Annalisa Colzi
il cristiano nell'era digitale

Il cristiano nell’era digitale

Questo è il titolo del 10° Convegno Regionale della Famiglia del Cuore Immacolato di Maria che si terrà sabato 26 maggio presso l’Istituto delle Suore “Piccole Sorelle dei Poveri”, in via F. Corridoni, 6.

La Famiglia del Cuore Immacolato di Maria, movimento ecclesiale con sede a Bavari (Genova), attraverso i suoi membri laici e religiosi sacerdoti (denominati “Servi del Cuore Immacolato di Maria”) si prefigge, nei luoghi ove esso è presente, di contribuire all’evangelizzazione della società. Nello Statuto, che ne caratterizza il carisma, nel capitolo “Formazione” viene indicato: “Per rispondere adeguatamente alle esigenze formative di ogni associato la Famiglia del Cuore Immacolato Maria promuoverà corsi di aggiornamento, convegni, seminari, riunioni, pubblicazioni di sussidi e altri mezzi formativi adatti, da realizzare in modo conforme al carisma e alle indicazioni del Consiglio Direttivo”.

Pertanto, come ogni anno, a conclusione delle attività pastorali e delle catechesi mensili in cui abbiamo approfondito la Dottrina Sociale della Chiesa, e con l’occasione del 10° convegno regionale si vuole dare a tutti i membri la possibilità di completare la propria formazione spirituale e culturale riflettendo e su un tema che ormai è di interesse comune, in linea con quanto la Chiesa insegna e raccomanda: l’importanza e l’utilizzo dei mezzi di comunicazione sociale, oggi comunemente chiamati “social network”.

Anche Papa Francesco, ultimamente, ha ribadito che i moderni mezzi di comunicazione sono ottimi per veicolare il vangelo e contribuire alla evangelizzazione del mondo, ma occorre saperli usare ed evitare pericoli e derive.

Il Convegno è aperto a quanti desiderano partecipare e, come cristiani, confrontarsi con il mondo della rete e le sue problematiche.

Il programma della giornata è molto intenso, infatti in mattinata avremo due interventi: il professor Carlo Borasi, docente in vari licei scientifici di Genova, farà una relazione su quella che è l’attuale rivoluzione informatica: il mondo digitale sembra ormai voler soppiantare l’uomo in tutto, ma ci si chiede: nell’imminente futuro in cui tutto sarà computerizzato e robotizzato, quali conseguenze avremo?; il secondo intervento Anna Gatti, collaboratrice con il professor Borasi della rivista ufficiale del Santuario della Guardia, ci offrirà una relazione in cui affronterà uno dei grandi problemi del mondo moderno e tecnologizzato: non dare più importanza all’”ascolto”: il mondo informatico e i nuovi mezzi di comunicazione, sempre più sofisticati, non permettono all’uomo che vuole essere al passo con la tecnologia di poter usare la propria mente per ragionare e prestare ascolto a se stessi, a Dio e alla realtà circostante. Una terza relazione invece è prevista al pomeriggio: Annalisa Colzi metterà bene in luce quelli che sono i pericoli e le minacce che si possono incontrare nell’utilizzare in modo sbagliato i “social network”, a danno della propria vita spirituale e che “corrompono l’anima”.

Infine la S. Messa prefestiva chiuderà il convegno e sarà presieduta da Padre Candido Capponi, frate cappuccino molto conosciuto a Genova perché da molti anni svolge nella nostra arcidiocesi il ministero di religioso e sacerdote; è oltre che essere stato molto vicino al Cardinal Siri. 

ne è stato anche il suo ultimo confessore. P. Candido conosce molto bene la storia del nostro carisma, infatti negli anni ’70 con i nostri consacrati della nostra sede storica di Genova partecipò a numerosi pellegrinaggi che erano diretti e facevano tappa al Santuario della Madonna di Fatima di San Vittorino (Tivoli), sede iniziale dove prese vita la nostra prima associazione chiamata “Pia Congregazione N. S. di Fatima” e da cui poi è sorto il movimento della “Famiglia del Cuore Immacolato di Maria”.

Infine, chi desidera partecipare e volesse avere informazioni più dettagliate, può far riferimento ai numeri che sono indicati nel manifesto del convegno e si raccomanda che chi desidera fermarsi a pranzo, offerto con servizio catering, deve dare la propria adesione entro il 20 maggio p. v. Vi aspettiamo numerosi!

(P. Nicola Radomile icms)

26 maggio 2018 Genova Il cristiano nell’era digitale

Commenta con facebook
Condividi:

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

LA VERGINE MARIA E IL DIAVOLO NEGLI ESORCISMI DI FRANCESCO BAMONTE

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.900 altri iscritti

Segui l’Esercito di Maria su facebook

Facebook Pagelike Widget

di Luigi Maria Epicoco

sale e miele

Segui Annalisa su facebook

Facebook Pagelike Widget

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.900 altri iscritti

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

WhatsApp LogoContattaci su Whatsapp