ARTICOLI

E’ tempo di svegliarsi dal sonno

Combattere per salvaguardare i nostri figli

con preghiera e informazione

Quante volte grido nel mio intimo: “Creazione, che ne hai fatto del tuo Dio?”. Perversità, cattiveria, violenza, sballo sono all’ordine del giorno. Messaggi negativi passano continuamente attraverso i media. Cantanti sempre più sballati inoltrano messaggi al limite della denuncia. La moralità è andata a farsi friggere ormai da molto tempo; e la moda del “tutto e subito” imperversa da tanti anni.

Pur di avere un po’ di fan al seguito, non solo si lasciano i principi morali ma, ci si lancia in un vero e proprio turbinio di perversità.

Uno degli ultimi esempi scabrosi è la cantante Miley Cyrus, la quale ha incitato il pubblico londinese ad esagerare con alcol e droga. Ha usato espressioni del tipo: “Spero che siate tutti ubriachi e imbottiti di pasticche”; poi ha incitato il pubblico a pomiciare con una persona del loro stesso sesso.

Il suo concerto è stato vietato ai minori di 15 anni a causa delle sue solite simulazioni sessuali, che comprendevano anche una orgia finale con i ballerini.

Ecco come si è ridotta la ex Hanna Montana, beniamina di tanti bambini che la seguivano nei telefilm prodotti dalla Walt Disney.

Purtroppo molte di queste “perle” create dalla Walt Disney hanno fatto tutte la stessa fine. Da bambine prodigio a donne volgari. Non pensate che sia una mossa della Walt Disney, visto che nel suo dna è presente la massoneria?

In ogni caso, come cristiani e non, siamo chiamati a combattere per salvaguardare i nostri figli. Preghiera e informazione sono le due armi vincenti, ed ecco perché vi invito tutti a partecipare ai miei prossimi incontri, il primo dei quali si terrà a Bologna.

Non mancate, anzi divulgate, è l’ora dell’informazione.

Per vedere dove sono basta che entriate nel mio sito e cliccate nella sezione EVENTI, lì troverete l’incontro nel dettaglio.

Avanti tutta, insieme, per riportare i nostri giovani all’incontro con la Gioia.

 Annalisa Colzi

Commenta con facebook
Tags

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.