Annalisa Colzi
presepe gay

Presepe gay; Signore, fino a quando?

pellegrinaggio a Medjugorje 28 settembre 2018

Dopo aver scritto della Bellezza del Natale nell’articolo di ieri, mi tocca mostrare questo “spettacolo” che faccio fatica a definire. In occasione di un comizio politico a Torino, si protesta col presepe gay organizzato da alcuni colletti studenteschi: due San Giuseppe omosessuali che accudiscono il bambinello di colore, assente ovviamente la Madonna, due politici nelle figure del bue e dell’asinello e in dono dai re Magi una sporta di preservativi…

Senza entrare nel merito di ambiti politici che veramente non m’interessano, reagisco all’immagine con un profondo senso di costernazione e avvilimento… Sinceramente non riesco a commentare: sarebbe fiato sprecato. Allora torno a quella mangiatoia, a quella notte santa, alla Sacra Famiglia; alzo il volto verso il cielo, socchiudo gli occhi e mi domando nel profondo: “Signore, fino a quando?”.

Immagine da:

http://it.euronews.com/flashnews/3108854-presepe-gay-a-torino-salvini-asinello/

Commenta con facebook
Condividi:

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

libro sul mostro di firenze

14 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Quanta tristezza arreca questa immagine. Padre perdona loro perché non sanno quello che fanno. Preghiamo per coloro che hanno gli occhi bendati.

  • Signore, perdonali perchè non sanno cosa fanno!. E’ la stoltezza di un mondo incosciente e bestemmiatore. Noi non godiamo dei loro pericoli spirituali ma siamo addolorati per il Giudizio che incombe sulla loro eternità. Preghiamo per la loro conversione e che avvenga presto prima che sia troppo tardi

  • Ave Maria! La mancanza della Madonna provo ad intenderla come paura a sostenerne la sua vicinanza. Infatti satana non la sopporta! La nostra “società civile” ha deragliato a tale punto che solo Lei può ricondurci a Cristo. Personalmente però tengo sempre presente una grande frase detta da Padre Livio: “Io ho un solo nemico, il diavolo. Tutto il resto sono solo anime da salvare”! Questa realtà mi spinge a pregare per questi nostri fratelli che stanno facendo tutto il possibile per perdersi . . .
    Grazie sig. Annalisa, che il Signore la benedica sempre ed ovunque!
    Sia lodato Gesù Cristo . . . sempre sia lodato!..

  • Vergognoso , schifosamente deplorevole ! Perché pubblicare queste schifezze ? Meglio cestinarle e pregare GESÙ che abbia Misericordia di questi miserabili peccatori .

  • Mi sembra che sia ora di farla finita col “perdonali perché non sanno quello che fanno” Lo sanno benissimo, sono invasati di spirito maligno. Dobbiamo renderci conto che satana è sciolto dalle catene! E si presenta con le facce e i modi di persone che hanno aderito consapevolmente alla sua dottrina. Sarà il Signore a giudicare la loro buona fede. Ma noi non diamola per scontata o facilitiamo la loro opera.

  • Concordo con Gabriella,perchè pubblicate queste schifezze subito dopo un bellissimo articolo????????????Abbiam capito in che mondo viviamo,stiam sereni almeno a Natale

  • Ormai nn mi meraviglio piu’ di niente sappiamo ke nel mondo satana ci sguazza alla grande da diversi anni e nel trascorre il tempo si fa sempre piu’ forte e trascina a se più gente ke puo’ però sa anche ke il giorno del Signore e’ vicinissimo e nn vorrei essere nei loro panni quando arriveranno i castighi e LUI poi si manifesterà come giudice supremo…..guai a loro…!!!!

  • Mi riesce molto difficile immaginare queste scene da schifo. Che il Signore possa intervenire al più presto. Per mettere fine a quest”immoralita’ diseducativa .Poveri bambini in che tempo stanno vivendo.Com’erano belli i miei tempi.Per fortuna sa noi in Sicilia nessuno osa far questo oggi mia nipote ha recitato a scuola il Santo Natale canti e soprattutto il Santo Presepe.

  • Carissimi Gabriella e Alessandro, fortunati voi che vivete in un mondo pulito come una favola della nonna o bisnonna. Ma se potete non aprite gli occhi sul mondo: Potrebbe turbarvi molto|
    Io credo invece che bisogni conoscere il nemico, le sue armi e combattere. Con la Preghiera e con la testimonianza virile.

  • Ecco perché esiste l’inferno. Questa marmaglia infetta spiritualmente e materialmente dovrà wndare in quel luogo, lontano da Dio e da tutto ciò che è Sacro. Maledetti servitori di satana. Negli ultimi tempi verranno schernitori beffardi, falsi profeti e falsi Messia. Eccone alcuni tra i tanti. Puzzolenti nell’anima. Caproni malvagi, nemici di Dio e delle creature Sante. Dio venite a salvarci. LODE E GLORIA A DIO. Amen.

  • “SIGNORE FINO A QUANDO?”
    Anche io mi sono fatto questa domanda appena visto NEL GIORNO DELL’IMMACOLATA lo scempio sulla facciata di S.Pietro!!!
    Ovviamente non pubblicare Annalisa

  • Jarvis, la volontà di Dio è che il peccatore si converta e viva. Tu vuoi fare la volontà di Dio o la tua?

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.877 altri iscritti

Segui l’Esercito di Maria su facebook

Facebook Pagelike Widget

La vita è una serie infinita di inizi.

l'arte di ricominciare

Segui Annalisa su facebook

Facebook Pagelike Widget

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.877 altri iscritti

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

WhatsApp LogoContattaci su Whatsapp