Annalisa Colzi
pellegrinaggio a medjugorje

Pellegrinaggio a Medjugorje per soli single

Single a Medjugorje

per formare una famiglia santa

Ce l’abbiamo fatta. Il pellegrinaggio a Medjugorje per soli single è stato un successo. Dopo quattro mesi posso dire di essere soddisfatta di questo pellegrinaggio a Medjugorje un po’ sopra le righe.

Ricordo ancora la sera in cui lanciai l’idea su facebook. La risposta immediata ed entusiastica da parte degli utenti mi spronò a dare vita a questo pellegrinaggio.

In tanti si interessarono di questo evento. Tanti, anche la stampa: Corriere della Sera, La Nazione, il Fatto quotidiano. Ma anche Radio Deejay con Fabio Volo. Non so come mai, ma il fatto di pregare per formare una famiglia santa suscitò ilarità. O forse… gelosia da parte del mondo.pellegrinaggio a Medjugorje

Eppure il “mondo” dovrebbe essere abituato a Uomini e Donne di Maria de Filippi. Ma tant’è che i single cristiani fanno ridere, mentre invece quelli di Uomini e Donne fanno… piangere.

Comunque sia, ringrazio tutti coloro che, attraverso i media, ci hanno fatto pubblicità.

Siamo partiti per il pellegrinaggio a Medjugorje con 111 single. La prima tappa è stato il Podbrdo, ovvero la collina delle apparizioni. Poi pranzo, riposo, Santa Messa, adorazione, cena. Pochi si conoscevano già e così per rompere il ghiaccio ho invitato i partecipanti a bere qualcosa al bar. E tra un gelato, una birra e un caffè… il ghiaccio si è sciolto.pellegrinaggio a medjugorje

Il 2 aprile alle 6.30 siamo partiti per l’apparizione della Vergine alla veggente Mirjana. A piedi, tra i campi, contemplando il cielo, il Krizevac, il Podbrdo.

Un messaggio carico di speranza ha toccato il cuore dei presenti: “Cari figli non abbiate cuori duri, chiusi e pieni di paura. Come miei apostoli, vi invito a cercare di essere un esempio di amore misericordioso e di speranza. Pregate sempre di nuovo per avere quanto più amore possibile, perché l’amore misericordioso porta la luce che squarcia ogni tenebra, porta mio Figlio”.

Così la Vergine ci ha invitati ad amare, ad essere misericordiosi soprattutto verso coloro che sono lontani da Dio.

Il pomeriggio, fra Antonio della congregazione dei monaci di Gerusalemme, ha accompagnato i giovani pellegrini sul Krizevac dove, con somma devozione, hanno pregato la Via Crucis.

L’adorazione delle 21.00 ci ha visti radunati davanti a Gesù Eucaristia.pellegrinaggio a medjugorje

Il 3 aprile, giorno della Divina Misericordia, tutti da Suor Kornelia a Vionica. Il pomeriggio, invece, da padre Lijubo Kurtovic dove siamo stati ricoperti da una cascata di grazie.

Inutile dire che la sera erano diventati tutti un cuor solo e un’anima sola.

Una bella sorpresa ha colto molti impreparati. Eppure era prevedibile. E infine si è rivelato. Pierfrancesco, con un bel sorriso, mi ha detto: “Sono un giornalista”.

Pierfrancesco scrive per il Fatto Quotidiano e nonostante si fosse “infiltrato” e non fosse un particolare devoto né della Gospa né di Nostro Signore, ci ha detto di essere rimasto contento di aver conosciuto questa schiera di single. A qualcuno ha addirittura fatto questa rivelazione: “Pensavo di perdere 3 giorni delle mie ferie ed invece sono stato molto bene con voi”.

Certo, l’articolo ha un titolo pessimo, ma conosciamo bene il mondo dei media e sappiamo come si muovono per attirare l’attenzione.

Nel complesso direi che questo pellegrinaggio a Medjugorje ha superato le mie aspettative. Grazie Vergine Maria e ricordati di tutti i single che hai chiamato in questo viaggio. Tu sai il loro desiderio: formare una famiglia santa.

Dimenticavo… qualcuno tra i presenti si è fidanzato.

di Annalisa Colzi

 

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

7 commenti

Rispondi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: