi… apportando alle famiglie l’odio, il lutto e la disperazione. VI BASTA?
I prepotenti opprimono i deboli. I ricchi calpestano i poveri

I prepotenti opprimono i deboli. I ricchi calpestano i poveri. I calunniatori troncano ad innocenti la vita morale e sociale.
Le carceri rigurgitano d’infelici. Quante anime sono tribolate spiritualmente e devono sostenere lotte terribili per resistere alle seduzioni del male! Quante altre nuotano nei dubbi spirituali trascorrendo la vita in continua agonia!
A queste sofferenze, che possono dirsi ordinarie, si aggiungano quelle straordinarie, come sarebbero le epidemie, i terremoti, le eruzioni vulcaniche, le guerre, ecc…
Davanti a tali miserie c’è chi si rassegna, c’è invece chi si dispera sino ad accelerarsi la morte con il suicidio.
E Dio, Creatore degli uomini, che cosa fa davanti a tante miserie umane? Non interviene? Gode a vedere soffrire? NO! Egli vede tutto, tutto misura e tutto dispone con bontà e sapienza infinita.

Esistenza di Dio
Nessun ben pensante mette in dubbio l’esistenza di Dio. Basta dare uno sguardo all’universo che ci circonda per affermare, solamente al lume della ragione, che è assolutamente necessaria l’esistenza di un Essere Supremo, Fattore di tutto, Ordinatore insuperabile, infinitamente buono.
Al lume della rivelazione divina, l’esistenza del Signore esclude ogni dubbio, poiché questo Dio si fece anche vero uomo, nascendo da una Madre Vergine, circa venti secoli fa.
Come la storia prova, Dio-Uomo, cioè Gesù Cristo, affermò la sua Divinità con la parola, con la sua dottrina sublime, con i miracoli di ogni genere, comandando a tutti gli elementi della natura, dando anche la vita ai morti e risorgendo Egli stesso dopo tre giorni dalla morte.
Quindi dinanzi a queste miserie umane, Gesù ci è venuto incontro morendo sulla croce per noi, per liberarci. Egli ci ha dato tutto, ha sconfitto il peccato, lo ha crocifisso insieme a Lui. Sta ora a noi prendere a volo la sua salvezza, quella che ci ha offerto, usufruendo dei sacramenti. Più ci liberiamo dal peccato e più sapremo affrontare le conseguenze del peccato. Purifichiamoci con la santa confessione e prendiamo il corpo di Gesù Cristo ogni giorno per rivestirci della sua luce. Non diamo quindi la colpa a Dio per le sofferenze che viviamo, ma anzi ringraziamolo perché è morto proprio per liberarci e renderci un giorno, partecipi della sua gioia eterna.

Ti potrebbe piacere anche

Guarda in:RUBRICHE

I commenti sono chiusi.