Annalisa Colzi
messaggi

Un’esorcista parla dei danni legati ai messaggi da gesù cristo

I falsi messaggi

ispirati dal demonio

Carissimi, leggete questa testimonianza scritta da un sacerdote per capire che tipo di messaggi sono quelli di Maria della divina misericordia.
In ogni caso la bella notizia è che il sito in inglese è stato oscurato perché la signora in questione è stata scoperta essere una grande truffatrice.

Sono un sacerdote esorcista con 15 anni di esperienza. Recentemente ho provato ad aiutare una signora che era solita leggere questi falsi messaggi.
Questa signora è stata posseduta dai demoni. Non posso dire quanti.
Ho avuto degli incontri con lei, alla presenza di un altro sacerdote e di una donna laica che sono testimoni di quel che dico.

spiritualmente morta

Questa persona venne da me subito dopo che ha smesso di leggere quei falsi messaggi.
La ragione per la quale ha smesso è stata che si sentiva “spiritualmente morta”; nonostante dicesse le preghiere raccomandate nei messaggi, incluso il rosario, realizzò che non stava crescendo nella fede etc…
Si sentiva infelice riguardo ciò ed era stranamente a disagio.
Appena ha smesso, è stata attaccata da un demone. Sentiva la sua presenza e quindi si rese conto di aver bisogno di aiuto.
Quando venne da me, sembrava ci fossero altri problemi precedenti al leggere quei messaggi.
Non abbiamo ancora avuto modo di andarci a fondo.
In un incontro, ho pregato specificamente contro gli spiriti che erano entrati in lei attraverso Maria divina misericordia.

si rotolava e gridava

Ha quindi iniziato a sobbalzare sulla sedia furiosamente fino ad essere gettata sul pavimento dove si rotolava e gridava.
Inginocchiato accanto a lei ho pregato contro lo spirito di Jezebel, uno spirito associato alla falsa profezia.
Quando l’ho fatto, gli occhi della donna lampeggiavano e mi guardavano dritto con uno sguardo arrabbiato. Avevamo bisogno di più incontri.
Quella volta se ne andò qualcosa di abbastanza “grande” e non appena tornata a casa ha detto: “Ora sono felice di Papa Francesco”.
Ho appreso che quando leggeva quei messaggi, dipinse un quadro che credeva le fosse stato ispirato.
Lo appese nella camera da letto di suo figlio. Dopo ciò, il ragazzo, divenne disturbato ogni notte.
I disturbi cessarono dopo che strappò via e bruciò il quadro. Dopo ciò il bambino dormì profondamente.

sono messaggi ispirati dal demonio

Queste e altre cose sono la prova conclusiva, per me, che i “messaggi” di Maria divina misericordia sono ispirati dal demonio.
Questa signora è una delle 4 persone che mi ha contattato perché hanno problemi spirituali causati dalla lettura di questi cosiddetti messaggi.
Un’altra persona mi ha detto che necessitava del mio aiuto perché si “sentiva male”. Un’altra mi ha detto che viene “attaccata” quando decide si smettere di leggere i messaggi.

Ci sono altri dettagli riguardo questi cosiddetti “messaggi”, che bisogna far conoscere.
Prima di tutto, quando i demoni sono coinvolti nella promozione di falso misticismo, visioni e locuzioni, è possibile che ci possa essere più di un demone coinvolto.

I demoni lavorano assieme assumendo compiti diversi

Uno può incoraggiare dipendenza o assuefazione. La presenza o l’attività di tale demone potrebbe essere una delle ragioni perché così tanti sembrano incapaci nel liberarsi da queste cose.
Ci può anche essere uno spirito di ira presente, il quale potrebbe spiegare perché alcuni aderenti sono incapaci di affrontare le questioni negative diventando semplicemente arrabbiate.
Nel giudicare cose come questa, è importante essere rigorosi.
Molte persone dicono cose come: “Ma ci è stato detto di dire il rosario. Certamente non può esser sbagliato”.
Se fosse un ingenuo, verrebbe accettato come molte altre false apparizioni e locuzioni.
Molte persone non si rendono conto che dopo che S. Bernadette vide la Madonna ci son state un numero considerevole di altre apparizioni segnalate alla grotta da altre ragazze.
Nessuna delle altre sono state accettate come autentiche.

la menzogna demoniaca è alla radice

I falsi messaggi e le false apparizioni di “Nostra Signora del Monte Carmelo del Volto Santo”, hanno avuto origine in Spagna, insieme ad altri cosiddetti falsi eventi mistici accompagnati da apparenti richieste di recitare il rosario, ma in cui la menzogna demoniaca è alla radice, questi rosari sono carenti, poiché richiesti dai demoni.
Dio guarda i cuori e sarà sempre misericordioso verso coloro che sono catturati nella menzogna senza volere, ma è importante sapere che la preghiera dev’essere offerta in accordo con la Volontà di Dio, altrimenti difficilmente sarà una vera preghiera.

la concentrazione sul rosario non è abbastanza

Deve provenire dal cuore, e la mente necessita di essere formata dagli insegnamenti della Chiesa.
Dove c’è un’onesta ricerca della verità e il desiderio di pregare, Dio agirà secondo la Sua Misericordia, ma dobbiamo essere chiari che la semplice concentrazione sul rosario o l’adorazione Eucaristica, anche come una sorta di certificazione per presunti eventi mistici, non è abbastanza.
Per tradizione guardiamo i frutti, e secondo la Sacra Scrittura questi si vedranno soprattutto nella vita quotidiana e nel modo in cui trattiamo il prossimo.

