Annalisa Colzi
torino

Prossimo tappa: Torino

di Annalisa Colzi

A poche settimane dall’incontro fatto Ciriè, in provincia di Torino, torno di nuovo nella città della Sindone. Questa volta sarò a Rivoli, una cittadina alle porte di Torino.

Sono contenta che molte persone, in particolare modo educatori e famiglie, sentano l’esigenza di approfondire un tema delicato come droga, alcool, satanismo, violenza, suicidio e omicidio.

Chi muove le fila per manovrare i nostri giovani? Quali messaggi “regalano” i media (cantanti, televisione, internet, ecc…) per condurre i giovani ad utilizzare droga e alcool? Per portarli alla disperazione del suicidio? Per condurli sulla strada dell’omicidio?

Quanto incidono i testi dei cantanti sulla vita dei nostri giovani? Quanto le immagini crude e violente dei videogiochi?

Di tutto questo parleremo all’incontro di Rivoli con anche supporti video.

Vi aspetto e ricordate che l’omissione è una delle più grandi colpe. Oggi conoscere l’azione del maligno è fondamentale per non dover rendere conto a Dio della nostra voluta “ignoranza”.

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

4 commenti

Lascia un tuo commento

  • Dio ci scansi e liberi dall’ignavia. Signore dacci la forza e il coraggio di prendere in mano la nostra vita con coscienza e costanza ben sapendo che noi siamo quanto basta e Tu il Tutto.
    Vergine Santa, sub tuum praesidium confugimus, sancta Dei Genetrix…….

  • Grazie Annalisa, finalmente potrò conoscerti personalmente ed ascoltare i tuoi preziosi insegnamenti. a sabato!

  • Speriamo che uno di questi incontri si possano fare anche in Sardegna, magari a Nùoro dove io lavoro (sono un insegnante). Io personalmente dico ai miei alunni di stare alla larga dallo spiritismo e dai maghi quando capita di parlarne.

  • Grazie Annalisa, per il coraggio e la forza che metti a disposizione di tutti per parlare dei grossi pericoli che purtroppo incombono sui nostri figli. Sono convinta che è un dovere e un aiuto essere informati delle subdole strategie che il maligno usa per allontanarci dalla fonte di ogni nostro Bene…Una cosa sola mi consola, che come dice Gesù, il male non prevarrà mai sul bene e quindi andiamo avanti a perseverare con il Vangelo della vita e con la preghiera assidua, che ci unisce e ci fa crescere nell’amore di Dio e del prossimo…

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
/* ]]> */