Annalisa Colzi

Uccidere chi commette adulterio

DOMANDA:

Ciao Annalisa, una cosa mi assilla in questo periodo e non so darmi risposta. Si dice:  Se uno ha rapporti con un uomo come con una donna, tutti e due hanno commesso un abominio; dovranno essere messi a morte; il loro sangue ricadrà su di loro” (Lv. 20, 13).  Questo perchè hanno commesso peccato impuro contro i 10 comandamenti. Ma mi chiedo, uccidendo queste persone, a loro volta non commettono peccato coloro che uccidono le persone adultere?  Quindi come funziona? Vengono puniti per aver commesso adulterio ma a loro volta altri uomini peccano uccidendo. Grazie in anticipo per la risposta.

 

RISPOSTA:

Carissimo,

con l’avvento del Cristo, queste pratiche che venivano utilizzate nel Vecchio Testamento sono state abolite.

Gesù disse a coloro che volevano lapidare l’adultera: “Chi è senza peccato scagli la prima pietra” a significare che nessuno è senza peccato e quindi nessuno può togliere la vita se non Dio stesso.

Il Signore ti benedica

Annalisa

Commenta con facebook
Condividi:

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

il mio cuore trionferà

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.808 altri iscritti

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.808 altri iscritti