affetti da mania religiosa

Molte persone apparentemente trascorrono molte ore in preghiera, ma sono mentalmente disturbate e possono essere classificati come affetti da “mania religiosa”.
Non sappiamo come Dio giudichi tale preghiera.
Molta preghiera è richiesta, ma deve essere preghiera in unione con il Volere di Dio, il quale è normalmente individuabile nella vita della Chiesa, la quale è in unione con il Papa e il Magistero e secondo gli insegnamenti della Scrittura e della Tradizione.
Quando ci allontaniamo da queste, siamo aperti a inganno e confusione.
Nella vita spirituale ci deve sempre essere equilibrio.
Non possiamo concentrarci troppo sull’agitazione mistica continua, non è un buon segno.
Inoltre, alcune persone che pensano di saperne più di altre (saperne di più sul futuro ad esempio) possono rapidamente diventare arroganti e prepotenti.

cercare Dio nella vita quotidiana

Dobbiamo sempre ricordare che la cosa più importante riguardo la vita spirituale è quella di cercare la Volontà di Dio nella nostra vita quotidiana.
E’ sbagliato pensare continuamente a cosa “potrebbe” succedere quando ci sono problemi e le esigenze sono sotto al nostro naso.
C’è il pericolo che concentrarsi sui cosiddetti messaggi diventi una fuga dalle responsabilità e dai problemi che non siamo intenzionati ad affrontare. Non dovremmo mai ascoltare i “profeti di sventura”.

I messaggi che vengono da Dio portano un senso di pace

anche se i messaggi sono molto seri.
Uno degli aspetti di questo tipo di situazione in cui la gente accetta troppo facilmente i cosiddetti “messaggi” da Dio, è la mancanza di conoscenza della Sacra Scrittura.
Per fare un esempio, il menzionare di un regno millenario di Cristo nel Libro della Rivelazione.
Il numero 1000 in teologia ebraica, è il simbolo della “Divinità” e quindi non deve essere preso alla lettera.
Infatti il Magistero ha dichiarato il Millenarismo un’eresia.

Alcune persone che affermano di avere visioni o “sentire” locuzioni sono mentalmente malate.

Altre sono abbastanza sane ma hanno una forte immaginazione. Questa potrebbe attivarsi in questo modo a causa dello stress, malattie, confusione o inganno. In particolare se qualcun altro viene coinvolto nel fare simili affermazioni.
Dal mio punto di vista, il peggior caso è se qualcuno crea deliberatamente una visione falsa o un messaggio per far soldi o ottenere qualche forma contorta di fama.
Quando una persona crea deliberatamente falsi messaggi, è in grandissimo pericolo spirituale.

Ci sono indubbiamente mistici e profeti veri nel mondo.

Di solito hanno buoni direttori spirituali che si sottomettono all’autorità della Chiesa.
Discernere questi argomenti non è mai semplice, e a volte vengono fatti errori. Se vediamo seri problemi teologici, profezie che non si avverano e uno spirito di ira o di ostinazione, possiamo esser certi che qualcosa è davvero sbagliato.
In questi casi è più saggio allontanarsi piuttosto che continuare a leggere o supportare il mistico in questione.

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

36 commenti

  • Quello che dice l’articolo è comprensibile ed anche giusto, sotto molti aspetti ma…..sì, è vero che in OGNI epoca ci sono state ‘correnti’ apocalittiche millenarie : a cominciare dalla Ascensione che aspettavano Gesù da un giorno all’altro, all’anno mille, poi durante le crociate, all’avvento della riforma protestante, poi con l’illuminismo e le persecuzioni napoleoniche, poi il positivismo. Certo che ogni uomo di ognuna di queste epoche avrebbe potuto tranquillamente pensare che stesse vivendo ‘alla fine dei tempi’ (anzi, certamente lo era, basta leggere la vita di Dante, o Pietro Valdo, o Santa Caterina da Siena, ecc). Oggi però, deve convenirne l’autore dell’articolo, che siamo DAVVERO in un epoca in cui, nel giro di pochi minuti, l’umanità si può estinguere : in tutte le altre epoche NON esistevano le armi nucleari ! Sembra poi che l’autore non conosca le decine di apparizioni che avvengono tutt’oggi – a parte Medjugorje, intendo – e che non riesca a vedere i segni dei tempi : a breve, anche solo il crocifisso in un luogo pubblico, verrà tacciato o di proselitismo o non politicamente corretto, anche quì in Italia, proprio per non causare ‘disagio’ a nessuno. Questa è la tendenza, che vi piaccia o no ! Certo che chi dice il Rosario non è , ipso facto, esente dal male e da tentazioni, ma Nostro Signore pregava tutti giorni e anche i Santi, PER ORE INTERE, quindi mi sembra sbagliato frustrare il desiderio di preghiera, adducendone una ‘mania religiosa’. Certo che la preghiera va unita ai Sacramenti e alla conversione quotidiana, ma attenti a non cadere nella spiritualità ‘light’ o nel ‘politically correct’ davanti al Signore. Preferisco mille volte passare il pomeriggio in preghiera, a casa o in chiesa, che piùttosto ‘vegetare’ davanti la tv, o bighellonare per strada, facendo finta di fare la spesa e/o lo shopping.

  • Grazie di questa testimonianza.
    Spesso mi fermo a leggere messaggi ricevuti da presunti veggenti, o quantomeno si ritengono tali, e mi chiedevo se il fatto che consiglino di pregare il rosario fosse segno di veridicità di questi “personaggi”, sapendo bene che satana teme moltissimo questa preghiera.
    Ora non ho più dubbi…..
    Grazie ancora Annalisa

  • In effetti la questione di presunti veggenti o mistici pone le persone dinanzi ad una profonda attività di discernimento a cui pochi sono preparati.
    Dai frutti si vede l’albero è già una valida indicazione espressa per altro dal nostro Signore.
    Ma resta davvero difficile…

  • Alla luce di quanto letto più che un commento vorrei fare una domanda. Di recente ho trovato attraverso un motore di ricerca nel sito: Madonna Miracolosa.blogspot.it una preghiera potentissima per ottenere una grazia da Gesù. Ho iniziato a dirla da poco dopo il rosario e ora vorrei sapere se corro qualche rischio.

  • Conosco personalmente una persona nella mia parrocchia che è una ferfvente dispensatrice di questi messaggi.Mi avvicina sempre per farmi leggere messaggi,preghiere,ammonimenti.Ora questa signora credo sia un’ingenua in buona fede,se non ricordo male prima era protestante,poi ha frequentato i testimoni di geova…ora la conversione.Frequenta assiduamente la S.Messa,è l’unica che si inginocchia alla presenza del sacerdote durante la comunione e passa da una veggente all’altra sobbarcandosi lunghi viaggi!Naturalmente l’ho sempre contrastata,non ho mai letto una delle loro preghiere,tantomeno i messaggi,qualche domenica fa,uscite dalla Messa e nuovamente interpellata per corrispondere a quei messaggi,le ho risposto duramente ammonendola!Niente da fare,non si smonta di un millimetro.Dopo aver letto quanto scritto qui mi stò un pò preoccupando.Come gestire questa persona,prego e basta,le rivelo quanto scritto qui,stò alla larga…o ….ditemi un pò .Naturalmente ne parlerò alla prima occasione anche con il mio padre spirituale.Grazie

  • Mi domando: è giusto credere alle apparizioni mariane dei nostri giorni, es majugorja? Qualcuno può consigliare cosa è giusto

  • Molto spesso mi capita di leggere messaggi fasulli da diversi siti. Purtroppo anche quando cerchi di avvisare, i lettori ti attaccano di brutto muso. Terrò conto di questa testimonianza per allegarla a quanti dicono sempre “..grazie Gesù, amen”, anche se dall’altra parte si nasconde il nemico!

  • Aggiungo : il satanasso è il peggior nemico del Rosario, e delle 3 ‘cose’ bianche, ovvero il Papa, l’Eucarestia e la Beata Vergine Maria….regolatevi di conseguenza. Il Signore vi dia pace.

  • ..è un articolo interessante, ma come mai non si firma questo sacerdote??

  • Certo che se si continua a parlare senza ascoltare….ci vediamo a majugorja….Sempre per voi LIRReverendo

  • fondamentale una guida piena di Spirito Santo,da seguire in obbedienza e umiltà,un abbraccio in Cristo…

  • cmq la mia opinione sui messaggi MDM è positiva…adesso sinceramente sono molto preso da Maria Valtorta e Filotea…un abbraccio a LIRREverendo…in memoria dei tempi andati..

  • La Sacra Bibbia
    Apocalisse di Giovanni

    Cap. 20 Il regno millenario
    1Quindi vidi discendere dal cielo un angelo con in mano la chiave dell’Abisso e una grossa catena. 2Afferrò il dragone, il serpente antico, quello che è chiamato il diavolo o Satana, e l’incatenò per mille anni; 3quindi gettatolo nell’abisso, chiuse e vi pose il sigillo, affinchè non potesse più sedurre le genti sino al compimento dei mille anni, quando dovrà essere sciloto, ma per breve tempo. 4Apparvero poi dei seggi; a quelli che vi si assisero fu data potestà di giudicare; vidi, inoltre, le anime di coloro che sono stati decapitati a causa della testimonianza di Gesù e la parola di Dio, come anche le anime di quelli che non hanno adorato la bestia e la sua immagine, nè hanno ricevuto il marchio sulla fronte o sulla mano: risuscitati, entrarono con Cristo nel regno millenario. 5Ma gli altri morti non risuscitarono prima del compimento dei mille anni. Questa è la prima risurrezione. 6Beati e santi coloro che hanno parte alla prima risurrezione: su di loro la seconda morte non ha potere; saranno sacerdoti di Dio e del Cristo e regneranno con lui per mille anni.

  • Mi spiace Signora Annalisa ma nel suo articolo, come può leggere su qualsiasi versione della Sacra Bibbia, lei si prende la responsabilità di negare il Millennio di Cristo in terra …

    Ognuno di noi è responsabile, in termini di apostolato, della salvezza o dannazione dei nostri fratelli se ‘sviati’ per nostra opera dalla Parola di Dio…!

