RIFLESSI DI LUCE

I sacerdoti sono un grande dono di Dio ma nessuno lo comprende veramente

Tutti noi siamo propensi a parlare male dei sacerdoti, ma nessuno di noi comprende invece che sono un grande dono di Dio. Riflettiamoci cari amici; tutto ciò che sappiamo dire è: i preti? Sono solo dei pedofili! I sacerdoti? E’ solo un mestiere….I vescovi? Sono uomini che aspirano al potere…potremmo continuare perchè la lista è davvero molto lunga, proprio quanto una lingua biforcuta.

La Gospa ci invita a pregare per i nostri pastori

Non a caso Maria attraverso i messaggi di Medjugorje ci fa sapere che bisogna pregare per i sacerdoti, non parlare male. Noi li giudichiamo, ma sappiamo benissimo che sono uomini e quindi hanno i loro difetti come tutti noi. Dobbiamo invece sostenerli e aiutarli nella loro missione.

Distinguiamo il peccato dal peccatore!

Attenzione non dobbiamo però cadere nel peccato del silenzio. Cosa intendo dire? Se un sacerdote commettesse atti ignobili, contro il suo prossimo e contro la legge, ovvio che bisogna provvedere…in quel caso non stiamo giudicando, ma stiamo salvando una persona, denunciando un peccato grave, non condannando il peccatore. Allo stesso modo se un sacerdote dice delle eresie, o compie atti eretici, bisogna denunciare alla Chiesa, poichè anche in questo caso, dobbiamo salvaguardare il nostro prossimo e la dottrina della Santa Madre Chiesa. Ovviamente in entrambi i casi prima di ogni denuncia o accusa, bisogna avere prove tangibili.

Se ognuno dicesse un Ave Maria per i sacerdoti

Come sempre, prevenire è meglio che curare. Se ognuno di noi dicesse un’Ave Maria al giorno, per un sacerdote, tante situazioni spiacevoli verrebbero evitate. I sacerdoti sono un dono, e quindi in virtù di questo, sono più attaccati da satana. Propongo quindi di recitare almeno un mistero al giorno del Rosario per i nostri sacerdoti, che ogni giorno grazie a loro, milioni di anime possono volare al cielo con i sacramenti. Ogni giorno Gesù attraverso le loro mani, scende dal cielo per divenire corpo e sangue attraverso l’Eucaristia. Ogni giorno cari amici grazie ai sacerdoti, noi abbiamo l’opportunità di ritrovare noi stessi e la Misericordia di Dio, attraverso il sacramento della riconciliazione (la confessione).

Non solo i preti

Siamo così sbagliati a volte da non renderci conto di quello che diciamo e facciamo. Appena un prete sbaglia, subito puntiamo il dito. Ma cari amici se ci professiamo cristiani, dobbiamo anche noi evitare il peccato, sforzarci ad essere persone coerenti e vere. Anche noi siamo chiamati allo stesso modo dei sacerdoti ad essere CRISTIANI E RISPETTARE LA LEGGE CHE DIO CI HA DATO. Diciamo spesso: Ma lui è un prete…. si è vero, e tu sei un cristiano! Quindi? Anche tu che ti professi tale, dai scandalo quando pecchi.

I sacerdoti,sono intermediari tra Dio e l’uomo, catena d’oro che lega le anime a Cristo. Sono stati rivestiti di una grande dignità e per tal motivo hanno una grossa responsabilità.

Commenta con facebook
Tag

Articoli correlati