Annalisa Colzi

Uccidere chi commette adulterio

DOMANDA:

Ciao Annalisa, una cosa mi assilla in questo periodo e non so darmi risposta. Si dice:  Se uno ha rapporti con un uomo come con una donna, tutti e due hanno commesso un abominio; dovranno essere messi a morte; il loro sangue ricadrà su di loro” (Lv. 20, 13).  Questo perchè hanno commesso peccato impuro contro i 10 comandamenti. Ma mi chiedo, uccidendo queste persone, a loro volta non commettono peccato coloro che uccidono le persone adultere?  Quindi come funziona? Vengono puniti per aver commesso adulterio ma a loro volta altri uomini peccano uccidendo. Grazie in anticipo per la risposta.

 

RISPOSTA:

Carissimo,

con l’avvento del Cristo, queste pratiche che venivano utilizzate nel Vecchio Testamento sono state abolite.

Gesù disse a coloro che volevano lapidare l’adultera: “Chi è senza peccato scagli la prima pietra” a significare che nessuno è senza peccato e quindi nessuno può togliere la vita se non Dio stesso.

Il Signore ti benedica

Annalisa

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

/* ]]> */