Annalisa Colzi
riti satanici

Ho eseguito riti satanici all’interno di cliniche in cui si pratica l’aborto

a cura dell’Istituto Lepanto

Zachary King era un ragazzo di un quartiere americano cresciuto in una casa Battista. Inizia a praticare la magia a 10 anni; all’età di 13 anni si unisce ad una congrega satanica dove si compiono aborti rituali. Zachary sta attualmente scrivendo le sue esperienze in un libro dal titolo “L’aborto è un sacrificio satanico”.

Zac, ci racconti su come sei caduto nel satanismo?

Tutto è iniziato dalla curiosità di scoprire se la magia era reale. Mi sono posto questa domanda dopo aver visto alcuni film su stregoni e maghi. Poi, ho scoperto un “gioco” a scuola chiamato “Bloody Mary”, o “I Hate You, Bloody Mary,” dove occorre andare in un bagno e cantare quella frase un certo numero di volte con le luci spente. Ogni volta che il mio gruppo lo ha fatto, abbiamo visto sempre un volto demoniaco nello specchio. Non avevamo idea che fosse un volto demoniaco quello che stavamo vedendo. Ma era un volto spaventoso. E tutti i miei amici correvano fuori dal bagno spaventatissimi, tranne me.

Nello stesso periodo ho giocato a Dungeons and Dragons nei panni del mago o dello stregone. Alla fine, mi sono chiesto se potevo fare realmente magia e ho provato a fare un paio di incantesimi per denaro. Entrambi sono riusciti ma ho pensato che poteva essere solo una coincidenza e così ho voluto provare per la terza volta lanciando un incantesimo davanti al demone nella stanza da bagno [dal canto “Bloody Mary”]. Ho ottenuto $ 1.000 dollari che sono arrivati il giorno successivo e così mi sono convinto che la magia era reale.

All’età di 12 anni, un amico mi ha fatto conoscere un gruppo che aveva giocato con Dungeons and Dragons; e che credeva alla magia. Solo successivamente ho scoperto che questo gruppo era una congrega satanista. Tanti oggi mi chiedono del perché appena ho fatto tale scoperta non me ne sono andato a gambe levate. Rispondo loro che io sono cresciuto negli anni ’70, dove le congreghe sataniche in tv erano spaventose, ma… loro non lo davano a vedere, infatti avevano tutto quello che a me piaceva: flipper, videogiochi, film di fantascienza, come Star Trek e Star Wars.  Avevano una piscina, un barbecue… era come trovarsi in un club per ragazzi e ragazze e c’erano un sacco di divertimenti. Sapevano come reclutare. Sapevano tutto ciò che piace ad un bambino, quindi sono stato coinvolto in quel modo.

Questo è stato il mio primo culto e vi sono rimasto fino all’età di 18 anni, poi mi sono unito alla chiesa mondiale di Satana dove raggiunsi la posizione di Alto Mago, coloro che fanno magia per la congrega. Il nostro compito era quello di viaggiare in tutto il mondo per compiere le magie che la gente richiedeva. Ora quando dico “gente”, voglio dire: rock star, stelle del cinema, personaggi politici, ricchi. .. che per un incantesimo sono disposti a pagare.

Qual è il ruolo dell’aborto nei riti satanici, e quando hai iniziato a essere coinvolto in questi riti satanici legati all’aborto?

Subito dopo aver compiuto 14 anni, i membri della congrega sono venuti da me; mi hanno detto che stavo per essere coinvolto in un aborto. La ragazza che si stava prestando a tutto questo era già incinta di nove mesi; il frutto del suo grembo risaliva ad un’orgia compiuta con ragazzi dai 12 ai 15 anni. Orgia in cui lo scopo era proprio quello di mettere incinta la ragazza.

Quando mi fu detta questa cosa, esclamai “cool” ad alta voce, ma non avevo idea di cosa fosse un aborto. Nella mia famiglia avevo solo sentito sussurrare questa parola dai miei genitori mentre stavano parlando di una persona. Così pensai che fosse una parola sporca perché non avevo mai sentito quella parola in altro luogo. Quando chiesi che cosa fosse un aborto ai membri della congrega e cosa dovevo fare, mi spiegarono che dovevamo uccidere un bambino nel grembo materno.

Ci avrebbero aiutato un medico abortista e un infermiere. Chiesi: “E’ legale?” La risposta fu: “Sì, è, fino a quando è nel grembo materno. Fino a quando il bambino è ancora dentro la donna, si può ucciderlo”. Ora, non credo che sarei stato bene se mi avessero chiesto di uccidere un bambino già nato ma sapendo che avrei potuto uccidere legalmente un bambino all’interno del corpo non mi sono fatto problemi.

