Annalisa Colzi
la presenza di Maria

Il Bambino e la Gospa. La presenza di Maria

La presenza di Maria

un pezzetto di Paradiso nel cuore

La presenza di Maria; Medjugorje è… particolare, non c’è niente da fare.

A Medjugorje si respira un’aria diversa, si respira profumo di cielo, palpabile, forte, soave. E’ così tutte le volte che accompagno i pellegrini. Tutti testimoniano di provare una pace interiore mai avuta e, non raramente, a questa pace si accompagna qualche piccola grazia. C’è chi non ha più avuto bisogno di fare la chemioterapia, chi ha scoperto che il tumore non è avanzato, chi ha trovato l’uomo o la donna della sua vita, chi ha cambiato radicalmente vita e chi, come questo bambino di cui riporto la testimonianza, ha assaggiato un pezzetto di paradiso nel proprio cuore.

Vi ripropongo la sua testimonianza scritta dalla madre.

in pellegrinaggio a Medjugorje

“Durante le vacanze pasquali (anno 2013) sono andata in pellegrinaggio a Medjugorje con mio marito, mia figlia Ilaria di 5 anni, e mio figlio Davide di sette.

Voglio raccontare agli amici del blog di Annalisa la testimonianza di mio figlio Davide.

Il giorno 2 aprile avevamo in programma di andare ad “assistere” all’apparizione di Miriana e la sera prima Davide era particolarmente emozionato.

Nel suo cuore desiderava quello che, in fondo, credo pensino tutti coloro che si recano a Medjugorje: “Come piacerebbe anche a me vedere la Madonna!!”

Davide aveva compreso ascoltando i nostri discorsi, che, secondo quanto Maria stessa ha dichiarato, quando queste apparizioni cesseranno, Lei  non si “manifesterà” più nel mondo in questo modo..

Prima di addormentarsi è scoppiato in lacrime, era davvero addolorato : “Mamma, ma se non la vedo domani allora, probabilmente, non la vedrò mai più!”

Ho cercato allora di spiegare al piccolo che la possibilità di vedere Maria è una grazia concessa solo a pochissime persone ma che, se nel suo cuore davvero desiderava tanto incontrarLa, poteva pragare perchè in qualche modo potesse sentire la Sua presenza.

l’apparizione

E così la mattina dell’apparizione ci siamo recati davanti alla casa di Miriana, alle 8 eravamo sotto la pioggia e al vento ad aspettare… Ci avevano detto che di solito l’apparizione avveniva alle 9 in punto e che Miriana sarebbe arrivata 5 minuti prima. L’attesa francamente mi preoccupava, mi domandavo se per i miei bimbi quella fosse davvero una situazione giusta, o se li stavo costringendo a vivere quello che io desideravo… avevano freddo e faticavano a stare in piedi in mezzo alla folla.

Così io e mio marito li abbiamo fatti sedere sui nostri piedi mentre dall’alto li coprivamo con gli ombrelli… siamo rimasti in quella posizione per 45 minuti poi alle 8.45 circa è calato un silenzio davvero insolito… i bimbi si sono alzati in piedi e sentivo il loro respiro molto rilassato, lo stesso che sento quando stanno per addormentarsi. Davide mi ha detto “Mamma sento tanto calore dentro.. mi sento tutto caldo!”.. e io, che non avevo capito cosa stesse accadendo, gli ho risposto: “Davide probabile sta arrivando Miriana, mancano ancora 15 minuti”. Poi dopo quei minuti di silenzio ho visto la gente che veniva via dalla casa e ancora mi sembrava tutto molto confuso; ma quando dall’altoparlante hanno letto il messaggio nelle varie lingue ho compreso e spiegato a Davide che davvero aveva sentito la presenza di Maria!

Durante il tragitto di rientro all’albergo Davide saltellava tra i prati sotto la pioggia con una gioia che non si può dimenticare!”.

Commenta con facebook
Condividi:

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

LA VERGINE MARIA E IL DIAVOLO NEGLI ESORCISMI DI FRANCESCO BAMONTE

1 commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • E’ dal giugno del 1986 che vado a medjugorie e posso dire che ogni volta che vado è un’emozione sempre nuova.
    Ogni volta c’è sempre da fare una nuova esperienza e quando ritorni a casa con un poco di tristezza nel cuore ( ma penso poi a quando ritornerò ) mi sento rinato con una grande gioia interiore.
    A fine aprile riparto con un gruppo e sarò lì per l’apparizione del 2 di maggio.
    Un fraterno saluto e ricordandoci nella preghiera ( del Rosario quotidiano ) che Gesu e Maria ci protegga sempre.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.902 altri iscritti

Segui l’Esercito di Maria su facebook

Facebook Pagelike Widget

di Luigi Maria Epicoco

sale e miele

Segui Annalisa su facebook

Facebook Pagelike Widget

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.902 altri iscritti

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

WhatsApp LogoContattaci su Whatsapp