Annalisa Colzi
il tempo passa e noi non possiamo fermarlo

Il tempo passa e non ritorna indietro

Il tempo passa, scorre, volente o nolente, il tempo passa sotto ai nostri occhi e spesso corre come un treno, altre volte è lento come una lumaca e vorremmo che passasse in fretta. Il tempo passa e non possiamo evitare che scorra. Spesso corre come un treno, altre volte è lento come una lumaca e vorremmo che passasse in fretta. L’unica nostra preoccupazione quindi è il modo di come il tempo scorre…Dovremmo invece preoccuparci di come lo usiamo. I giorni, i mesi, gli anni, sembrano un soffio di vento e ci ritroviamo vecchi senza nemmeno accorgerci, ma ahimè, tanti anni ma le nostre mani sono sempre vuote. Il tempo passa e noi come lo usiamo?

Qualche giorno fa sentivo parlare alcune donne sedute in una villa comunale. Ognuna raccontava le pro­prie storie ricche di eventi e ridevano. Ad un certo punto toccarono un argomento delicato: l’età!

La più giovane diceva: Io rinunzio a di­ventare vecchia come voi due. Ad una cer­ta età è meglio morire, perchè c’è più da soffrire che da godere. Ho venticinque anni e per adesso voglio divertirmi!

E tu, (rispose la più vecchia), di­sprezzi me perchè sono così avanzata negli anni…. “Io ne conto ottantacinque e spero di vivere almeno quanto mia ma­dre, che morì a novantasei anni. Tu sei bambina davanti a me e sappi che è un onore giungere alla mia età. Io, quando penso che sono morti tanti conoscenti, nati venti o trent’anni dopo di me, mi sento ringiovanire! Più anni porto, più vanto ne faccio!

Questo è ragionamento da vecchia! Ed il tuo da ragazzina!… Ed ora smetti di parlare, perchè non sai quello che dici!… 

Seguì qualche secondo di silenzio e poi sfortunatamente ripresero un altro argomento.

Merita compassione la donna giovane, perchè crede che gli anni le siano stati dati per godere; pure è degna di com­passione la donna anziana, perchè non medita sul conto che dovrà dare a Dio degli an­ni della vita. Ogni anno, ogni mese, anzi ogni ora di tempo, è dono di Dio, di cui bisogna rispondere. Questo mese è sì il mese del riposo ma non trasformiamolo nel mese dell’ozio. Dio non và in vacanza. L’anima và sempre curata, satana non dorme, non riposa, non va in ferie, quindi non sprechiamo il tempo, usiamolo nel migliore dei modi, usiamo il tempo per la preghiera, per la meditazione, per aiutare il prossimo… Diceva don Bosco: Mi riposerò in Paradiso!

Commenta con facebook
Condividi:
Ugo

Ugo

Sono la conferma che Dio sceglie lo scarto del mondo per confondere i sapienti e i superbi. Sono la conferma che Dio usa misericordia con chi accetta di essere sconfitto dal Suo Amore.

LA VERGINE MARIA E IL DIAVOLO NEGLI ESORCISMI DI FRANCESCO BAMONTE

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.902 altri iscritti

Segui l’Esercito di Maria su facebook

Facebook Pagelike Widget

di Luigi Maria Epicoco

sale e miele

Segui Annalisa su facebook

Facebook Pagelike Widget

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.902 altri iscritti

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

WhatsApp LogoContattaci su Whatsapp