Annalisa Colzi
sausage party

Sausage Party il cartone animato porno

Sausage Party, il party dell’immondizia

Volgarità, sesso esplicito, droga e orge: questo è “Sausage Party vita segreta di una salsiccia”.

L’animazione ha quasi sempre sfornato film per famiglie e bambini. Ora ci troviamo di fronte al film animazione per adulti che in America è stato vietato ai minori di 17 anni (se non accompagnati da un adulto) “per i forti contenuti sessuali, il linguaggio provocatorio e l’uso di droghe“.

L’idea: il cartone-animazione racconta le avventure di un gruppo di generi alimentari che dal supermercato finiscono sulle tavole apparecchiate, nelle pentole delle cucine, nelle fauci dell’uomo. Tali generi alimentari, ovviamente, prendono vita e scoprendo il “terribile” destino cui sono chiamati, si ribellano all’uomo e danno vita alla rivoluzione.

sausage party

Lo scopo: chissà, forse Sausage Party nasce come ennesimo film-denuncia allo sfrenato consumismo made in USA. Affermano gli autori del film: “Perché mai, ci siamo chiesti, non possiamo raccontare sogni, desideri e pensieri di cibi e legumi? Abbiamo cercato di prenderci gioco anche del business dell’animazione, facendo satira e aggirando ogni censura…”.

Forse l’idea originale di denuncia poteva anche funzionare; ciò che risulta terrificante è come si sia sviluppata. Siamo di fronte al tripudio di parolacce, pornografia, sesso spinto ed esplicito, senza filtri né pudori. Il messaggio che vogliono far passare forse allora è un altro: che viviamo in una società che ancora oggi accetta imposizioni dall’alto, imposizioni e proibizioni che derivano da fattori culturali e religiosi. E allora liberiamoci da tutto ciò che ci tiene frenati, dando libero sfogo ai nostri istinti. Ovviamente puntando tutto sulla forza liberatrice del sesso senza limiti.

Che dire? Oltre alla rabbia, anche  una tristezza. Sembra che al fondo non ci sia mai una fine…

P.T.

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli