Annalisa Colzi
grande fratello continua a dare scandali

Grande fardello direi più che grande fratello

Grande Fratello Vip, così definito perchè al suo interno dovrebbero esserci persone vip. Io più che Grande Fratello, lo chiamerei Grande Fardello. Pesa e come se pesa! E’ un programma spazzatura, che puzza sul serio. Un programma che non fa crescere nemmeno l’erba sotto i muri, altro che crescita culturale e personale.

Il Grande Fratello è un programma dove esalta l’ozio, il padre dei vizi. Infatti oziando tutto il giorno peccano in continuazione di giudizio, di pettegolezzi, parolacce, bestemmie, sesso, e chi più ne ha più ne metta.

 

Non si può tollerare una cosa del genere nel nostro paese

Sarebbe ora di dire BASTA a trasmissioni che ai nostri figli non solo non trasmettono niente di buono ma diventa un vero fardello per la crescita umana. E’ un Grande Fardello che ogni genitore porta sulle spalle perchè gli scandali che si vanno a creare nella casa del Grande Fratello si diffondono sui social, luogo ormai praticato da grandi e piccoli, (manca poco che vedremo profili anche di neonati).

L’ultima cosa però che mi ha davvero suscitato rabbia, sono state le prese in giro di Alessandro Cecchi Paone e Ivan Cattaneo nei riguardi di Paolo Brosio che nutro tanta stima, ma soprattutto le prese in giro mettendo in ridicolo la Regina della Pace di Medjugorje.

Grande fratello vip Alessandro Cecchi Paone e ivan cattaneo

Il discorso di Alessandro Cecchi Paone e Ivan Cattaneo…

Durante un dialogo con il coinquilino Ivan Cattaneo, gli ha rivelato quando si è recato a Medjugorie con Brosio. Criticando che anche sua madre costretta a stare su una sedia a rotelle per assistere all’apparizione della Madonna… citando  poi le testuali parole ironiche: “Paolo ha visto la Madonna, ma è la Madonna che non ha visto lui”.

Ha risposto Ivan Cattaneo ridendo: “Lui mi ha detto che a Medjugorie se viene uno senza gamba la Madonna gliela fa ricrescere, io gli ho risposto che se fosse vero tutti gli impotenti ci andrebbero”.

Poi ha continuato: “Voglio ricordare a tutti un episodio capitato ai veggenti e a molti testimoni presenti ad una apparizione negli anni ’80, quando nel giorno del compleanno della Madonna, al momento della conclusione dell’apparizione, venne portata una torta e venne data alla Madonna con un fiore di marzapane presente sulla torta”….tralasciamo i commenti a tale episodio.

E’ ora di dire BASTA

  1. Basta, ne siamo pieni fino al collo di un programma che non serve a nulla.
  2. Basta di accendere la tv e vedere persone che oziano mentre c’è gente che soffre di povertà e che farebbe di tutto per andare a spaccarsi la schiena e portare il pane a casa.
  3. Basta di questi scandali che ci fanno andare indietro di anni luce.

Concludo questo articolo dicendo: Ci si pone il problema dei crocifissi a scuola perchè un bambino di un’altra religione si potrebbe sentire offeso….Ma le offese che vengono fatte gratuitamente in un programma spazzatura, alla nostra di Religione, alla Nostra Madre Celeste, quelle sono normali? Chi sa rispondere a questa domanda, cortesemente risponda. Grazie

Hashtag: #grandefardello CONDIVIDETELO!

Commenta con facebook
Condividi:
Ugo

Ugo

Sono la conferma che Dio sceglie lo scarto del mondo per confondere i sapienti e i superbi. Sono la conferma che Dio usa misericordia con chi accetta di essere sconfitto dal Suo Amore.

LA VERGINE MARIA E IL DIAVOLO NEGLI ESORCISMI DI FRANCESCO BAMONTE

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 886 altri iscritti

Segui Annalisa su facebook

Facebook Pagelike Widget

Libri interessanti

gli uomini vengono da marte le donne da venere

Segui l’Esercito di Maria su facebook

Facebook Pagelike Widget

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 886 altri iscritti

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

WhatsApp LogoContattaci su Whatsapp