Annalisa Colzi
jenus

Don Alemanno disegna Jenus per diffondere odio

Pellegrinaggio a Medjugorje dal 30 agosto al 3 settembre 2018

La satira di Jenus diffonde odio verso i cattolici

Ci sono giorni in cui mi diverto a leggere i controsensi di certi personaggi che se la “tirano” ma che, tutto sommato, sono innocui. Certo che nel leggere la loro spazzatura puzzolente di fogna, si rischia di rimanere soffocati dalla nausea ma basta starne alla larga per salvarsi l’intelligenza. Avevo già scritto di questo ammasso di putredine chiamato Jenus. Un fumetto volgarotto degno di colui che lo ha inventato. D’altra parte ognuno dà quello che ha e, probabilmente il sardo Alessandro Mereu ama fare, chiamiamola satira, su quello che più gli rode, ovvero la fede dei cattolici.

Detto questo, vorrei fare una riflessione sulle parole che ha scritto nella pagina facebook di Jenus il 16 maggio 2018. Parole che correlano l’immagine che ho messo in evidenza. Don Alemanno (soprannome di Alessandro Mereu) scrive: ”Educare alle differenze per combattere l’odio.”

E se i cattolici facessero satira contro i gay, saresti contento?

Nel leggere tali parole ho avuto un moto di compatimento nei confronti dell’autore e poi sono scoppiata in una risata. Ma come può scrivere “Educare alle differenze per combattere l’odio” se poi lui è il primo ad odiare i cattolici e a spronare altri ad odiarli?

jenus

Basta leggere i commenti nella sua pagina per capire quanto odio diffonde con le sue vignette ridicole. Vabbé, se lui si diverte così, faccia pure. Ognuno è libero. Appunto. Ognuno è libero. Queste parole dovrebbe ricordarsi il genio incompreso di Jenus. Siamo tutti perfettamente liberi di amare o odiare Dio. Non per questo devo ironizzare in maniera blasfema sulla fede altrui. Ma ben comprendo che questo giochino porta soldi al mulino di Alessandro Mereu.

Ok, carissimo don Alemanno, tu sei libero di fare e pensare quello che vuoi, solo, per favore, cerca di non scrivere certe baggianate come quella che hai scritto in fb: “Educare alle differenze per combattere l’odio”. Caro amico, le differenze non sono solo legate a quello che pensi tu. Le differenze sono anche legate al Credo di ogni persona. Perché devi prendere in giro con immagini e parole blasfeme i cattolici? Tu chiedi rispetto per gli omossessuali ma sei il primo a non rispettare gli altri.

Ma Jenus non si limita a prendere in giro solo il cattolicesimo

Credo che non ci sia bisogno di tante parole, basta guardare l’immagine per rendersi conto di quello che si arriva a fare per soldi e per odio.

Vabbé, chiamiamola satira. Per me è diffusione di odio contro le varie credenze religiose. Detto questo chiudo l’articoletto con una raccomandazione ai fan di Jenus: “Rispettate la mia opinione. Da cittadina libera mi appello alla vostra “tolleranza. Vediamo un po’ se ne avete…”.

 

Commenta con facebook
Condividi:

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

libro sul mostro di firenze

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.853 altri iscritti

Segui l’Esercito di Maria su facebook

Facebook Pagelike Widget

La vita è una serie infinita di inizi.

l'arte di ricominciare

Segui Annalisa su facebook

Facebook Pagelike Widget

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.853 altri iscritti

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

WhatsApp LogoContattaci su Whatsapp