RIFLESSI DI LUCE

Con Gesù rinasce in noi la speranza

Gesù è speranza, siamo sinceri; senza Gesù ci sentiremo disperati. Se rileggiamo alcuni passi del Vangelo, quanta gente è stata guarita? Quanta gente ha risentito in sè la voglia di riprendersi? Il cieco che riacquista la vista, lo storpio che riprende a correre, e chi viveva una vita triste fatta di peccato, di oscurità; con Gesù inizia a vivere una vita fatta di splendore. Oggi Gesù fisicamente non lo vediamo, ma Lui c’è e tanti ma davvero tanti che danno il proprio cuore a Cristo iniziano a rinascere cambiando vita, oggi, acquistando una vita vera, fatta di luce, fatta di colori; Tutto questo perché Gesù è speranza.

Ecco perché il mondo di oggi è disperato

Ecco perché si vive nella disperazione, ecco perché tutto sembra impossibile, perché Colui che risolve l’impossibile non è amato, non è cercato. Perché Colui che da un motivo valido di vivere alla nostra esistenza non è nel nostro cuore. Gesù è speranza e se manca, siamo nella disperazione. Non c’è una via di mezzo. Dobbiamo solo scegliere quale intraprendere: Gesù uguale Speranza, oppure mondo senza Dio, uguale disperazione.

E’ un Dio ma anche un Uomo

Gesù, ha sofferto da uomo, ma amato da Dio. Gesù ha pianto da uomo ma ha sorriso da Dio. La sua sofferenza atroce sul calvario, sulla croce, è stata aspra, dura, tanto dura, ma non ci ha odiato per averlo inchiodato ad un pezzo di legno; poteva farlo, perché abbiamo avuto tanto da Lui e lo abbiamo ricambiato condannandolo a morte; ma Lui ci ha amato da Dio, ecco perché sulla croce, ci ha amato ancor di più chiedendo al Padre di perdonare la nostra malvagità. Gesù ha pianto, e tanto! Un pianto di commozione, di dolore, di tristezza quando è morto Lazzaro, vedendo sua madre ai piedi della croce soffrire….ma Gesù ci sorride da Dio, perché solo un Dio innamorato della sua creatura può sorridere dando speranza.

Gesù quindi è il grande amico e difensore dei poveri, degli umili e degli oppressi, e per tutti ha un sorriso, un abbraccio, una mano, una lacrima, un miracolo….
Quanti stoltamente dicono e pensano che Gesù sia solo una pura invenzione dell’uomo disperato….Ma evidentemente queste persone che pensano questo, avevano 3 in storia.

Caro amico mio, sei disperato? Stai soffrendo? Sei ammalato gravemente? Sei in seri problemi finanziari? Sei nella tristezza più totale? Soffri di solitudine? Non sai che fare? Soffri di amore? Soffri di depressione? Oggi io ti presento Gesù, e se tu adesso chiudendo gli occhi ti aprirai a Lui; in te in questo momento si accenderà una speranza.
Ama Gesù e se non lo conosci, chiedi adesso al Signore di farsi conoscere, di mostrarsi; non importa se adesso ti trovi nel chiasso di un mercato, se ti trovi nel frastuono di una stazione, oppure sei nel silenzio della tua stanza. Adesso chiedi a Gesù di volerlo conoscere per amarlo….La tua vita con Gesù cambierà. Perché Lui è risorto e coloro che crederanno in Lui risorgeranno, ed i corpi dei credenti saranno incorruttibili, belli e immortali, come lui l’ha promesso. Gesù è vivo, Gesù ti ascolta, Gesù ti sente, conosce ogni cosa di te, ma devi mettere la tua vita nelle sue mani affinché possa fare di te un capolavoro di Grazia.

Ugo Maggengo

Articoli correlati

Close