    Per i suddetti motivi la invito ffraternamente e altrettanto caldamente a fare una veloce riflessione a cuore aperto sulle sue affermazioni oltre ad adoperarsi affivhè la preghiera conceda a tutta l’umanità il dono della grazia per il discernimento!

    Ringraziando per l’attenzione, attendo la sua risposta.

  • Mi scusi Signora Colzi ma lei intenderebbe affermare che il Magistero sarebbe ‘sovraordinato’ alla Parola di Dio scritta nel libro profetico cioè la Sacra Bibbia da me citata e cioè il Cap 20 dell’Apocalisse ?
    Beh, allora siamo al ribaltamento tutto ‘umano’ delle Leggi di Dio …
    Le dirò di più:
    Lei a questo punto in maniera del tutto consapevole sta operando in ANATEMA visto che vorrebbe sostituire la Sacra Bibbia con il Magistero quindi come se indirettamente lei intendesse aggiungere o meglio sostituire la Parola Eterna di Dio! Si sarebbe al rifiuto del Millennio e ciò a che sta scritto nella Sacra Bibbia…? ANATEMA!
    Questa sì che è un eresia…
    Le ricordo sommessamente ciò che sta scritto nell’epilogo:
    Apocalisse 22,18
    “18A chi ascolta le parole profetiche di questo libro dichiaro: se qualcuno farà delle aggiunte ad esse, Dio farà giungere su di lui i flagelli descritti in questo libro. E se qualcuno sottrarrà qualcosa dalle parole di questo libro profetico, Dio sottrarrà qualcosa la sua sorte dall’albero della vita e dalla Città santa, descritte in questo libro.”
    In nome di Gesù nostro Redentore e fratello maggiore la invito quale mia ‘sorellina’ in Cristo a riflettere seriamente sulle sue affermazioni … preghiamo il Signore per il dono del discernimento affinchè ci doni l’umiltà di rifiutare piuttosto la nostra caducità tutta umana in favore della grazia che viene solo da Dio affinchè siano illuminate le nostre menti!
    Vorrei precisare che se scrivo queste parole non è per volerla mortificare o denigrare … tutt’altro
    sono convinta che Gesù la ama più di ogni altra creatura al mondo ma vuole da lei la dimostrazione del suo amore per Lui che si opera solamente rinunciando a noi stessi per poter far entrare nel nostro cuore lo Spirito di Dio affinchè si possa discernere la Verità dalla menzogna; quella menzogna di cui è pieno il mondo e propinata ad arte dal maligno…!
    Che Dio Padre Onnipotenta la benedica e la protegga!
    Aspetto una sua risposta. Grazie.

  • … dimenticavo
    sarebbe così gentile da riferire il nome dell’esorcista citato nell’articolo.
    Grazie

  • x Paola Non ho capito se sei una cattolica Apoatolica Romana oppure no

  • Muy bien Paola!!! Sigue dando buen testimonio de la Verdad 😀 un abrazo mi querida hermana católica, apostólica y romana!!! Excelente apologética. La verdad siempre sale a la luz. Bendiciones a todos creyentes y no creyentes. Ánimo! Ya falta poco 🙂

  • Gentile Paola, nessuno vuole sminuire la Sacra Scrittura, ma spetta al Papa e al Magistero interpretarla, altrimenti – ovvero interpretare da soli e da se stessi la Sacra Scrittura – diventiamo protestanti e ‘cristiani-fai-da-te’. Se ci discostiamo dal Magistero e dalla Tradizione, allora sì che diventiamo apostati ! Il ‘millenarismo’ (ovvero il ‘sentire’ imminente ritorno di Gesù), c’è sempre stato tra i cristiani, sin dalla Ascensione del Signore, ma è sempre stato ‘mitigato’ dalle parole chiare ed esplicite del Signore e Maestro (proprio la Sacra Scrittura !) che ci dice ‘nessuno conosce l’ora, se non il Padre’. Anche San Paolo (leggi le sue Lettere) lo aspettava da un momento all’altro, ma sapeva comunque anche lui che per il Signore ‘un giorno sono come mille anni e mille anni sono come un giorno’. Certo che viviamo in tempi difficili, ma dimmi, quando mai non lo sono stati per la Chiesa Cattolica ? Ti invito a leggere il Catechismo, dal punto 668 al 682.
    Capisco il dispiacere che provi a vedere come vanno le cose oggi, ti capisco ! ….ma che dovevano dire/provare allora ai tempi di Santa Caterina da Siena, che c’erano addirittura tre papi ? O durante la rivoluzione francese, che bruciavano chiese e ghigliottinavano preti e suore ? Quello che ci tocca fare è riparare, diventare anime riparatrici : ricolmi di Fede, quella VERA, granitica, di Speranza certa e viva e di Carità perfetta e abbondante, verso tutto e tutti. Anime infiammate dell’amore di Dio e di zelo verso la Chiesa, frequentare i Sacramenti, con umiltà e timor di Dio. Prego adesso per te.

  • In questo brano ho ritrovato alcune considerazioni che reputo fondamentali :

  • La preghiera deve essere desiderata, sgorgare dal cuore…. valgono i frutti. .. come si tratta il prossimo nella vita quotidiana. ..

