PETALI CADUTI DAL CIELO

Ave Maria un saluto ma anche un inno alla Madonna

Ave Maria che in italiano vuol dire: Salve Maria, ciao Maria. Un saluto che dovremmo rivolgere spesso alla nostra cara Madre e Regina. Quando diciamo Ave Maria, invochiamo la più umile delle creature e allo stesso tempo la più potente delle Regine; la Regina del cielo e della terra, la Regina delle regine. Al mattino e alla sera dovremmo dire; Ave Maria. Ad ogni edicola che incontriamo che rappresenti la sua immagine prendiamo questa santa abitudine di dire, Ave Maria. Salutiamo la Mamma di Gesù, dimostriamo il nostro affetto e rispetto.

Ave Maria non è solo un saluto ma una vera e propria supplica. Quando siamo nel tormento, quando siamo assaliti dalla disperazione, dalla tentazione, dalla confusione, dalla tristezza, fermiamoci, alziamo gli occhi e diciamo: Ave Maria.

Quando siamo felici, solleviamo questo inno meraviglioso: Ave Maria. Quando siamo tristi diciamo: Ave Maria…sempre in ogni luogo e tempo.

Ave Maria Piena di Grazia

Diciamo Piena di Grazia. Cosa vuol dire? Vuol dire che Maria è quella cassaforte dove Dio ha posto tutte le sue grazie. Maria ha tutto nelle sue mani, Maria raccoglie tutta la Grazia sacrosanta di Dio. Quando diciamo piena di grazia noi stiamo dicendo; tu puoi o Maria. Tu puoi ottenerci la grazia che ci necessita, tu puoi cambiarci il cuore.

Diciamo poi; il Signore è con te.

Si, Maria, tu puoi ottenerci tutto, noi possiamo dirti direttamente: Facci questa grazia! Perchè Dio ha posto le sue grazie in te, perchè Dio è con te, ciò sta a significare che tutto quello che tu desideri, tutte quelle grazie che tu vuoi donare, Dio è d’accordo con te, le vuole donare anche Lui. Ecco perchè diciamo; il Signore è con te.

Tu sei benedetta fra le donne…

Non che altre donne non siano benedette ma Maria è la benedizione fatta carne. Lei è la prescelta.

Benedetto è il frutto del tuo seno; Gesù!

Maria è stata il primo tabernacolo che ha custodito Gesù. Maria è la donna, l’unica donna che ha potuto contenere il Figlio di Dio, che ha potuto allattare, che ha potuto prestare le sue carni e il suo sangue per nutrirlo e formarlo in un grembo umano; Dio fatto Uomo. Ecco perchè Maria è degna di ogni nostra supplica, di ogni nostra lode e dovremmo dirle grazie ogni giorno.

Santa Maria Madre di Dio….

Noi la chiamiamo Madre di Dio, perchè Lei è Madre di Gesù, Figlio di Dio. Come possiamo quindi ritenere Maria solo colei che ha partorito Gesù? Il suo ruolo, la sua importanza va ben oltre nell’essere un contenitore; Lei è Madre di Dio ed ha il potere di salvarci dalla morte eterna; una sua parola, può ottenerci la salvezza, può darci una seconda occasione. Maria è corredentrice.

Prega per noi peccatori; Adesso!

Nell’Ave Maria chiediamo alla Madre di Dio di pregare per noi, adesso….ora, in questo momento, per le nostre necessità. Lei prega per noi in ogni istante affinché possiamo convertirci, possiamo cambiare vita. Quante volte cercando una grazia materiale lo facciamo attraverso l’Ave Maria…dicendo: “Prega per noi, adesso” La Beata Vergine Maria, prega innanzitutto per la nostra conversione, il nostro cambiamento; prega per la nostra salvezza.

E nell’ora della nostra morte.

Ma non finisce qui, noi chiediamo di pregare non solo per le nostre necessità attuali ma anche per quell’ora cruciale dove saremo più tentati sulla fede; l’ora del trapasso. Molti potrebbero chiedersi che senso ha. Senza le preghiere di Maria nel punto di morte potremmo non salvarci!

E’ proprio nel momento in cui stiamo lasciando questa vita che satana ci tenterà di più. Ci spingerà a pensare e credere che dopo la morte non c’è più niente, ci spingerà a rinnegare la nostra fede, nel Cristo Risorto.

L’Ave Maria quindi è la preghiera più completa da rivolgere alla Gloriosissima Regina, alla nobilissima Signora, alla Tenerissima Madre nostra. Amen

Commenta con facebook
Tag

Articoli correlati