Annalisa Colzi
fra Piero Catalano

Fra Piero Catalano: S. Pio è con me durante gli esorcismi

Fr. Piero Catalano è un discepolo spirituale di p. Gabriele Amorth.

Afferma che durante gli esorcismi il demone chiama il santo di Pietrelcina “l’uomo barbuto” o “Francesco Forgione”.

Fra Piero Catalano, discepolo di p. Gabriele Amorth, è un prete esorcista di Reggio Calabria, ha spiegato perché usa le reliquie dei santi durante gli esorcismi e invoca spesso San Pio da Pietrelcina contro il diavolo con buoni risultati.

Dopo una vita dedicata al volontariato con il Movimento Gen (Movimento dei Focolari fondato da Chiara Lubich). E’  stato ordinato sacerdote l’8 dicembre 1988. È stato parroco di due parrocchie una a Roccaforte del Greco e l’altra a San Pantaleone, e oggi è parroco della Parrocchia di San Giovanni Nepomuceno e San Filippo Neri ad Arangea.

I demoni temono persino di pronunciare il suo nome!

Fra Piero Catalano ha studiato per anni come esorcista ed è stato figlio spirituale di p. Amorth. Ha iniziato a praticare preghiere di liberazioni all’età di 18 anni e fu nominato esorcista tre anni fa.

Nel suo ufficio, ha molte reliquie di santi. “Li uso durante i miei esorcismi”. Quale santo invoca più spesso?  Risponde: Ho un amore speciale per San Pio da Pietrelcina, che spesso si rende presente durante gli esorcismi. La persona posseduta si spaventa. I demoni chiamano Padre Pio con i seguenti appellativi: “Quello con la barba è qui!” E io rispondo: “Per caso, si chiama San Pio di Pietrelcina?” Il demone risponde: “No, si chiama Francesco Forgione”. Il diavolo teme persino di pronunciare il suo nome come Padre Pio.

Dalla nausea al freddo

Fra Piero Catalano dice che ci sono segni che fanno percepire e capire quando una persona è posseduta dal demonio. “Ad esempio, non appena metto la mia mano sulla testa della persona, lui o lei si tira indietro, diventa molto fredda, sente come se stesse soffocando, o diventa nauseata, ecc.” Se non è un caso di presenza demoniaca, poi l’esorcista si limita a una preghiera di liberazione.

“Vuoi venire dalla mia parte?”

Inoltre Fra Piero Catalano afferma che i demoni durante gli esorcismi cercano in tutte le maniere di corrompere gli esorcisti. Una volta, mi chiese: “Quanti soldi vuoi per venire dalla mia parte?” Ho iniziato a ridere, perché ho fatto voto di povertà. Non ho soldi per pagare il mio funerale se muoio e condivido tutto con i poveri. E il diavolo rispose: “Se potessi, ti ucciderei all’istante”Ed io risposi: “Ma non puoi perché appartengo a Gesù!”

Commenta con facebook
Condividi:
Ugo

Ugo

Sono la conferma che Dio sceglie lo scarto del mondo per confondere i sapienti e i superbi. Sono la conferma che Dio usa misericordia con chi accetta di essere sconfitto dal Suo Amore.

LA VERGINE MARIA E IL DIAVOLO NEGLI ESORCISMI DI FRANCESCO BAMONTE

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.901 altri iscritti

Segui l’Esercito di Maria su facebook

Facebook Pagelike Widget

di Luigi Maria Epicoco

sale e miele

Segui Annalisa su facebook

Facebook Pagelike Widget

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.901 altri iscritti

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

WhatsApp LogoContattaci su Whatsapp