  • Carissimi … Paola dal Messico … Pierpaolo penso dall’Italia…
    vorrei umilmente precisare la mia posizione espressa in queste note in quanto la mia intensione non vuole essere di divisione ma di unione e di volontà di essere tutti fratelli in Cristo! Dobbiamo riconoscere che in questi tempi in cui lo spirito dell’uomo si è fortemente ottenebrato talvolta i ‘pagani’ che vivono una vita fatta di amore e di giustizia divengono paradossalemente un esempio ai tanti cd ‘cristiani’ che vivono con il cuore chiuso, di pietra nel loro orgoglio dettato dall’odio e dalla calunnia quotidiana verso il prossimo lontani anni luce dall’amore che scaturisce solo da Sacro Cuore di Gesù… non di dimentichiamolo! Detto questo vorrei ritornare alla mie umili considerazioni per così dire a ‘voce alta’ … tengo a precisare che sono state dettate da tutta una vita in cui ho trovato poco Vangelo vissuto nella vita quotidiana da parte di chi si professa cristiano a favore di molti ‘indottrinamenti’ e interpretazioni TUTTE UMANE … della Parola di Dio! C’è una Falsa Chiesa nella Chiesa Cattolica Apostolica Romana fatta dei eresie e di vita contraria ai Comandamenti di Dio e al Santo Vangelo, fatta solo di parole vuote… Ed è bene che ce lo diciamo, a partire da noi stessi, è bene che ce lo diciamo invocando in ogni istante l’aiuto di Gesù! SENZA GESU’ NON SIAMO NIENTE ! Di fatto siamo tutti ‘malati’ … il peccato originale ci ha tolto la Grazia che possiamo riacquisire solo con la richiesta del dono dell’UMILTA’ e del DISCERNIMENTO… L’uomo vuole essere Dio e sta preparando una Religione a misura dei propri peccati … come fate a non vederlo? Appena l’uomo iniquo, l’Anticristo, con grandi proclami e festeggiamenti siederà sul Trono di Pietro potrete stare certi che potremo contare i 1290 giorni (vi invito a leggere attenatmente Dn 12, 11-12)… beati coloro che perseveranno fino al 1335° giorno!
    Ripeto caro Pierpaolo qui non si tratta di gareggiare a chi ha ragione ma la Parola di Dio è scritta sulla pietra e quello che è scritto accadrà, come accadrà che il sacrificio quotidiano durante i 1290 giorni non sarà più celebrato secondo la tradizione benzì con un nuovo rito dove Gesù Eucarestia NON SARA’ PRESENTE! E ancora … il Magistero non è ‘sovraordinato’ alla Sacra BIBBIA … E’ bene ribadire che stiamo vivendo il 1° Sigillo dell’Apocalisse di Giovanni e che è del tutto evidente l’Apostasia nella Chiesa di Cristo…
    Il Vero Papa è Benedetto XVI … chi segue l’altro sarà condotto alla perdizione eterna! A noi tutti esercitare il Libero Arbitrio in cui satana sta lavorando alacremente giorno e notte e ciò che accade nel mondo lo conferma .. il suo più grande inganno sarà proporre una FALSA CHIESA e far credere che Cristo ritorna sulla terra nella carne (cioè l’ANTICRISTO) questo INGANNO è preparato ad arte per chi è così stolto da credergli… invito tutti gli uomini di buona volontà che leggeranno queste mie umili parole a meditare attentamente sulla Seconda Lettera ai Tessaloncicesi Cap 2: 3-12 che trovate all’interno del Libro Profetico che è la Sacra Bibbia. Tant’è che il Magistero indica il proprio INSEGNAMENTO come la Sacra Bibbia che è la Parola di Dio, ma è anche il Libro Profetico a cui tutti i popoli della terra dovrebbero porgere l’orecchio perchè possiamo essere certi che presto o tardi quello che è scritto accadrà! Ma se tra pochissimo tornasse Gesù nella Glora dei Cieli saremo pronti ad accoglierLo ? Domandiamocelo ogni giorno perchè la dottrina di Gesù è sostanzialemente rinunciare al proprio IO ciò che questo mondo incentiva fino all’idolatria di noi stessi! Aspetto che si pronunci anche la Signora Annalisa… Grazie per le preghiere…ne ho molto bisogno! Che Dio Padre Onnipotente benedica e protegga voi tutti e l’umanità tutta in particolare coloro che soffrono perchè schiavi del demonio!
    PS Pierpaolo, ho letto al 675 del Magistero il rifiuto del millenarismo, ma qui si parla di un uno pseudo messainismo in cui l’uomo glorifica se stesso … quello ho detto sopra che sarà la Nuova Religione Umanitaria con a capo colui che si spaccerà per Cristo ma che è solo un BUGIARDO e un IMPOSTORE … Purtroppo molti lo accettaranno per comodità … poichè egli annullerà il peccato!

  • Cara Paola, io non so se la fine del mondo sia prossima o meno o se l’Anticristo sia sul punto di palesarsi. Permettimi, però, di dirti qualcosa circa l’interpretazione fondamentalista (cioè letterale) che mi pare tu dia ad ogni singolo verso biblico. La Chiesa Cattolica sconsiglia, e in molti casi condanna, tale chiave interpretativa. La Bibbia, infatti, va letta, interpretata e compresa nel suo complesso e non recependo alla lettera brani estrapolati qua e là dalla Sacra Scrittura. Nel Libro della Genesi è scritto che tutto fu creato in soli 6 giorni e che la terra, compresa la vegetazione, fu creata prima ancora del sole e della luna. Ebbene, come ebbe a scrivere già San Gregorio Nazianzeno, oltre 1500 anni fa, non è pensabile che le cose si siano svolte esattamente come raccontate nel primo capitolo della Genesi. Tant’è che oggi la scienza ci dice che l’universo ha oltre 10 miliardi di anni, che il sole si formò prima della Terra e che le creature viventi si svilupparono e progredirono un passo alla volta. Il Cardinale Suhard, segretario della Pontificia Commissione Biblica, nel 1948, scriveva: “i primi undici capitoli della Genesi… riferiscono in un linguaggio semplice e figurato, adattato alle intelligenze di un’umanità meno progredita, le verità fondamentali presupposte all’economia della salvezza e in pari tempo la descrizione popolare delle origini del genere umano e del popolo eletto”. Tuttavia, ci sono chiese evangeliche che, nel mondo, continuano a pensare che l’universo abbia poche migliaia di anni in quanto la Creazione, a sentir loro, sarebbe avvenuta esattamente come raccontata nella Bibbia. Il problema, con tali persone, va però ben oltre la Genesi. L’interpretazione letterale di alcuni passi biblici ha dato origine, col passare del tempo, ad innumerevoli eresie, alcune delle quali ancora molto diffuse. I protestanti, ad esempio, negano non solo l’Immacolata Concezione (in quanto non espressamente esplicitata nei Testi Sacri) ma anche, per dirne qualcuna, la Transustanziazione (cioè la conversione del pane e del vino nel Corpo e nel Sangue di Cristo) e ancora la perenne verginità della Madonna. Dal momento che i Vangeli menzionano i cosiddetti “fratelli e sorelle” di Gesù, i protestanti, interpretando alla lettera la Sacra Scrittura, sono convinti che quelli fossero figli carnali di Maria e Giuseppe (pertanto fratelli di Gesù secondo la carne). La Chiesa Cattolica, però, ha sempre respinto fortemente tale ipotesi affermando, GIUSTAMENTE, che nella lingua ebraica di quel tempo (nonché nell’aramaico) i termini “fratello” e “sorella” venivano usati, come storicamente dimostrato, per indicare anche parenti prossimi quali, ad esempio, i cugini. Dunque, i cosiddetti fratelli e sorelle di Gesù, di cui si parla nei Vangeli, erano parenti o della Santissima Vergine o di San Giuseppe e non dei loro figli. Di esempi del genere te ne potrei fare molti altri, a riprova del fatto che interpretare alla lettera ogni singola frase della Bibbia possa avere risvolti molto pericolosi. Il Millenarismo fu condannato già, per la prima volta, durante i primi secoli da svariati Padri della Chiesa (come ad esempio da Sant’Agostino d’Ippona). L’idea di un regno di Cristo della durata di mille anni non è accettabile perché è in contrasto con ciò che è scritto nei Vangeli. Gesù stesso, infatti, parlò della Parusia (seconda venuta), dicendo che, una volta tornato sulla Terra, a seguito di giorni profondamente turbolenti, verrà per giudicare i vivi e i morti e non per regnare mille anni. “Subito dopo la tribolazione di quei giorni, il sole si oscurerà, la luna non darà più la sua luce, le stelle cadranno dal cielo e le potenze dei cieli saranno sconvolte. Allora comparirà in cielo il segno del Figlio dell’uomo e allora si batteranno il petto tutte le tribù della terra, e vedranno il Figlio dell’uomo venire sulle nubi del cielo con grande potenza e gloria. Egli manderà i suoi angeli, con una grande tromba, ed essi raduneranno i suoi eletti dai quattro venti, da un estremo all’altro dei cieli”. Terminato il Giudizio, i giusti se ne andranno alla vita eterna mentre i malvagi verranno condannati all’eterno supplizio dell’Inferno. Questo dicono i Vangeli. Ecco che, nelle parole di Cristo, non vi fu il minimo accenno ad un regno di mille anni. Nel Credo (che è la nostra professione di Fede), diciamo: “..salì al Cielo, siede alla destra del Padre e di là verrà a giudicare i vivi e i morti ED IL SUO REGNO NON AVRA’ FINE..) San Tommaso d’Aquino, circa il Millenarismo, scrisse: “Riguardo alle parole dell’Apocalisse (cap. 20), come racconta Sant’Agostino (La città di Dio, I.XX), alcuni eretici hanno affermato che i morti resusciteranno una prima volta e che regneranno con Cristo per mille anni sulla terra: questi vengono chiamati millenaristi o chiliasti. Sant’Agostino evidenzia la necessità di ascoltare le parole dell’Apocalisse come riferite alla resurrezione spirituale, con la quale gli uomini sono sollevati dal peccato attraverso il dono della grazia. La seconda resurrezione è quella dei corpi. E’ la Chiesa a chiamarsi Regno di Cristo…” Pertanto, San’Agostino ha interpretato quel passo dell’Apocalisse in chiave simbolica (come del resto andrebbe interpretato tutto il Libro della Rivelazione) e, nel De civitate Dei, ha sostenuto che il millennio non è altro che il periodo storico aperto dalla venuta di Cristo e destinato a concludersi con la fine del mondo. Se poi, tra i presenti, c’è qualcuno che crede di saperne più dei Santi Dottori della Chiesa, si accomodi..

