PETALI CADUTI DAL CIELO

La devozione alla Madonna ci salverà dal male del mondo

La devozione alla Madonna, nella storia dell’umanità è stata sempre di rilevante importanza, lo affermò anche Papa Pio XII. Infatti durante il suo pontificato, il mondo attraversava un periodo buio e di grande prova. affermando: «L’umanità pare che voglia cor­rere verso l’abisso. Quanti peccati, quante sofferenze, quante preoccupazioni per il tenebroso domani!»

Oggi non sembra così diverso da ieri. Si lotta contro il Papa, si ca­lunniano i Sacerdoti, si vuole abbattere la morale evangelica, si tenta di sradi­care il concetto di Dio dal cuore del po­polo, si vuol far passare per nomale una coppia gay. Si vuole distruggere il vero valore della famiglia, trasformandola in una squallida comunità d’interessi. Pare che Satana abbia scatenati tut­ti i demoni dell’inferno per distruggere l’opera della Redenzione.

Ma il serpente infernale trova un gran­dissimo ostacolo in Maria Santissima, nella Madre del genere umano. La Vergine Immacolata ha il compito di schiac­ciare la testa a Satana. L’arma di cui l’uomo può vincere si chiama: Devozione alla Madonna.

La devozione alla Madonna ci porterà ad ottenere un grandissimo aiuto contro ogni forma di male, e Lei che è nostra Madre, ci aiuterà, ci salverà da questo mondo infernale. Da queste false ideologie buoniste che altro non sono che tranelli ingannevoli di satana. Oggi ogni città si chiama con lo stesso nome; SODOMA E GOMORRA.

Siamo devoti di Maria e saremo salvi

Chi dice che Maria è stata solo uno strumento per mettere al mondo il Figlio di Dio, sta dicendo una grande bugia ed è sicuramente nell’inganno. Maria è parte del piano salvifico, Lei è la condottiera che ci condurrà a Cristo Re dell’Universo. Basta dare uno sguardo alla storia. In questi anni però, aumentando la malvagità, la Madonna ha intensificato la sua opera di misericordia, intercedendo presso il suo Divin Figlio, trattenendo il braccio della Divina Giustizia e mo­strandosi visibilmente sulla terra per met­tere sulla giusta strada i buoni ed i traviati. Nel 1846 a La Salette, in Francia, Maria San­tissima apparendo a Massimo Giraud ed a Melania Mathieu, disse: Se il mio po­polo non vuole rimettersi, io sono obbli­gata a lasciar libera la mano del mio Divin Figlio Gesù. Essa è così forte e così pe­sante, che non posso più trattenerla… Si bestemmia! … Dio vi ha dato sei giorni per lavorare, ma non si vuole san­tificare il settimo. È questo peccato che appesantisce tanto il braccio di mio Figlio!

A Lourdes

Nel 1858 la Regina Celeste si mani­festò a Lourdes a Bernadette Soubirous e le disse: Bacia la terra per la conver­sione dei peccatori!Pregate per i pec­catori!… Penitenza! Penitenza! Peni­tenza!

Nel 1917 apparve la Madonna a Fa­tima a Lucia Dos Santos ed a Giacinta e Francesco Martu; disse loro: Sacrifi­catevi per i peccatori e dite spesso, specialmente nel fare qualche sacrificio: « O Gesù, è per vostro amore, per la conversione dei peccatori ed in ripara­zione delle ingiurie commesse contro l’Immacolato Cuore di Maria! … ». Re­citate il Rosario, dicendo alla fine di ogni posta: O Gesù mio, perdonate le no­stre colpe, preservateci dal fuoco dello inferno, portate in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della vostra misericordia!… -Badate che molte anime vanno all’inferno, perché non vi è chi si sacrifichi per loro.

La Madonna vuol salvare i suoi figli a tutti i costi ma per poterlo fare ha bisogno che noi siamo devoti al suo Cuore Immacolato. La devozione alla Madonna quindi oggi più che mai è fondamentale. È necessario dunque ri­fugiarsi sotto il suo manto materno ed attaccarsi sempre più alla sua devozione, se vogliamo salvare l’anima nostra e pre­parare al mondo un’éra nuova e di pace.

Commenta con facebook
Tag

Articoli correlati