Annalisa Colzi

Questa canzone è dedicata a mia moglie che ha rinunciato ad abortire nostra figlia e che oggi sta salvando altre vite

Hanno deciso di non abortire

7 Dicembre 2013

“This Time” postata su Youtube sta avendo un esito inaspettato. L’autore è il marito: «Vedere cosa sta succedendo è incredibile anche per me. Girate il video a tutti quelli che conoscete»

Su youtube è stato visto da 400 mila il video di una canzone che, uscito a settembre e in poco tempo, ha salvato già molte vite. Intitolata, “This Time” racconta la storia di una 19enne che rimane incinta e vuole abortire. Entrata nella clinica la ragazza sogna la figlia che all’età di tre anni soffia le candeline sulla torta del suo compleanno e improvvisamente si rende conto di cosa sta facendo.

La canzone racconta che la ragazza, spaventata, chiede di parlare con qualcuno, ma un’infermiera le risponde: «Dobbiamo procedere». La giovane vuole chiamare a casa, ma il personale della clinica cerca di calmarla; «Non preoccuparti – le dicono – starai bene, sei ancora giovane, siamo abituati a questi casi li vediamo sempre». La ragazza chiede la forza a Dio, cerca un telefono e riesce a contattare la madre e a scappare.

una canzone per una storia vera

«HO CAMBIATO IDEA». John Elefante, autore della canzone, ha spiegato che quella è la storia vera di sua moglie e che ora non potrebbe immaginare una vita senza sua figlia. Ha raccontato di aver già ricevuto 300 messaggi tramite Facebook e 600 email che parlano di storie simili o di donne che, guardando il video, hanno deciso di non abortire.

Una donna ha raccontato che, accompagnando una ragazza carcerata a fare un’ecografia, si era messa a controllare le email; fra queste c’era un messaggio con il video della canzone. Dopo la visita, la ragazza ha rivelato alla donna di essere in dubbio se abortire: «Abbiamo guardato il video insieme – ha spiegato la donna – e lei ha deciso di tenere il figlio e di far vedere il video ad altre carcerate». Un’altra persona ha scritto di averlo inviato alla cugina di 15 anni: «Mi ha detto che era incinta e che voleva abortire, ma appena lo ha guardato ha pianto e ha deciso di non farlo».

Elefante, invitato a parlare a uno show televisivo su Fox News, ha ricevuto una telefonata da una ragazza di vent’anni, che la famiglia voleva costringere ad abortire. Dopo averla contattata, il cantautore e alcuni amici hanno trovato una famiglia che la ospitasse. «Vedere cosa sta succedendo è incredibile anche per me. Girate il video a tutti quelli che conoscete».

Benedetta Frigerio

Articolo già pubblicato il 13/12/2013

Articolo da: http://www.tempi.it/questa-canzone-e-dedicata-a-mia-moglie-che-ha-rinunciato-ad-abortire-nostra-figlia-e-che-oggi-sta-salvando#.UqclXifwqd4

Immagine da: http://onlineforlife.org/story/time-keeps-john-elefantes-daughters-story/

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

Aggiungi commento

Lascia un tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli