TESTIMONIANZE

Andare a Medjugorje può salvarci non solo l’anima

Medjugorje è una grande realtà, una di quelle anche tanto combattute. Tanti, tantissimi cuori convertiti, da pietra a carne. Tante, migliaia di persone che a Medjugorje hanno ritrovato la voglia di ricominciare, la speranza, l’amore, la solidarietà, la guarigione fisica e spirituale. Tutto questo accade perché c’è realmente la presenza di Maria.

In questo video si può comprendere perché è così importante andare a Medjugorje e credo ancor più in questo periodo dove il coronavirus sta incutendo paure e terrore. In questo periodo dove tutti si nascondono, si allontanano dagli altri, evitando anche di dire; ciao come stai….mi fa sentire come gli apostoli che morto il Maestro, avevano paura di uscire. Si nascondevano, tremavano, temevano, dubitavano. Ecco ciò che siamo noi cristiani attualmente; paurosi e smarriti.

Di cosa allora abbiamo bisogno? Di Maria! Lei tenne uniti i discepoli e grazie a Lei pregavano, insieme! Non dobbiamo allora allontanarci dalla Madonna, anzi se prima non recitavi il Rosario; oggi è di obbligo farlo! Se prima ne facevi uno; oggi recita tutta la corona dei misteri completi. Dobbiamo legarci stringerci nel cenacolo del nostro cuore e iniziare a pregare Maria. Attacchiamoci al suo manto come bambini e seppure tremolanti, recitiamo l’Ave Maria uno dopo l’altra, ripercorrendo la vita di Gesù attraverso i misteri.

E così Maria la Madre di Dio ci otterrà lo Spirito Santo che metterà ordine in questo momento. Che ci donerà la fortezza per vincere queste paure che creano divisione. Darà Sapienza e intelletto a chi sta cercando una cura contro questo virus. Ma soprattutto ci darà la capacità di vivere con amore, per amore e nell’Amore di Cristo. Anche io sono uno di quei discepoli di Gesù che vive di paura. Di sgomento e tenendo stretto la corona del Rosario tra le mani mi sento sicuro.

Andare a Medjugorje oggi è ancora più necessario. Li c’è la nostra Mamma celeste. E lì dove ancora oggi passano numerosi pellegrini, non c’è un solo caso di coronavirus. Quel luogo fu preservato dalle bombe della guerra; sarà preservato dal virus che sta dividendo il popolo di Dio. Non dobbiamo aver paura e se per caso la proviamo; chiudiamo gli occhi e diciamo….Ave Maria piena di grazia, il Signore è con te, Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo grembo; Gesù.

Unisciti a noi, insieme non solo ci infonderemo coraggio a vicenda ma avremo soprattutto la forza di dimostrare a Dio la nostra fede. Maria non abbandona i suoi figli e lo ha ribadito nell’ultimo messaggio del 2 marzo 2020:

Non abbiate paura: per la grazia e l’amore di mio Figlio, io sono con voi! 

Tag

Articoli correlati

Close