Annalisa Colzi
se hai parlato male del tuo fratello

Se hai parlato male del tuo fratello, inchinati davanti a lui

Festival dei giovani, Medjugorje

Perle di saggezza

“Se hai parlato male del tuo fratello…”

“Il padre Or disse: Se hai parlato male del tuo fratello e la tua coscienza ti percuote, va a inchinarti davanti a lui e digli: “Ho parlato male contro di te”, e assicuralo che non ti farai più beffe di lui, perché la maldicenza è la morte dell’anima”.
Vita e detti dei Padri del deserto

“La Chiesa per principio è intransigente, perché crede; nella pratica è tollerante, perché ama. I nemici della Chiesa sono tolleranti per principio, perché non credono, e intransigenti nella pratica, perché non amano”.
p.Reginald Garrigou Lagrange

“Nel problema riguardante Gesù si è stretti tra due ipotesi: o è davvero un uomo divino o è un pazzo furioso. Non ci sono mezzi termini, nel problema Gesù si giunge ad un punto in cui bisogna scegliere tra zero e infinito”.
Jean Guitton

“Mi fu detto: tutto deve essere accolto e divinizzato nel silenzio. Allora compresi che tutta la vita sarebbe trascorsa nel rendermi conto di quanto mi era accaduto. E il tuo ricordo mi riempie di silenzio”.
Laurentius eremita

“La Chiesa cattolica ritiene che sarebbe meglio che il sole e la luna cadessero dal cielo, che la terra venisse meno e tutti i milioni di uomini che vivono morissero di fame… piuttosto che una anima, non dico vada perduta, ma commetta un solo peccato veniale”.
Beato Card. John Newman

“Chiunque combatte i mostri dovrebbe prestare attenzione a non diventare un mostro egli stesso. E quando si scruta l’abisso, anche l’abisso vi scruta”.
F. Nietzche

“I contemporanei aspirano sempre, in maniera livellatrice, a trasformare tutto in omogeneità, così tutti diventano semplicemente numero, copia. Al contrario, la storia si interessa solo di quello che si è mantenuto eterogeneo nella sua contemporaneità. I contemporanei probabilmente credono che, trasformando tutto in omogeneità, essi nobilitino, educhino; la verità è che essi consumano gli individui, li sprecano”.
Soren Kierkegaard

“L’impronta dello Spirito di Dio è sempre la gioia e la pace interiore. E se volete conservare la gioia, fuggite la menzogna come la peste”.
San Filippo Neri

“Molti detestano spezzare la propria volontà per amore di Dio e si lasciano sviare. Di costoro dice san Giovanni Climaco: “E’ meglio scacciarli che lasciarli seguire la propria volontà. Chi invece verso tali persone mostra un amore fuori posto, dà loro occasione, quando lasceranno questo mondo, di maledirlo a causa dell’eccessiva accondiscendenza”.
Soren Kierkegaard

“Moderare la lingua contro il male è lo stesso che farsene complici. Della qual cosa ho orrore”.
Domenico Giuliotti

“Quando si parla di Dio con amore, tutte le parole umane sembrano leoni diventati ciechi in cerca di una sorgente”.
Leon Bloy

Commenta con facebook
Condividi:

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

libro sul mostro di firenze

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.829 altri iscritti

Segui Annalisa su facebook

Facebook Pagelike Widget

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Segui l’Esercito di Maria su facebook

Facebook Pagelike Widget

TRATTO DA EVENTI REALMENTE ACCADUTI

FILM IL RITO IN BLU RAY

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.829 altri iscritti

WhatsApp LogoContattaci su Whatsapp