21 – 26 giugno 2019

Medjugorje

Pellegrinaggio a Medjugorje

Dal sud Italia

Mezzo di trasporto; Pullman

270

Anniversario apparizione del 25 giugno (38 anni)

PARTENZA

Possibilità di partecipazione al nostro pellegrinaggio per chi proviene dal sud Italia:

è possibile arrivare negli aeroporti di Bologna, Milano, Bergamo, Pisa, Trieste, Verona .

I voli partono da Catania, Palermo, Trapani, Comiso, Crotone, Lamezia, Napoli,

Bari, Brindisi, Alghero, Cagliari per gli aeroporti sopra indicati.

La prenotazione del volo con relativo costo è a carico del pellegrino.

RIENTRO

  • Partenza da Medjugorje il giorno 25 giugno dopo adorazione (ore 22.30 circa).
  • Arriveremo a destinazione il giorno 26 giugno, in tarda mattinata.

PROGRAMMA:

  • Krizevac (Via Crucis)
  • Podbrdo (Collina delle apparizioni)
  • Santa Messa, Adorazione, Rosario, Preghiera di Guarigione (in parrocchia)
  • Comunità Cenacolo (suor Elvira)
  • Famiglia Ferita (suor Kornelia)
  • Testimonianza Veggenti (se presenti)
  • Apparizione della Madonna a Mirjana il giorno 2 novembre (Croce blu)

FOTO GALLERY

PER INFORMAZIONI

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

STEFANO COLZI

+39 3924605098

SEGUICI SU FACEBOOK

LA QUOTA DI COMPRENDE:

viaggio A/R con pullman GT

YES

Pensione completa dal pranzo del 22 giugno alla cena del 25 giugno 2019, bevande ai pasti.

YES

Assicurazione, mance, guida.

NOT

ORGANIZZAZIONE TECNICA:

TRAVEL MACHINE AGENCY s.n.c.

YES

via Scarpettini, 275 Montemurlo (PO)

YES

P.IVA 00329820971 Polizza RC Allianz SpA TO112367596 Iscrizione Registro delle Imprese 395996 PO

NOT

BREVI CENNI STORICI SULLE APPARIZIONI DI MEDJUGORJE

Il 24 giugno 1981 la Vergine Maria apparve a Medjugorje, un insieme di cinque villaggi tra le montagne della Bosnia- Erzegovina. Testimoni della prima apparizione, sul monte chiamato Podbrdo, due giovani veggenti, Mirjana e Ivanka: “ho guardato e ho visto una Signora con un vestito lungo, grigio, come se tenesse un bambino in braccio…in un attimo ho provato dentro di me tutte le emozioni che esistono”, ha dichiarato Mirjana in una intervista ai microfoni di Radio Maria. Il giorno seguente, 25 giugno, la Madonna si rivelò anche ad altri quattro ragazzi, Ivan, Vicka, Marija e Jakov, presentandosi come la “Regina della Pace”, e pregò con loro. Molti abitanti del luogo, che si erano recati sulla collina, videro una luce intensa e credettero. Da allora ogni giorno la Vergine appare ai sei giovani e prega con loro per varie intenzioni. Numerosi sono stati, negli anni, i messaggi dati dalla Regina della Pace alla parrocchia di Medjugorje e al mondo intero, per mezzo dei veggenti da Lei scelti. Ancora oggi la Madonna ci parla il giorno 25 di ogni mese e il messaggio affidato alla veggente Marija, che ora abita in Italia, viene trasmesso alle ore 21,00 dall’emittente di Radio Maria. Anche il 2 di ogni mese si ripete l’apparizione alla veggente Mirjana, a volte accompagnata da messaggi da trasmettere al mondo, più spesso si tratta di colloqui privati. Lo stesso accade il 18 del mese di Marzo. Al termine di ogni messaggio la Vergine ringrazia sempre tutti coloro che accolgono le sue parole e le diffondono e le attuano nella loro vita, poiché permettono così a Dio di realizzare il Suo piano di salvezza con la cooperazione della Madre Sua. A Mirjana é stato affidato dalla Madonna anche il compito di rivelare i Dieci Segreti che riguardano il futuro dell’umanità, il terzo dei quali prevede la comparsa di un segno grandioso sulla collina delle apparizioni, “un segno ben visibile, che non può essere fatto con mani umane; una cosa del Signore che rimane… un dono per tutti noi, perché si veda che la Madonna è qui presente come nostra mamma” (Mirjana). Mirjana comunicherà i segreti dieci giorni prima a Padre Petar, francescano, che li renderà pubblici tre giorni prima che si realizzino. Numerose sono anche le apparizioni straordinarie serali sul Podbrdo al veggente Ivan, che ha l’incarico specifico di pregare per le famiglie.

La Madonna ci raccomanda sempre di pregare per le famiglie, per i sacerdoti, per i malati e, chiamandoci “cari figli”, ci indica la via per la Pace vera: “…pregate, pregate, pregate, figlioli, perché la preghiera è il fondamento della vostra pace” (25 giugno 1997). Concretamente ci ha indicato la strada che porta a Dio in uno dei messaggi più ricordati: “Ti regalo l’arma contro il tuo Golia. Ecco i tuoi cinque sassi: IL ROSARIO, L’EUCARESTIA, LA BIBBIA , IL DIGIUNO, LA CONFESSIONE MENSILE ”. I messaggi della Regina della Pace sono uno straordinario compendio al Vangelo, che nulla aggiungono e nulla tolgono ad esso, perché, come Lei stessa ha detto: “ogni risposta è nel Vangelo” (19 settembre 1981).

DOVE SI TROVA MEDJUGORJE