  • Grazie della risposta Paola :-)…visto che sei stata così attenta e solerte a leggere i punti del Catechismo che ti ho indicato – e ti ringrazio della fiducia – ti invito a leggere attentamente la vita di Santa Caterina da Siena e la vita della Beata Elisabetta Canori Mora. Non scriverò altro su questo argomento e ti invito alla prudenza : ricordati di AMARE le tre ‘cose bianche’, che il satanasso odia con fervore, e cioè amare il Papa (simpatico o antipatico, non ha importanza), l’Eucarestia e la Beata Vergine Maria. Stai in guardia, perchè l’avversario è un gran furbone e ingannatore, ma rimane alla larga dalle anime eucaristiche (Confessione/ Comunione/Adorazione) e gli umili e gli obbedienti lo stramazzano a terra da lontano, non ce la fa neanche ad avvicinarli. Dovresti leggere un pò di Vite di Santi, giusto per capire/comprendere cosa sia l’obbedienza e da dove e perchè ci viene richiesta. Il Signore ti dia pace ! 🙂

  • La Sacra Bibbia

    2Pietro 1, 20-21

    20 Sappiate anzitutto questo: nessuna scrittura profetica va soggetta a privata spiegazione, 21 perchè non da volontà umana fu recata mai profezia, ma mossi dallo Spirito Santo parlano quegli uomini da parte di Dio.

  • Cara Paola, mi pare di capire tu non sia disposta, in alcun modo, a rinunciare ad interpretare alla lettera ogni singolo verso della Sacra Scrittura. Sappi, però, che San Pietro, scrivendo quella frase da te riportata, non intendeva dire quello che pensi tu e cioè che ogni passo biblico vada interpretato in modo fondamentalista, bensì che ognuno di noi non abbia il diritto di interpretare a proprio piacimento i Testi Sacri. Soprattutto non abbiamo diritto a darne una spiegazione diversa da quella offertaci dalla Chiesa. Ebbene, senza neppure rendertene conto, rischi di commettere proprio l’errore dal quale San Pietro ci mise in guardia. A tal proposito, il Concilio di Trento, stabilì che “NESSUNO, fidandosi del proprio giudizio, nelle materie di fede e morale, che fanno parte del corpo della dottrina cristiana, DEVE OSARE DISTORCERE LA SACRA SCRITTURA SECONDO IL PROPRIO MODO DI PENSARE, CONTRARIAMENTE AL SENSO CHE HA DATO E DA’ LA SANTA MADRE CHIESA, ALLA QUALE COMPETE GIUDICARE DEL VERO SENSO E DELL’INTERPRETAZIONE DELLE SACRE SCRITTURE; NE’ DEVE ANDARE CONTRO L’UNANIME CONSENSO DEI PADRI” (DS 1507). Ebbene, tornando così al Millenarismo (compreso quello mitigato), la Santa Madre Chiesa Cattolica, SIN DAI PRIMI SECOLI DOPO CRISTO, lo ha respinto più e più volte. Altrettanto hanno fatto svariati Santi Dottori. Come ho già scritto in un precedente post, tanto Sant’Agostino, quanto San Tommaso d’Aquino (ed altri ancora), sono stati lapidari nel condannare l’idea che Gesù possa venire a regnare per mille anni. Credo che nessuno di noi dovrebbe avere la presunzione di saperne più di loro. Scrive un padre domenicano: “Il pensiero comune è dunque il seguente: che una venuta intermedia di Cristo, tra la prima e l’ultima (alla fine del mondo), è apertamente in contrasto con la dottrina del Vangelo e di S. Paolo”. http://www.amicidomenicani.it/leggi_sacerdote.php?id=581

  • Va poi fatta, in merito al versetto riportato da Paola, una considerazione linguistica. La Bibbia, infatti, non è stata scritta né in italiano, né in un qualsiasi altro idioma moderno. La traduzione della CEI, riportata da Paola, non è facilmente comprensibile come lo sono invece altre non meno autorevoli. Partendo proprio dal testo originale: tou/to prw/ton ginw,skontej o[ti pa/sa profhtei,a grafh/j ivdi,aj evpilu,sewj ouv gi,netai ouv ga.r qelh,mati avnqrw,pou hvne,cqh profhtei,a pote,( avlla. u`po. pneu,matoj a`gi,ou fero,menoi evla,lhsan avpo. qeou/ a;nqrwpoiÅ (testo originale greco del v. 20-21), vediamo come è stato altrimenti tradotto:
    “Sappiate anzitutto questo: a nessuna profezia della Scrittura compete un’ interpretazione soggettiva. (Nuovissima versione della Bibbia)”.
    “Sappiate prima questo: che nessuna profezia della Scrittura è soggetta a particolare interpretazione. Nessuna profezia infatti è mai proceduta da volontà d’ uomo, ma i santi uomini di Dio hanno parlato perché spinti dallo Spirito Santo. (La Nuova Diodati)”
    “Sappiate prima di tutto questo: che nessuna profezia della Scrittura proviene da un’ interpretazione personale; infatti nessuna profezia venne mai dalla volontà dell’ uomo, ma degli uomini hanno parlato da parte di Dio, perché sospinti dallo Spirito Santo. (La Sacra Bibbia Nuova Riveduta)”. Io credo che la traduzione a quel verso della Nuova Riveduta sia la più facile da comprendere. Da essa, in linea con quanto stabilito dal Concilio di Trento, si capisce che l’interpretazione della Sacra Scrittura non spetta a ciascuno di noi ma alla Santa Chiesa. Eccio un altro buon motivo per restare sempre fedeli ed ubbidienti a Santa Romana Chiesa. Sia Lodato Gesù Cristo.

