Annalisa Colzi
trionfo del Cuore Immacolato di Maria

Trionfo del Cuore Immacolato di Maria

“Alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà”

Cinque primi sabati e Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria

Trionfo del Cuore Immacolato di Maria – Prefazione

“Di fronte ai mali del mondo che sembrano aumentare di giorno in giorno, di fronte ad un certo sgomento che può prendere quando si constata il raffreddamento vertiginoso della fede, ci si domanda che cosa in concreto noi possiamo fare. Certo, la preghiera, certo, una pratica più viva della vita cristiana; ma per questo tempo così particolare una risposta precisa, attuale, concreta, ci viene dal Cielo stesso. E non si tratta di un insegnamento o di un’esortazione da parte di qualche santo o maestro particolarmente illuminato; si tratta della voce stessa della Madre di Dio, la Vergine Maria. Ella, apparendo a Fatima, ci dice chiaramente che cosa succederà se l’umanità non tornerà a Dio e ci illustra lo scenario futuro conseguente.

trionfo del Cuore Immacolato di Maria

La parola straordinaria che Ella consegnò ai tre pastorelli di Fatima è la seguente: “Alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà”. Non dice: il Regno di Dio trionferà; non dice: la Chiesa trionferà. Dice: il mio Cuore Immacolato. Dunque è promesso da parte di chi non mente una vittoria clamorosa, universale, visibile a tutti; e in questo mondo, non in Paradiso. La Madonna ha un ruolo perché chi trionferà sarà Lei stessa.

trionfo del cuore immacolato di maria

l’uomo non è tornato a Dio

E che è successo dopo Fatima? L’uomo purtroppo non è tornato a Dio, anzi sembra allontanarsi da Lui di giorno in giorno. Basti pensare alle leggi contro la natura che vengono promulgate dagli Stati, esaltate come conquiste sociali. Il dramma cui assistiamo è che il male viene chiamato bene e il bene viene chiamato male. Di fronte a questa china discendente, un intervento divino è annunciato. Una punizione, un castigo, una guerra, sconvolgimenti naturali? Tutto può essere, ma soprattutto ciò che emerge su questi ammonimenti profetici è l’aurora nuova che ne seguirà; non la fine o il nulla, ma il trionfo del Cuore Immacolato di Maria.

Dunque, la Madonna non è un “optional” per la devozione dei singoli, ma è il progetto di Dio stesso. Dio in persona infatti è chiamato direttamente in causa. “Dio vuole stabilire nel mondo – ha dichiarato la Vergine ai pastorelli – la devozione al Mio Cuore Immacolato”. Veniamo a sapere che non si tratta qui di una iniziativa personale della Vergine, ma della volontà precisa di Dio. Come pensare, d’altro canto, che la Madonna faccia qualcosa di sua spontanea volontà, come se agisse senza un preciso mandato di Dio? E se dunque questa è la volontà di Dio, come potremo ignorarla? Sarebbe una vera e propria colpa da parte nostra.

il progetto di Dio

Sappiamo dunque il progetto di Dio sul mondo: introdurre l’umanità ribelle, dopo un periodo di purificazione, nel trionfo del Cuore Immacolato di Maria.

Noi possiamo accelerare i tempi, possiamo ridurre il peso della prova, possiamo fare molto. Non sono dunque i politici che risolvono le cose, non sono gli uomini di Stato, i grandi geni o gli studiosi, ma la povera gente di fede, gli umili della terra, gli ultimi (quelli veri), che credono, si affidano, pregano. I santi degli ultimi tempi (come li chiamava la Vergine nell’apparizione di La Salette nel 1849) sono gli uomini e le donne di vera fede, che fanno quanto la Madonna chiede, senza paura di apparire devoti o fondamentalisti, senza ascoltare i falsi maestri, e anche senza timore di alcuno.

trionfo del cuore immacolato di maria

i primi cinque sabati del mese

E che cosa chiede la Madonna? Che si preghi e che si dedichino alcune giornate particolari (i primi cinque sabati del mese) alla preghiera e la riparazione. Abbiamo la meta, abbiamo la via, abbiamo i mezzi. Chi ama il Signore, la Chiesa e – in ultimo – chi ama veramente l’umanità accoglie tale indicazione e obbedisce. La pratica dei primi cinque sabati del mese allora non si pone allora nel novero delle devozioni, come le altre; ma come arma ultima, necessaria, ispirata, per collaborare con Dio ai suoi piani di salvezza e di amore. Egli ha bisogno di noi – o, più precisamente, vuole avere bisogno di noi – : noi rispondiamo.

Questo libretto vuole essere un semplice, rapido, chiaro ed essenziale aiuto per risvegliare i cuori e le menti dei cristiani a non perdersi dietro tante cose che non salvano e che non servono, ma a obbedire alla santa Vergine nelle direttive che Ella ci ha impartito, e a praticare i primi cinque sabati del mese. Lo dobbiamo a noi e ai nostri figli. Lo dobbiamo all’umanità intera.

Il nostro sogno è che i Vescovi, i sacerdoti, i religiosi chiamino all’appello tutta la cristianità ad obbedire alla voce della Madre di Dio. Se lo facessero, quale grande grazia sarebbe per il mondo intero! Ma possiamo agire immediatamente anche noi, semplice popolo di Dio, senza attendere ulteriori appelli.

trionfo del cuore immacolato di maria

Maria attende la nostra risposta

Esiste un’associazione in Slovenia che si occupa esclusivamente di portare nelle Diocesi, nelle parrocchie, negli oratori e nei luoghi dove sono i cattolici di tutto il mondo, questo messaggio e promuovere la pratica dei primi cinque sabati del mese. Si sono state risposte meravigliose. Parrocchie e Diocesi hanno istituito la pratica in modo pubblico, chiamando i fedeli a questa preghiera. Ora il libretto dell’associazione, scritto da padre Anton Nadrah, è tradotto per la prima volta in italiano e proposto alla Chiesa italiana. Non occorre molto per iniziare, non ci vogliono permessi particolari: ci vuole solo fede. La Madonna attende, con noi, la nostra risposta per poter agire e affrettare i tempi del suo Trionfo, che poi è trionfo di Dio, dell’umanità intera, purificata e rinnovata, finalmente fedele a Dio e ai suoi comandamenti.

Laddove questa pratica si fa, si vedono risultati di protezione divina sugli Stati, di conversione, di ritorno a Dio. Occorre credere, unire gli sforzi e gli intenti, gettarsi senza paura nella supplica.
Abbiamo in mano, davvero, le sorti del mondo. In Maria, con Maria, per Maria”.

(Prefazione de: “Trionfo del Cuore Immacolato di Maria – i cento anni di Fatima” 2016 – Ed. Città Ideale)

E’ possibile richiedere il libretto Trionfo del Cuore Immacolato di Maria ad offerta libera cliccando qui.

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli