RUBRICHE

Gesù Eucaristia è il nostro sole eppure ancora piove

Un cristiano senza Gesù Eucaristia, è come una macchina senza ruote. Un cristiano che non mangia Gesù Eucaristia, è come una pianta che non viene innaffiata; prima o poi seccherà! Gesù si fa pane per essere mangiato…ma non è quel pane che serve a saziare il nostro corpo… Oh, quanto sarebbe orribile se fosse così! Gesù si fa pane per due motivi:

  1. Nutrire la nostra anima.
  2. Essere in noi, con noi, una sola cosa anche fisicamente.

Vi porto la mia esperienza: Quando sono impossibilitato di partecipare alla Santa Messa quotidiana, quindi non mangio nemmeno Gesù Eucaristia, mi sento più indebolito spiritualmente. E’ proprio come un vero digiuno. Infatti se non mangiamo anche per un solo giorno, avvertiamo un certo disagio. Allo stesso modo succede quando un’anima non mangia Gesù Eucaristia…diventa sempre più lasciva, sempre più fragile e fragile preda di satana. E le probabilità di cadere nel peccato mortale aumentano sempre più. Se non mangiamo il Pane Eucaristico, rischiamo di morire spiritualmente. Allo stesso modo accade se non mangiamo…cosa succede? Diveniamo deboli e man mano andremo incontro alla morte.

Mangiare quindi Gesù ci dona la vera vita, ci aiuta a crescere spiritualmente, ci aiuta ad essere forti nella fede. Ci aiuta a diventare giganti dell’amore. Gesù è quel pane che sazia l’anima.

Abbiamo anche detto che Gesù si fa pane non solo per nutrirci ma anche perché vuole entrare dentro di noi, stare con noi. Spiritualmente lo è sempre perchè Gesù è presente in ogni posto del mondo, ma Lui non dimentichiamo che non è solo Spirito Divino ma anche Uomo. Quindi vuole anche fisicamente stare con noi. Provate cari amici quando ricevete Gesù Eucaristia a tenere le vostre mani strette sul vostro petto…. Sarà come abbracciare nostro Signore che sciogliendosi nella nostra bocca, scenderà lentamente nel nostro cuore, in modo soave. E saremo una sola cosa con Lui. Il nostro sangue si fonderà con il Sangue divino. Il nostro corpo sarà come cera fusa che si unificherà con il corpo di Cristo. Lo Spirito di Gesù prenderà possesso della nostra anima completamente. In quel momento dobbiamo chiedere, ringraziare, lodare e supplicare. Non esiste momento migliore per poter dire GRAZIE SIGNORE. Non esiste momento più favorevole per poter CHIEDERE LE GRAZIE CHE CI NECESSITANO.

Che tristezza invece, vedere che esistono cristiani andare a Messa con pesantezza. Vedere giovani rimanere in piedi durante la Consacrazione (Ogni ginocchio si pieghi nei cieli, sulla terra, e sotto terra – Filippesi 2,5-11). Quel pane diventa Corpo di Cristo e noi? Rimaniamo indifferenti! Quel vino si trasforma in sangue; sangue divino, sangue immolato, sangue innocente, e noi? Rimaniamo indifferenti. Il Sangue di Gesù è la bevanda salvifica che ci ha salvati e continua a salvarci da noi stessi, dalla nostra fragilità, dal nostro egoismo, dalla nostra crudeltà. Un cristiano quindi che non fa di Gesù Eucaristia il suo Sole che illumina le sue giornate; non è un cristiano ma solo una brutta imitazione di esso.

Se siamo freddi, se non riusciamo proprio a innamorarci di Gesù Eucaristia: non dobbiamo fare altro che chiederlo. Dire: Gesù vorrei amarti. Gesù insegnami ad amarti. Gesù mostrami la grandezza di questo mistero dell’Eucaristia. Gesù lasci che io ti gusti, ti assapori in questo pane di vita. Amen Alleluja

Commenta con facebook
Tag

Articoli correlati

1
Ciao ti serve aiuto? Per contattarmi su whatsapp clicca sul pulsante verde in basso.
Powered by