Il servizio di assistenza cattolica notturna in Spagna

Il servizio di assistenza cattolica notturna in Spagna

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A Madrid è nata SARCU, servizio di assistenza cattolica che coinvolge almeno 60 sacerdoti della diocesi e agisce nella notte

Nella diocesi di Madrid, sotto la guida del cardinale Carlos Osoro, nasce SARCU, un servizio di assistenza cattolica per via telefonica che tutte le notti mette a disposizione, di chi lo desidera, un collegamento diretto con un sacerdote della diocesi. SARCU significa proprio Servizio di Assistenza Religiosa Cattolica d’Urgenza.

E credo sia giusto porre in risalto queste belle iniziative che, come al solito, passano sotto silenzio.

Il servizio di assistenza cattolica

è attivo tutti i giorni della settimana dalle 23.00 della sera alle 7.00 del mattino. Telefonando ad un particolare numero, la chiamata viene inoltrata in automatico ad un sacerdote della diocesi che ha dato la sua disponibilità non solo di tempo, ma anche ad intervenire nel cuore della notte in casi d’urgenza. E’ proprio questo lo scopo che si vuole raggiungere. E già hanno aderito 60 sacerdoti diocesani che a turno dedicano una notte ogni 2 mesi e vegliano nell’attesa di essere contattati in caso di bisogno.

Pare infatti che tale iniziativa abbia cominciato a dare i primi frutti. Diverse sono state infatti le telefonate soprattutto di persone ammalate, sia nelle case che negli ospedali. Nella sofferenza, nel dolore, nell’avvicinarsi dell’ora della morte, il richiamo di Dio sveglia tante coscienze, a volte rimaste per lungo tempo intorpidite. E tante sono le richieste di ricevere i sacramenti quali la confessione, l’Eucarestia e l’unzione degli infermi.

Telefonate giungono anche da chi vive situazioni di forte depressione o da chi, nell’angoscia e nella disperazione, sta pensando di farla finita. A volte basta forse un po’ di compagnia, una parola buona, un incontro per superare il momento e riprendere la via.

E così questi sacerdoti

nel cuore della notte, si muovono silenziosi nella grande metropoli per portare sollievo spirituale alle persone bisognose che dal loro letto gridano a Dio. E Dio, per mezzo dei suoi ministri, li raggiunge.

Notizia da “Il Timone”, rubrica “vivaio” di Vittorio Messori

Avatar

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

Articoli correlati

Come sarebbe più bello il Mondo se seguissimo questa saggia segnaletica che Dio ci ha dato

All’inizio della mia vita c’è Dio

All’inizio della mia vita c’è Dio

Ci vuole coraggio per recitare il PADRE NOSTRO

Ci vuole coraggio per recitare il PADRE NOSTRO

L’alfabeto delle anime purganti

L’alfabeto delle anime purganti

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, per ricevere i miei aggiornamenti.

Unisciti a 1.100 altri iscritti




Seguici su facebook

telegram esercito di maria