Nel satanismo, uccidere qualcuno significa avere più potere. E’ l’offerta a satana. E uccidere un nascituro è l’obiettivo finale del diavolo.

Raccontami il primo rituale satanico con aborto che hai fatto.

Si è svolto in una casa colonica. C’erano un medico abortista e un infermiere. La donna incinta è stata circondata da 13 membri della nostra congrega, tutti sommi sacerdoti e sacerdotesse. Io ero dentro il cerchio con la donna e il medico abortista. C’erano diverse donne in ginocchio sul pavimento, che ondeggiano avanti e indietro cantando “il nostro corpo e noi stesse” più e più volte. Di lato vi erano diversi membri maschi della nostra congrega e tutti cantavano  e pregavano.

Il rituale è iniziato alle 23:45 e l’incantesimo è iniziata a mezzanotte, che è l’ora delle streghe, e la morte reale del bambino è avvenuta alle 3:00, che si chiama ora del diavolo. Il mio ruolo in tutto questo è stato quello di inserire il bisturi. Non ho ucciso perché l’importante era che ricevessi il sangue sulle mie mani. Dopo aver ricevuto il sangue sulle mani (della donna o del bambino) il dottore ha strappato via il bambino e lo ha gettato sul pavimento dove erano le donne ondeggianti, le quali dopo essersi guardate come fossero delle possedute, hanno mangiato il bambino.

A quanti aborti rituali hai partecipato?

Prima di diventare un alto mago ho partecipato a cinque aborti rituali, dopo essere diventato un alto mago a 141 aborti rituali.

Hai mai fatto un aborto rito in una clinica per aborti?

Sì, circa 20.

Come hai fatto ad entrare in una clinica per aborti e poter compiere riti satanici? Chi ti ha chiamato?

Sono stato chiamato in quanto Alto Mago e conosciuto grazie ai tanti lavori svolti anche con gli Illuminati. La Chiesa Mondiale di Satana non è l’unica organizzazione che fa sacrifici satanici in queste strutture. Ci sono altre organizzazioni di stregoneria, come la Wiccan, coinvolte in aborti  che si compiono all’interno di queste strutture di alto profilo. A volte sono stato invitato a compiere un aborto rituale da parte del direttore della struttura o di qualche amministratore di alto rango o, talvolta, il medico è un satanista e quindi ci chiama a partecipare per poi fare una cerimonia alla fine della giornata, infatti, tutti i giorni, i gruppi satanici fanno una messa nera, di solito intorno a mezzanotte, della durata di circa tre ore, in cui si offrono a satana tutti i bambini uccisi in quel giorno.

Avete sperimentato l’impossibilità di completare l’aborto o gli effetti del vostro rituale a causa di persone che pregavano al di fuori di una clinica per aborti?

Più di una volta. Una volta ricordo che mentre stavo entrando in una clinica per aborti ho visto da un lato della strada persone che pregavano contro l’aborto e dall’altro lato della strada abortisti che gridavano ogni oscenità contro le persone che stavano in preghiera in ginocchio. Quel giorno l’aborto rituale non è riuscito.

Che consigli dai alle persone che pregano davanti alle cliniche dove si pratica l’aborto?

King – Prima di tutto, che non si fermino. Non c’è niente che sta accadendo in quella clinica per aborti che possa fargli del male. Certo, ci saranno demoni tutto intorno, ma satana è come un cane al guinzaglio. Basta non avvicinarsi con il peccato, ecco perché occorre essere in stato di grazia. Cospargersi di acqua benedetta e fare altrettanto sui membri della famiglia. Se è possibile ricevere la Santa Comunione prima di andare davanti alla clinica. Se si va a Messa, quel giorno, dopo la Messa spendere pochi minuti per chiedere a nostro Signore di mandare sua Madre in vostro aiuto. Portare un Rosario con voi e battere il diavolo a morte con esso. Ci sono cose di cui il diavolo ha paura, una su tutte: un cattolico ben formato. Un cattolico che capisce la sua fede e sa come combattere il maligno.

Nel gennaio 2008, mentre lavorava in un chiosco di gioielli, Zachary ha avuto un incontro con la Vergine Maria che ha cambiato la sua vita. Nel bel mezzo del centro commerciale, attraverso il potere della Medaglia Miracolosa, Zachary ha sperimentato una pace che supera ogni comprensione. La pace di Gesù Cristo, il Principe della Pace. L’amore della Madonna ha salvato Zachary dall’inferno e lo ha portato dritto al Cuore di Suo Figlio Gesù Cristo.

