RUBRICHE

La via per raggiungere il cielo è stretta ma semplice

Ci sono molti cristiani che dicono: non trovo la via per raggiungere il cielo. Mi sforzo, ma non ci riesco. Se leggo la vita dei santi mi sento subito a pezzi perchè non sono capace di compiere un solo gesto simile a quello che loro compivano ogni giorno per il Signore e per il prossimo.

Questo è una delle cause che non ci fa trovare la via giusta per raggiungere il cielo, la perfezione cristiana. Dio non ci chiama a compiere ciò che quel santo ha compiuto. Ma ci chiama ad imitare le virtù vissute. Se un santo digiunava per un mese intero senza toccare cibo, non vuol dire che dobbiamo farlo anche noi, anzi sarebbe un atto di superbia da parte nostra. Non troviamo la via che ci fa raggiungere il cielo perchè crediamo che quella via sia segreta, speciale, nascosta…no, amici, dobbiamo guardare al lato opposto; la via di Dio è quella semplice.

Anche i grandi mistici per quanto possano sembrare irraggiungibili, anche loro hanno percorso la via semplice. Il Regno dei cieli è dei semplici, dei piccoli, e non può essere diversamente. Santa Teresina è l’esempio lampante. Maria Vergine è il modello assoluto che ci fa comprendere questa bellissima realtà. Lei nascosta, Lei la Madre di Dio, vissuta in un piccolo paesino sconosciuto, Lei che nel Vangelo appare si e no sette, otto volte… Eppure Maria la Regina del cielo e della terra. Maria è la Potentissima donna che fa tremare l’inferno. Maria è semplicemente, la Mamma di Gesù.

 

I doni straordinari non servono per raggiungere il cielo

Tra noi cristiani c’è un’idea al quanto sbagliata. Ci si crede che chi ha il dono di parlare con Gesù, di vedere la Beata Vergine, sia santo automaticamente. Si pensa che chi ha il dono di compiere miracoli (li compie Dio se non altro i miracoli) sia santo. Quindi tirando le somme; chi non vede Gesù, chi non vede Maria, chi non compie azioni soprannaturali, non è sulla via giusta. Niente di più errato!

 

Ciò che ci santifica sono le virtù e l’amore

Maria, la Madre nostra, non ha compiuto miracoli, nè azioni da effetto speciale. San Giuseppe, non ha aperto i mari, non ha fatto cadere dal cielo la manna…come il grande Mosè, eppure San Giuseppe è uno dei più grandi santi in cielo dopo Maria. Dobbiamo cari amici, seguire la via semplice che appunto proprio perchè è semplice, è composta da poche regole:

  1. Rispettare la legge di Dio
  2. Vivere il Vangelo nella nostra quotidianità
  3. Amare Dio al di sopra di ogni cosa.
  4. Amare il prossimo come noi stessi.

Affinchè ciò sia possibile, Gesù ci ha dato la Santa Madre Chiesa che ci offre tutto il necessario per poter raggiungere il cielo.

Commenta con facebook
Tag

Articoli correlati