Annalisa Colzi
rosario al collo

Rosario al collo scandalizza chi uccide i bambini

Marina Nalesso scandalizza la “religione” degli atei

con il Rosario al collo

Rosario al collo? “Noi predichiamo Cristo crocifisso, scandalo per i Giudei, stoltezza per i pagani”. Le parole di san Paolo non passano mai di moda. D’altra parte è la Parola di Dio a non passare mai di moda. Lo si è visto anche con la giornalista della Rai, Marina Nalesso. La suddetta giornalista ha “osato” presentarsi davanti alle telecamere con la Croce di san Benedetto. E, udite, udite, si è messa un Rosario al collo.

Tutto questo sfoggio cattolico non poteva che suscitare le ire degli atei. Uno dei più agguerriti è stato un certo Silvio Viale, consigliere del Pd a Torino. D’altra parte come può non rimanere inorridito il ginecologo Silvio Viale che trascorre la sua vita tra un aborto e l’altro. Certamente la Croce di san Benedetto non gli è molto simpatica visto che viene utilizzata per gli esorcismi.

rosario al collo

Il Rosario, poi, è il nemico numero 1 del diavolo, quindi… come può, uno che trascorre la sua vita ad uccidere bambini nel grembo, tollerare una corona del Rosario? Vorrei aggiungere però che non può tollerare una corona del Rosario se indossata da una donna di fede.

Vi sono infatti tanti personaggi, anche del mondo dello spettacolo, che la indossano in maniera blasfema. Riguardo a quest’ultima categoria però il signor Viale non ha niente da ridire. Ovvio! Un conto è prendere in giro il cattolicesimo e un conto è crederci veramente.

Strana categoria di atei quelli dell’Uaar di cui il signor Viale fa parte. Da una parte si proclamano atei e quindi che non credono a niente. Dall’altra combattono contro le altrui religioni, soprattutto quella cattolica. Esattamente come fanno i satanisti. Non capisco davvero il loro problema. Se non credono a niente che senso ha voler imporre la loro religione? Detto questo non mi resta che congratularmi con la giornalista Marina Nalesso e pregare per la conversione del dottor Silvio Viale.

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

/* ]]> */