Zachary iniziò a frequentare la parrocchia di San Francesco Saverio nel Vermont; e nel maggio 2008 (il mese di Maria), Zachary King entra nella Chiesa Cattolica! Dopo 26 anni di coinvolgimento con l’occulto, Zachary è diventato un guerriero per Gesù Cristo; e vuole condividere la sua esperienza per proteggere il popolo di Dio. La testimonianza di Zachary è fonte di ispirazione che dimostra come la misericordia e il perdono di Dio sono veramente grandi. E soprattutto mostra la profondità del suo amore per noi.

Zachary King vive attualmente in Florida con sua moglie. Egli porta la sua testimonianza di salvato in tutto il mondo. Il sito web di Zachary è http://www.allsaintsministry.org

Former Satanist: “I Performed Satanic Rituals Inside Abortion Clinics”

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

12 commenti

  • LODE A GESU’ E A MARIA PER AVER SALVATO QUEST’ANIMA DALLA PERDIZIONE.

    Grazie Annalisa per questa storia da trasmetteree passare.

  • La testimonianza è bella ed efficace, ma fate sparire il prima possibile quelle parole contro Maria! Vi rendete conto che così qualcuno per curiosità potrebbe provarci? Fatele sparire per favore! Dio vi benedica e vi illumini!

  • Padre Andrea. Quali sono le parole contro Maria? Se si riferisce a Bloody Mary è questa una invocazione spiritica che non c’entra niente con la Vergine Maria

  • Molto forte, “da non credere ! “; grazie di questa testimonianza .Spero solo che le parole sataniche non siano quelle esatte !

  • faccio fatica a credere, è un racconto da brividi .
    Però l’attività del demonio la stiamo vedendo nel mondo, ora che hanno tolto i crocifissi dalle scuole, approvato i gender,
    2 papà o 2 mamma e non mamma e papà.
    Signore aiutaci

  • Ave Maria! Anche io mi associo a Padre Andrea; ho notato tante volte che Padre Amorth (e anche altri esorcisti) durante le interviste o nei suoi libri ha sempre evitato di riportare dettagli “pratici” in quanto la curiosità spinge a provare . . “se è vero o no”. Anche l’inizio di quest’articolo tira in ballo questa curiosità con le . . . tristi conseguenze. Cara Annalisa, le assicuro le mie misere preghiere . .. e invito tutti gli amici del sito a pregare per il lavoro svolto dalla nostra Annalisa. Grazie di tutto! Sia lodato Gesù Cristo . . . sempre sia lodato!

  • Mi domando è dico come un essere umano possa arrivare a tanto. Ma un minimo, minimo di coscienza l’avranno? A me fa accapponare la pelle solo a leggerla e ho faticato non poco ad arrivare a finirlo.
    Buo per lui che ne sia uscito fuori. Ma il prezzo da pagare è elevatissimo e certo non è avvenuto tanto facilmente. Consacrarsi a satana??? Per arrivare a tanto si deve essere proprio fuori di testa. Che Dio possa avere pietà di tutti ma in modo particolare per chi subisce e ha subito simili nefandezze. Si paga tutta la vita il male subito.

  • Sono rimasto stupito da due fatti:il primo come si possa coinvolgere un bambino nel satanismo il secondo e’ come e’potente l’amore della Madonna che ribalta tutto e distrugge le forze del maligno

  • Sempre che la storia sia vera, debbono seguire denunce legali. A prescindere da ciò sono degli psicopatici. Non bastano stupide frasette a far accadere “cose” – conta più cosa c’è in quelle persone, il loro animo e la loro volontà. Comunque gente malata. Quanto ai crimini: serve anche il piano legale.

  • Consiglio a chiunque di evitare di avvicinarsi a queste Sette Sataniche , se casualmente sentiste il desiderio di provare una
    volta, invocate l’aiuto della V ergine Maria nostra Madre, di allontanare dalla nostra mente questo desiderio e di richiederne sempre in anticipo il suo aiuto.
    Quanto ho letto in proposito è assolutamente impensabile che vi siano persone così malvage al punto di divorare il nascituro.
    Non aggiungo altro a tale sconcezza.

  • Sto condividendo questo articolo sulla mia pagina facebook che ho denominato “Sapere”. Mi preme dire che leggendo questo ed un altro articolo sul tema congiungo dei dati preoccupanti in quanto vicini alla proprietà di un mio parente, che è a ridosso di un fiume, si riunisce un culto settario costituito da infermieri e altri personaggi, che hanno adibito quel luogo a culto satanico secondo le scritte ivi riportate. Presso il fiume San Leonardo a Vicari.

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Unisciti a 337 altri iscritti

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Unisciti a 337 altri iscritti

/* ]]> */