ARTICOLI

Preghiamo per i sacerdoti

Esaltazione della Santa Croce

preghiamo per i sacerdoti

Non vi è alcun dubbio sul fatto che, mai come oggi, il maligno cerca in tutti i modi di far crollare nella sua rete diabolica i prediletti del Signore e cioè i sacerdoti.

Sarà un caso; ma proprio il 12 settembre, giorno in cui alla sera c’è stata l’apparizione di Ivan alla Croce blu, mi è arrivato un messaggio da una cara amica. Diceva: “Preghiamo per un sacerdote polacco, don Robert, intenzionato a lasciare il ministero per una donna separata con un figlio di 13 anni. E’ positivo che il 18 settembre ha accettato di incontrarsi con un sacerdote che si occupa di sacerdoti in difficoltà”.

Poi, alla sera, Ivan ha avuto l’apparizione alla Croce blu. Queste le parole del veggente: “Vorrei accentuare particolarmente il fatto che una gran parte dell’incontro di stasera la Madonna ha pregato in particolare per i sacerdoti; per le vocazioni nella Chiesa e per la pace nel mondo. Ecco, queste sono le cose più importanti dell’incontro di stasera”.

Uniamoci alla preghiera della Vergine Maria. Offrendo tutte le preghiere che faremo domani, 14 settembre, festa dell’Esaltazione della Santa Croce, per i sacerdoti; e in particolar modo per il Santo Padre.

“E’ dunque la croce una risorsa veramente stupenda e impareggiabile; perché, per suo mezzo, abbiamo conseguito molti beni, tanto più numerosi quanto più grande ne è il merito; dovuto però in massima parte ai miracoli e alla passione del Cristo”.  (sant’Andrea di Creta)

Forza amici cari, preghiamo per i sacerdoti. Soprattutto preghiamo per i sacerdoti in difficoltà; per i sacerdoti che sono tentati di lasciare il loro ministero; per i sacerdoti combattuti, oltraggiati, delusi, amareggiati, scoraggiati, tentati.

Che la Santa Croce di Cristo, in unione alle sofferenze e alle suppliche della Vergine Maria, dissipi le tenebre dalla loro mente. E faccia risplendere il loro cuore di una luce nuova, quella della salvezza eterna.

Annalisa Colzi

Commenta con facebook
Tags

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.