Testimonianze

Mi sono convertita grazie a Chiara Corbella

Ho conosciuto Chiara Corbella durante il suo funerale

Fu un mio amico cattolico a portarmici perché io neanche la conoscevo

Mi è arrivata questa bella testimonianza su Chiara Corbella che desidero condividere con tutti voi.

Non conoscevo la storia di Chiara Corbella ed ero abbastanza lontana dalla fede. Mi ritenevo cattolica solo perchè avevo tutti i Sacramenti.

Ebbene, quel giorno appena misi piede in Chiesa, sentii una forte emozione. La cerimonia durò tre ore e, nonostante fossi in piedi e pigiata tra migliaia di persone, sentii qualcosa cambiare nel mio cuore. Oggi dico: Quella fu la svolta della mia vita, la mia conversione.

Non avevo mai provato una sensazione così forte, così viva nella morte, così dolce come una mamma. A quell’amore, a quella sensazione riuscii a dare un senso solo i giorni successivi dopo aver letto la testimonianza di Chiara, il suo coraggio, la sua fede.

E poi, sempre nei giorni successivi, ho scoperto che quella stessa mia sensazione l’avevano provata tanti altri durante la celebrazione del funerale.

La mattina del funerale, non ho incontrato una ragazza morta ma una ragazza viva, viva, viva in mezzo a noi. Ho sentito un Amore travolgente e mi sono detta: Non posso più vivere senza sentire questo amore. Voglio sentirlo per tutto il resto della mia vita.  E così iniziai il mio cammino di conversione grazie a questa dolce, minuta, grande donna.

Grazie Chiara Corbella!

Commenta con facebook
Tags

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.