Annalisa Colzi
nuovo libro di Papa Francesco quando pregate dite padre nostro
hugh hefner

Hugh Hefner ha condotto anime sulla strada della distruzione

bracciale ave maria

Hugh Hefner, famoso magnate americano del porno, è morto all’età di 91 anni. Durante la sua vita, ha sostenuto l’edonismo illimitato in ogni sua forma: l’aborto, la legalizzazione della marijuana, la liberazione del sesso dall’amore, la pornografia, erano tutte cause per la quale ha combattuto con grande successo.

Hugh Hefner stesso non era il solo responsabile dei massicci cambiamenti sociali che hanno sconvolto il mondo occidentale dalla Rivoluzione Sessuale in avanti, ma è stato indubbiamente il solo simbolo più riconoscibile di tutti.

Iniziò con il dottor Alfred Kinsey, uno zoologo con una competenza in galle di vespe, che passò allo studio del sesso e iniziò una campagna per cambiare le norme sociali attorno al comportamento sessuale.

Kinsey affermava che i bambini erano sessuali dalla nascita e potevano sperimentare piacere sessuale (questo ha agevolato l’abuso sui bambini). Inoltre affermava che l’85% degli uomini aveva rapporti sessuali prematrimoniali, che uno sconvolgente 70% degli uomini andava a prostitute e che tra il 10% e il 37% degli uomini aveva comportamenti omosessuali.

Kinsey, in altre parole, stava dicendo al pubblico americano che il morale consenso nella quale tutti loro credevano, era una farsa: nessuno lo viveva.

Non c’era bisogno di una rivoluzione sessuale, solo di una rivoluzione legale: quella sessuale era già avvenuta, affermava Kinsey.

La cospirazione del silenzio era ora rotta, e le leggi che limitavano qualsiasi forma di comportamento sessuale, non avevano più alcun senso.

Un giovane uomo, che era rimasto vergine fino al matrimonio, avvenuto nel 1949 con la sua dolce metà dell’infanzia, prestò particolare attenzione a quanto affermato.

Il suo nome era Hugh Hefner e pensava che le opportunità presentate dalle affermazioni di Alfred Kinsey, fossero enormi. Kinsey, si scoprì poi essere un impostore.

Aveva falsificato i dati, erano senza valore e non calzavano con le sue conclusioni, mentiva riguardo coloro che intervistava: classificava le coppie conviventi come sposate…

Le sue conclusioni erano così lontane dalla verità che anche 50 anni dopo la Rivoluzione Sessuale, hanno trasformato la società americana, uomini e donne non erano ancora edonistici come Kinsey affermava fossero nel 1940.

Kinsey stesso, si rivelò essere un vorace edonista, scambiando coniuge con i membri del suo staff, girando porno illegali nella sua mansarda e dormendo sia con colleghi maschi che femmine.

Alfred Kinsey

Kinsey era l’eroe di Hugh Hefner.

E’ impossibile sottovalutare la portata, la velocità e l’impatto della Rivoluzione Sessuale, scatenata dalla campagna attentamente organizzata da Kinsey e dai suoi compari.

Ci sono molte teorie sul perché una generazione in tutto l’Occidente – Stati Uniti, Canada, Regno Unito e altri – abbia deciso di abbandonare il codice Giudaico-Cristiano della moralità sessuale che rappresentava lo standard, in un modo o nell’altro, da oltre mille anni.

Potrebbe esser stato il fatto che una generazione la quale è sopravvissuta alla Grande Depressione e che ha combattuto la Seconda Guerra Mondiale, si è sforzata troppo ad assicurarsi che i loro figli avessero tutto e, letteralmente, li ha viziati.

Potrebbe esser stato il fatto che la religione ufficiale non offriva molto dopo esser passata attraverso due guerre mondiali e la sua associazione col nazionalismo, e che il Cristianesimo era sempre meno parte della vita privata delle persone.

Potrebbe essere che la Guerra del Vietnam, con il governo statunitense che chiama alle armi i giovani che non volevano prendervi parte e mandandoli a combattere nelle giungle di un mondo lontano, fosse il colpo di grazia in una già agitata ribellione contro l’autorità che galvanizzava la Sinistra. Con ogni probabilità, è stata una combinazione di tutte queste ed altro.