  • Pultroppo voi tutti non avete conoscenza della parola di DIO! !HA tempo degli apostoli che andavano in giro ha diffondere il VANGELO DI GESù , è liberare le persone indemoniati , i farisei volevano copiare gli APOSTOLI , E dicevano agli indemoniati nel nome di GESù E DI PAOLO ti ordiniamo di uscire, i demoni gli risposero noi conosciamo GESù , CONOSCIAMO PAOLO ma voi chi siete? . E l”anno fatti neri di brutto . RIFLETTETE SEBASTIANO LA ROSA

  • Questi messaggi NON dicono assolutamente niente di contrario a quanto è scritto nella Bibbia.
    “Nessuno vi inganni in alcun modo! Prima infatti dovrà avvenire l’apostasia e dovrà esser rivelato l’uomo iniquo, il figlio della perdizione, colui che si contrappone e s’innalza sopra ogni essere che viene detto Dio o è oggetto di culto, FINO A SEDERE NEL TEMPIO DI DIO, additando se stesso come Dio.” Queste parole non le ha pronunciate un presunto veggente qualunque…
    e queste parole chi le ha pronunciate?
    “Gesù FA UN PO’ LO SCEMO” e “Gesù HA MANCATO LA MORALE”
    se non ci credete andate a vedervi il video, dove un gruppuscolo di “cattolici” ride e applaude
    http://giacintobutindaro.org/2016/06/19/francesco-gesu-non-era-un-pulito-gesu-fa-un-po-lo-scemo/
    forse prima di screditare i profeti che Dio si sceglie sarebbe meglio essere sicuri di quello che si CREDE DI SAPERE:
    “Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che innalzate i sepolcri ai profeti e adornate le tombe dei giusti, e dite: Se fossimo vissuti al tempo dei nostri padri, NON ci saremmo associati a loro per versare il sangue dei profeti; e così TESTIMONIATE CONTRO VOI STESSI, di essere figli degli uccisori dei profeti. 32 Ebbene, colmate la misura dei vostri padri!
    33 Serpenti, razza di vipere, come potrete scampare dalla condanna della Geenna? 34 Perciò ecco, IO VI MANDO PROFETI, SAPIENTI E SCRIBI; di questi alcuni ne ucciderete e crocifiggerete, altri ne flagellerete nelle vostre sinagoghe e li perseguiterete di città in città; 35 perché ricada su di voi tutto il sangue innocente versato sopra la terra, dal sangue del giusto Abele fino al sangue di Zaccaria, figlio di Barachìa, che avete ucciso tra il santuario e l’altare”

  • Bravo Mikael! I cattolici non sono tali per essere nel mondo – usando un paragone automobilistico – delle semplici “fiat 500”, bensì delle portentose “ferrari”! Le Apparizioni Mariane e le Profezie dei Mistici non sono donate – per grazia – dal Cielo, per alimentare personali devozioni (quasi sempre sentimentali ed intimiste), ma possiedono in sè, come dire, gli “attributi” per sostenere il Popolo di Dio in particolari tempi drammatici e densi di avvenimenti…
    Generalmente parlando, sono proprio i “neo-convertiti” che, provenendo da una vita in cui “si facevano un baffo” di ciò che dicevano gli uomini di Chiesa, sovente passano all’altro estremo, cioè sembrano quasi non prendere in considerazione nulla che non abbia “l’imprimatur” (oggi non più vincolante nella Chiesa Cattolica [ed è proprio per le suddette ragioni che Paolo VI decise di toglierlo!]) e che non abbia il “beneplacito” di alcuni membri della Gerarchia in posizioni influenti!
    Però Fatima (un esempio fra mille) insegna e ci avvisa… Fu proprio Lucia di Fatima a scrivere in una lettera rivolta a P. Agostino Fuentes, il 22 maggio 1975 le seguenti ineludibili parole: “Bisogna dire alle persone che non devono stare a sperare in un richiamo alla preghiera e alla penitenza nè da parte del Sommo Pontefice, nè dei Vescovi, nè dei Parroci, nè dei Superiori. E’ gia tempo che ognuno, di sua iniziativa, compia opere sante e riformi la sua vita secondo i richiami della Madonna!” E più avanti (ma questo lo scrivo a caratteri cubitali: “ESAURITI GLI ALTRI MEZZI DISPREZZATI DAGLI UOMINI, IL SIGNORE CI OFFRE L’ULTIMA ANCORA DI SALVEZZA: LA SS.MA VERGINE IN PERSONA, LE SUE NUMEROSE APPARIZIONI, LE SUE LACRIME, I MESSAGGI DEI VEGGENTI SPARSI IN TUTTE LE PARTI DEL MONDO…”
    Vogliamo dunque – anche noi (associandosi allo stesso disastroso destino) – continuare ad essere un popolo (di Dio) dalla dura cervice e dal cuore di pietra?

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: