RIFLESSI DI LUCE

Quando l’amore sovrasta il cuore

Quando l’amore….

“Quando l’amore chiama amore, quando l’amore chiede amore, quando l’amore cambia il cuore, vuol dire che ti stai innamorando di Dio.”

Siamo tanto presi dalle preoccupazioni che la vita ci dà ogni giorno, da non renderci conto che esiste un Dio, pronto a donarsi ancora proprio come tanti anni fa, che donò la sua vita. Noi essere umani siamo troppo terreni da amare solo ciò che vediamo. Crediamo che l’amore di Dio è un amore invisibile, un amore scritto su un libro sacro e niente di più. Il suo amore invece va oltre il nostro concepire e sentire, è molto più grande, va al di sopra della parola stessa.

Come sentire il suo amore? Con le orecchie? Con il cuore? Lo si sente con l’anima e lo possiamo percepire in modo autentico e reale. Solo quando lo si assaggia, si potrà capire quanto tempo abbiamo sprecato, e così con Sant’Agostino pronunceremo queste parole: ” Tardi ti ho amato, bellezza infinita”!

Quando l’amore di Dio lo avvertiremo, tutto cambierà. Non ci sentiremo obbligati a pregare, ma il bisogno di farlo ci spingerà a pronunciare le lodi a Dio. Non parteciperemo alla Santa Messa con indifferenza, ma con pieno fervore. Non  guarderemo l’orologio, ma terremo fissi gli occhi su quel grande miracolo che è l’Eucaristia. Lo cercheremo ovunque, su internet, nelle chiese, guardando il cielo… perchè quell’amore che brucerà nel cuore non ci basterà mai.

Come provare questo amore?

Basterà fermarci e nel silenzio pensare alla nostra vita, ai problemi che ci affliggono, ai desideri irrealizzabili, ai dubbi che ci offuscano, e capire che la nostra esistenza non può essere senza Dio. Sarà questa consapevolezza a spingerci alla preghiera, a rivolgerci a Lui, e più lo faremo, più cambieremo, Lui spalancherà quella porta del nostro cuore riempendola con la sua luce. Lui ci stupirà!

Più lo lasceremo entrare, più ci renderà persone nuove. Verrà tutto spontaneo perchè il Suo Spirito ci trasformerà, ci riscalderà, ci farà assaporare il Suo Amore immenso.

Solo allora potremo guardare la Croce e piangere per quel gesto folle che solo Un Dio innamorato poteva fare: “Dare la propria vita per amore delle sue creature”. Provate a porvi dinanzi a Lui chiedendogli: “Signore, mostrami il tuo amore”, e capirete che la vita è vita solo con Dio.

Ugo

Commenta con facebook
Tag

Articoli correlati

1
Ciao ti serve aiuto? Per contattarmi su whatsapp clicca sul pulsante verde in basso.
Powered by