Annalisa Colzi
bambini prima di nascere

10 cose strabilianti che accadono ai bambini prima di nascere

Bambini prima di nascere…

Con la moderna tecnologia odierna e le informazioni mediche, abbiamo una visione in tempo reale dell’interno dell’utero.

Quel che accade ai bambini prima di nascere, tutti i modi nella quale si muovono, crescono e cambiano, sono a dir poco meravigliose.

Qui ci sono solo 10 cose che accadono ai bambini prima di nascere.

Queste 10 cose dimostrano la loro unicità, il loro valore e, naturalmente, la loro umanità.

Inoltre, ciascuna di queste cose accade nel primo trimestre ovvero quando, negli Stati Uniti, avviene circa il 90% degli aborti!

1) “Il giorno seguente alla fecondazione, l’embrione umano è riconoscibile come un essere umano specifico e individuale a livello molecolare”.

Una task force legislativa del Sud Dakota, incaricata ad esaminare la scienza celata nella vita prima del parto, ha scoperto che “le nuove tecnologie del DNA ricombinante, dimostrano indubbiamente che il bambino nell’utero è interamente un essere umano dal momento della fecondazione, che ogni aborto pone fine alla vita di un essere umano vivente e che il bambino non ancora nato è un paziente umano a parte, sotto la cura della medicina moderna”.

2) Il cuore del bambino inizia a battere a 21 giorni.

Qui, vi mostriamo un video del battito del cuore di un bambino di 4 settimane e 4 giorni, poco più di una settimana dopo che ha iniziato a battere.

Secondo la The Endowment For Human Development: “tra la fecondazione e la nascita, il cuore batte circa 54 milioni di volte…”.

3) Dalle 2 alle 3 settimane, il cervello del bambino è il “primo organo ad apparire”.

4) Alla quinta settimana, il bambino può provare dolore fisico.

Dopo aver esaminato le risorse scientifiche e ascoltato le testimonianze mediche, la Task Force del Sud Dakota, ha scoperto che: “le parti necessarie nel midollo spinale per rilevare il dolore, esistono nelle primissime fasi di sviluppo”.

E’ stato anche documentato come i bambini si allontanano, si spostano dal punto in cui vengono toccati senza che lo vogliano o dal punto da cui proviene il dolore nelle loro prime settimane di vita nell’utero.

5) I reni del bambino sono presenti a sole 5 settimane.

Dalle 8 settimane, tutti gli organi del bambino sono al loro posto e necessitano solo di svilupparsi completamente.

6) Le onde celebrali del bambino possono esser misurate a 6 settimane di età.

7) A 6 settimane, il bambino si sposterà se gli vengono toccate le labbra.

La The Endoement For Human Development, possiede un video di un bambino di 6 settimane che risponde al tocco in corrispondenza delle labbra

8) Le orecchie del bambino, si iniziano a vedere intorno alle 6 settimane.

9) Il bambino ha impronte digitali a 9-10 settimane.

Queste impronte digitali saranno le stesse per tutta la vita del bambino.

Le sua identificazione permanente si sta già sviluppando.

10) Il bambino può succhiarsi il pollice e sbadigliare a 9 settimane e mezzo.

Secondo The Endowment For Human Development, la maggior parte dei bambini preferisce succhiarsi il pollice destro. A questa età, accade spessissimo.

Le corde vocali del bambino si stanno formando, le sue ossa si stanno indurendo e le unghie dei piedini e delle manine stanno spuntando.

Angela

Angela

Mi chiamo Angela e vivo a Mantova. Sono traduttrice, scrittrice e in certi ambiti artista. Dal 2011, sono testimone della presenza e dell’azione di Dio che, dall’inizio dei Tempi fino alla Fine di tutto, ha continuato, continua e continuerà a Convertire, Guarire, Liberare. Più il tempo passa e più mi rendo conto di essere figlia della Divina Provvidenza: se sono qui oggi, è solo grazie alla Sua costante presenza al mio fianco per accompagnarmi, sopra di me per proteggermi e davanti a me per guidarmi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli