messaggio del 2 ottobre 2017