Annalisa Colzi
mani al cielo, mani aperte per donare

3 giorno di novena a Maria Immacolata

Mani aperte

In questo terzo giorno di novena sforziamoci ad avere sempre le mani aperte. Aperte per fare cosa? Aperte e pronte a donare amore, aiutando il più povero, accarezzando il più debole. Mani aperte per donare. Ma anche mani giunte per pregare ed elevare la nostra preghiera a Dio. Le nostre mani aperte pronte a compiere qualsiasi gesto per quanto ci possa costare, perchè anche la più piccola azione di carità compiuta su questa terra, in cielo diventa un gesto eroico. Maria ha tenuto sempre le mani aperte, elevate a Dio, pronte a donare se stessa, iniziando proprio all’Annunciazione dell’Arcangelo Gabriele, accogliendo la volontà di Dio. Maria ha donato con mani aperte, il Suo Unico figlio e se stessa, ai piedi della croce.

Fioretto: doniamo una mano a chi ne ha bisogno, compiamo un gesto d’amore, una carezza ad un bambino, un aiuto ad un ammalato, ad una persona anziana. Compiamo un gesto d’amore con le nostre mani. Perchè ogni gesto delle mani, parte sempre dal cuore.

Preghiera

Maria aiutaci a compiere atti d’amore, insegnaci a donare. Fa che ogni nostro gesto sia gesto fraterno. Aiutaci a tenere sempre le mani aperte pronte ad accogliere il nostro prossimo. Mani aperte per donare il nostro aiuto a chi ne ha bisogno. Amen

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli