Annalisa Colzi

Udite udite: Abbiamo parlato con una strega che esorcizza i computer

E’ proprio vero che “quando la gente smette di credere in Dio, non è vero che non crede in niente, perché crede in tutto.” (citazione attribuita a Gilbert Keith Chesterton)

di
TRACY CHABALA

Quando i virus attaccano i computer della brava gente della California del Nord, la reverendissima Joey Talley entra in azione.

La strega Wiccan—per la precisione ministro del culto nello stato della California—non solo offre i propri servigi alle persone che soffrono di pene d’amore, depressione e altri malesseri, esorcizza anche i virus dai computer.

“Non esiste problema troppo piccolo, troppo grande o troppo strano” è il motto di Talley. Sì, sa fare incantesimi d’amore, ma preferisce di gran lunga affrontare fantasmi e demoni.

Per debellare tali entità da una macchina usa una vasta gamma di tecniche—può posizionare pietre sopra il computer, pulire l’energia negativa imponendo la propria mente o epurare l’area intorno al computer bruciando salvia. Il tempo necessario perché i virus siano debellati varia in base alla malvagità dell’entità, dice: alle volte ci vuole solo un’ora, altre volte anche quattro.

Ho parlato con Talley per scoprire qualcosa di più su come la magia Wicca le abbia portato una clientela di professionisti che vogliono supporto tecnico alternativo tra Silicon Valley e dintorni, e come riesca a mettere a tacere chi la critica.

MOTHERBOARD: Mi racconti una delle prime volte in cui hai usato la magia per risolvere un problema tecnico?

Talley: Un cliente per cui avevo eseguito incantesimi per favorire successo e lavoro, aveva un problema con l’allarme antifurto. L’azienda che lo aveva installato aveva provato a risolverlo, ma nessuno riusciva a capire quale fosse il problema. Così mi ha chiamata. Una volta arrivata in ufficio sono andata in trance e ho sentito tutto e, mi ricordo di aver percepito un blocco dentro il muro e di averlo risolto. Non ha più avuto problemi dopo.

In che modo, esattamente, usi la magia per sbarazzarti di un virus?

Ripeto, vado lì e lavoro sull’energia. Ci sono diverse pietre che lavorano davvero bene sui computer, tipo quelle che contengono cloruro. Altre persone preferiscono invece l’ametista. Con me non funziona molto, io sono una sensitiva. Quando entro in una stanza dove c’è il computer di qualcuno cerco di svuotarmi, di entrare come se fossi un foglio bianco, per percepire il problema della macchina. Ogni cosa è unica, ed è per questo che i miei incantesimi cambiano, perché ogni progetto che intraprendo è unico.

Alle volte faccio un incantesimo o incollo un amuleto da qualche parte sul computer. Altre volte realizzo una pozione che il mio cliente deve spruzzare sulla sedia prima di sedersi per lavorare. La pietra di gaietto è un altro oggetto che uso spesso per proteggere i computer.

Raccontami di una volta in cui sei riuscita a debellare un virus.

Ero stata contattata dalla proprietaria di una piccola azienda nel Marin. Aveva un paio di virus diversi. Per prima cosa, ho creato un cerchio e ho evocato terra, aria, fuoco e acqua, poi ho evocato Mercurio, il messaggero e comunicatore. Sono andata in trance e tutto ciò che facevo a quel punto era percepire. Riesco a sentire letteralmente [il virus] dentro al mio corpo. Riesco a sentire dove l’energia scorre morbida, e dove invece c’è un intoppo. Quello è il punto in cui il virus è entrato.

Poi ho eseguito una cerimonia di sparizione. Ho usato una ciotola nera con un magnete e l’acqua per estrarre [il virus]. Poi ho ricoperto di salvia tutto il computer per scacciare la negatività e spingerla dentro la ciotola e alla fine ho buttato tutto giù per il gabinetto. Dopodiché ho compiuto una cerimonia di purificazione. Poi un incantesimo di protezione con il cloruro, l’ametista e il gaietto, che ho lasciato sul computer con cui lavora.

Il virus è scomparso immediatamente appena hai finito?

Sì, esatto. Come sempre.

Che tipo di azienda cerca i servizi che offri?

Le persone mi contattato in privato, non come aziende. Sono spaventate. Non vogliono essere accusate di essere ridicole o fatte o amanti di Satana o altro del genere. Devono essere caute.

Ti è mai capitato di non riuscire ad avere la meglio su un virus o altri problemi del genere?

Non ancora. Ma non significa che io sia perfetta o che niente sia più potente di me in questo mondo.

Quando un virus attacca, si tratta di un fantasma o di un demone di qualche tipo che si infila là dentro?

Ci sono energie di tutti i tipi, incluse entità più o meno percepibili dagli esseri umani. Chiamali pure fantasmi, angeli, spiriti o demoni.

Pensa ai demoni come entità—mangiano, assorbono energia, e vogliono essere nutriti. I computer sono enormi dispense di energia elettromagnetica, oltre che di messaggi. Alle volte, quando un demone entra in un sistema, è come uno scarafaggio in cucina. Si limita a mangiare e a non dare nell’occhio. Ma certi demoni lavorano per qualcuno che sta cercando di ferirti e quelli sono davvero duri da mandare via.

Allora, in questi casi, operi un incantesimo specifico?

Sì, che prevede una cerimonia di purificazione molto più intensa e tranelli molto più sofisticati. Debellare un demone, ovvero un’entità conscia che gode nel far soffrire gli altri, è molto più complesso. È necessario costruire una trappola dove spingerlo quando esce dal computer, così che non resti in giro e vada a danneggiare qualcun altro.

Hai detto di essere stata derisa per ciò che pratichi. Cosa rispondi a chi non rispetta il tuo lavoro?

Il più delle volte, quando le persone sono scontrose, cattive o aggressive, fanno domande davvero stupide. Dicono cose davvero stupide. Ho imparato a rispondere “Leggi The Spiral Dance. Poi, se avrai ancora domande, chiamami. Al momento non hai abbastanza informazioni per porre domande logiche o comprendere le risposte che ti darei. Leggi prima quel libro,” cosa che, ovviamente, non hanno nessuna voglia di fare—vogliono solo sputare odio.

http://motherboard.vice.com/it/read/strega-sconfiggi-virus

 

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

1 commento

  • Che
    dire…il mondo è pieno di queste persone, ma quello che stupisce e il fatto che puoi essere pure non credente….na non puoi essere senza cervello . Preghiamo per queste persone

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Unisciti a 345 altri iscritti

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Unisciti a 345 altri iscritti

/* ]]> */