Risultati immagini per play boy

Ma, qualunque cosa fosse, ha cambiato tutto per tutti.

Un giovane uomo di nome Hugh Hefner ha guidato la carica, lanciando Playboy nel dicembre 1953, il primo passo nella pornografia tradizionale.

E’ stato ispirato anche dal lavoro di Alfred Kinsey, scrivendo più tardi: “se Kinsey faceva ricerca, io ero il panflettista, diffondendo le notizie della liberazione sessuale attraverso una rivista mensile”.

Hugh Hefner si sposò nel 1949, ma il matrimonio non durò molto perché iniziò a vivere la “liberazione” che sosteneva.

Si separò dalla moglie nel 1956, secondo il biografo Steven Watts, il loro matrimonio fu macchiato dall’edonismo di Hugh Hefner: “lo scambio di coppia (Hefner dormiva con sua cognata), la bisessualità, le orge, i film porno fatti in casa e affairs (tresche) seriali… Hefner aveva una camera da letto accanto all’ufficio e aveva iniziato ad indossare i suoi pigiami alle riunioni, mentre i limiti fra lavoro e piacere crollavano”.

Il suo divorzio si concluse nel 1959, e Hefner pubblicizzò presto, pubblicamente, sé stesso come playboy incarnato della sua rivista.

In breve, Playboy ha affrontato anche concorrenti nascenti più sudici come la Penthouse e Hustler, le quali abbandonano la patina di sofisticatezza che Hefner tentava di mantenere per Playboy, vendevano esattamente quel che i clienti cercavano: sesso libero, rude, e osceno.

play boy

In fin dei conti, tutti sapevano che nessuno comprava Playboy per gli articoli ma per ben altro…

Con l’apertura del Vaso di Pandora, irrimediabilmente la pornografia ha iniziato a filtrare ovunque e le donne disinteressate dal porno illustrato, hanno iniziato a gestire un mercato per nuove oscenità.

I romanzi come The Flame And The Flower del 1972 e Sweet Savage Love del 1974, sono romanzi inzuppati di sesso con descrizioni grafiche di stupri che hanno venduto milioni di copie, sono i precursori del futuro prosperare dell’industria “romanzesca” di Harlequin e della moda del momento, come 50 Sfumature Di Grigio.

E’ difficile discernere se questi libri siano stati o meno così popolari a causa del cambiamento degli atteggiamenti nella sessualità, o se questi romanzi fossero parte del motore culturale che, in primo luogo, cambiavano questi atteggiamenti.

Qualunque fosse il caso, i sondaggi sottolinearono presto il fatto che mentre Kinsey mentiva nei primi anni ’50 riguardo gli atteggiamenti degli americani riguardo al sesso, i suoi inganni profetici stavano divenendo realtà nella vita americana. Con l’invenzione e la diffusione della pillola per il controllo delle nascite, la promiscuità sessuale esplose nella vita del nord America.

Hugh Hefner

Tra il 1970 e il 1980, quelle persistenti inibizioni volarono dritte fuori dalla finestra.

Femministe come Germaine Greer, sostenevano la promiscuità come un mezzo per rompere la devozione servile delle donne agli uomini, e le giovani donne del 1970 ascoltarono e obbedirono.

Più di due terzi delle donne che compirono i 18 anni tra la fine della guerra coreana e il discorso inaugurale di Kennedy, hanno riconosciuto di dormire con un solo uomo dal loro trentesimo compleanno (presumibilmente loro fidanzata o marito….). All’inizio provvisoriamente, ma con fiducia crescente, le donne stavano reclamando libertà erotica senza restrizioni.

E’ impossibile non leggere “The Playboy Philosophy” (La Filosofia di Playboy), che Hugh Hefner pubblicò in 25 differenti volumi nella sua rivista a partire dal 1962, e non vedere Hugh Hefner come due cose: un profeta libertino, o un brillante commerciante che aveva sentito il cambiamento dei tempi e ha deciso di approfittarsene alla grande.

Hugh Hefner era cresciuto in una casa di Metodisti del Nebraska, e questa cosa lo faceva sentire molto “represso”, come più tardi raccontò agli intervistatori.

Hefner aveva anche affermato di essere un discendente di un grande leader Puritano, William Bradford, il quale arrivò in America su Mayflower e servì come governatore della Colonia di Plymouth per quasi mezzo secolo.

Contrariamente alla vita di quel grande uomo, una volta che Hugh Hefner si liberò della sua prima moglie e dei suoi figli, fece a meno di ogni cosa e di tutto ciò che gli impediva di vivere esattamente come voleva.

 play boy

Secondo le sue stime, ha dormito con oltre mille donne.

L’impero di Hugh Hefner metteva in mostra le donne come oggetti sessuali, e i suoi Playboy Club sono stati particolarmente sotto tiro quando Gloria Steinem, che in seguito ha ottenuto lo status iconico di leader femminista, è andata sotto copertura come Coniglietta Playboy e ha scritto un feroce articolo descrivendo le dolorose, attillate uniformi progettate per esporre i corpi delle ragazze ai clienti, la maleducazione degli uomini che andavano a guardare in modo lascivo le Conigliette e le lunghe ore brutali. Hefner vedeva il femminismo come una minaccia per la Filosofia di Playboy.

Linda Lovelace, una donna obbligata alla pornografia dal marito violento, ha rivelato che Hefner era affascinato dal sesso con gli animali e ha chiesto di vederla con un cane.

La sua rivista cerca di rendere tendenza dominante, la pedofilia. Hefner stesso fu accusato dalle ragazze di molestie e sesso con minorenni, e la sua rivista presentava le vittime di stupro come isteriche e inaffidabili.

Nonostante la Filosofia di Playboy, Hugh Hefner si è sposato due volte dopo aver abbandonato la sua prima moglie. Sposò Kimberly Conrad, Playmate dell’Anno, nel 1989, divorziando da lei nel 2010. Nel 2012, sposò Crystal Harris, una ragazza 60 anni più giovane di lui.

La signorina Harris è ora la presunta, tormentata, vedova di Hefner.

La Rivoluzione Sessuale che ha aiutato a commercializzare per quasi una generazione, ha generato risultati che Hefner stesso non avrebbe potuto immaginare: la disfunzione erettile causata da pornografia, con la quale lui stesso aveva a che fare, il metastatizzarsi della pornografia dal paginone centrale di Playboy al brutale porno folle che ora ha acquisito l’opinione corrente e creato una violenta ideologia del sesso, e i tassi pandemici di malattie sessualmente trasmissibili che il Center For Disease Control crede continuerà ad aumentare se non si fa qualcosa.

Hugh Hefner ha venduto i corpi delle donne per una vita, e ora i corpi femminili sono divenuti merce, con lo sfruttamento sessuale ad un livello sempre più alto.

Ma la catastrofe della Rivoluzione Sessuale di Hugh Hefner si sentirà per generazioni: cinquanta milioni di bambini sono stati abortiti, i matrimoni sono stati distrutti o abbandonati, milioni di bambini crescono in famiglie divise, i tassi di dipendenza dal porno che hanno menomato una generazione di uomini e una società iper-sessualizzata che usa i corpi delle ragazze e delle donne per vendere quasi ogni prodotto sul mercato.

Questo articolo non è pro-pornografia, è a solo scopo informativo riguardo i danni causati dalla “liberazione sessuale” e da quanto racchiude.

Angela

Angela

Mi chiamo Angela e vivo a Mantova. Sono traduttrice, scrittrice e in certi ambiti artista. Dal 2011, sono testimone della presenza e dell’azione di Dio che, dall’inizio dei Tempi fino alla Fine di tutto, ha continuato, continua e continuerà a Convertire, Guarire, Liberare. Più il tempo passa e più mi rendo conto di essere figlia della Divina Provvidenza: se sono qui oggi, è solo grazie alla Sua costante presenza al mio fianco per accompagnarmi, sopra di me per proteggermi e davanti a me per guidarmi

il mio cuore trionferà

Prossimo Pellegrinaggio Medjugorje

Capodanno Con MariaDic 29, 2017
301 ore.

Iscriviti per ricevere gratis i miei articoli

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Unisciti a 18.574 altri iscritti

Seguici su facebook

Per capire come manipola la mente una setta

michelle huzinker

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Una fedeltà senza fili, che unisce un piccolo esercito di mendicanti

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

misericordina rosario dell'anima

Seguici

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli