IL SOLDATO DI MARIA

I frutti di chi è devoto della Madonna

Sono davvero innumerevoli i frutti che scaturiscono in chi è devoto della Madonna. Oggi il demonio fa di tutto per mostrare questo aspetto così importante come qualche cosa di superfluo. Molti dicono: Bisogna avere fede solo in Gesù, solo Gesù ci può aiutare, salvare, ecc ecc e sono d’accordo, ma Maria non è una delle tante, Maria è la Madre di Dio, Lei è la Tutta Santa, la Piena di Grazia, la Regina del cielo e della terra. Un vero devoto della Madonna, ha la certezza direi matematica della propria salvezza. Ecco un clamoroso esempio:

Un fanciullo che faceva da pastorello, era assai devoto della Madonna e viveva nel­l’umiltà e nella purezza. Si accese in lui il desiderio di divenire Sacerdote; era però d’ingegno corto e non avrebbe potuto com­piere gli studi ecclesiali. Con sforzi degni di lode, riuscì ad avere la sufficienza per essere ammesso al sacerdozio. I superiori dicevano: E’ scarso d’intelligenza, ma vi supplisce la santità della vita.

Al nuovo Sacerdote fu assegnata una piccola parrocchia. Quanti sacrifici per espli­care il suo Ministero, specialmente per pre­dicare! Al principio di settimana preparava la predica per la prossima domenica; il tutto si limitava ad una sola paginetta, che si sfor­zava d’imparare a memoria e che poi ripeteva dal pulpito con qualche deficienza.
Questo Ministro del Signore era umile e pio. Lo Spirito Santo lo scelse a strumento della sua gloria; lo investì di luce sopranna­turale, gli diede il dono della scienza, della profezia e dei miracoli. Le prediche che fece d’allora in poi furono meravigliose. Non andavano soltanto i parrocchiani ad ascoltar­lo, ma i Sacerdoti e i Vescovi della Francia accorrevano a lui.

Fu così grande la fama della sua eloquenza, che per ascoltarlo si accorreva da tante parti d’Europa e d’America.
I più grandi predicatori francesi lo ascol­tavano volentieri. Un giorno andò ad assi­stere alla predica del celebre Curato il prin­cipe degli oratori francesi, il Padre Lacor­daire, scrittore e conferenziere illustre. Il tema della predica era: « Lo Spirito Santo ». Lacordaire ascoltò con vivo interesse, ri­mase estatico e quando il Curato finì la pre­dica, egli esclamò: Soltanto ora ho compreso cosa sia lo Spirito Santo!
L’umile predicatore era il Santo Curato d’Ars, arricchito dei doni dello Spirito Santo.
Se Lacordaire Sacerdote molto dotto, aveva ancora delle lacune nella mente riguar­do alla terza Persona Divina, lacune che riempi con la predica del Santo Curato d’Ars, quanto bisogno non hanno i semplici fedeli di essere istruiti per conoscere ed ama­re lo Spirito Santo? Addentriamoci dunque nell’argomento. cominciando a dimostrare con la Sacra Scrit­tura l’esistenza di questo Divino Spirito.

Commenta con facebook
Tag

Articoli correlati

Close