Annalisa Colzi
nuovo libro di Papa Francesco quando pregate dite padre nostro
perchè confessarsi la confessione fatta ad un sacerdote

Perchè confessarsi? Ecco i benefici della confessione

bracciale ave maria

Perchè confessarsi

In questi tempi di morta fede ci si domanda perchè confessarsi. Ormai la confessione è cosa passata, roba da medioevo, così molta gente risponde. Ci sono poi altre che in modo deciso e coinciso dicono: Raccontare le mie cose ad un prete? Ma scherzi! Si, questa è la cruda realtà di chi non ha compreso un bel niente della confessione. Di chi crede di dover raccontare le proprie miserie ad una persona, perchè è di questo che si tratta. Se credessimo veramente, sapremmo bene che dietro a quelle spoglie umani di un sacerdote, c’è Dio.

Con questo articolo però non voglio spiegarvi del perchè confessarsi porta benefici alla nostra anima, perchè cari amici che ci crediate o no, tutti noi abbiamo un’anima. Sta a noi renderla sempre più padrona di noi stessi.

I benefici della confessione

Come cattolici cristiani della Santa Romana Chiesa, siamo chiamati a confessarci almeno due volte l’anno. Ma se continuerete a leggere questo articolo, desidererete non limitarvi…

Sappiamo tutti quanto sia difficile la confessione, aprirsi non è facile, poichè entra in gioco la nostra autostima, il nostro orgoglio e il nostro “io”. Tuttavia, la confessione regolare, sia che sia mensile, oppure ogni due settimane, o settimanale, non deve essere spaventosa. In realtà, ci cambierà la vita! Ecco una lista di benefici:

perchè confessarsi

Si guadagna una sana conoscenza del peccato

Perchè confessarsi? Perchè la confessione regolare aiuta a riconoscere i piccoli peccati così come i grandi. Ci aiuterà a comprendere i nostri limiti, le nostre debolezze più nascoste. È possibile individuare gli atteggiamenti che fanno parte di noi e che sono causa dei nostri mali. Una confessione regolare ci aiuta a scavare nel profondo e arrivare alla radice delle nostre abitudini inclini al peccato.

Timore del peccato

Confessandoci spesso, acquisiremo il timore, quello di non voler peccare. Timore che non sta per paura o terrore ma per desiderio di non voler offendere Dio. Confessandoci spesso noteremo  i nostri mali maggiori e li combatteremo in modo specifico.

Perdonare gli altri

Perchè confessarsi spesso? Perchè ci aiuterà ad essere compassionevoli, facili nel perdonare, restii nell’accusare gli altri. Confessandoci in modo regolare, acquisiremo la Grazia, e Cristo opererà in noi in modo efficace.

Aria pura

Ditemi: Vi lavate due volte l’anno? Voglio sperare di no 🙂 beh secondo voi è più importante lavare il corpo o la nostra anima? La confessione è un vero e proprio lavaggio dell’anima! Confessandoci spesso avvertiremo quell’aria pura, che allontana da noi ogni turbamento, ogni malumore e tristezza. Don Bosco ad esempio, appena notava un ragazzo del suo oratorio con il broncio, lo prendeva per mano e lo invitava a confessarsi. La confessione è la nostra doccia dell’anima, quell’acqua pura che ci pulisce dalle macchie del peccato.

Vi state chiedendo ancora; perchè confessarsi?

Confessarsi spesso aiuta a guarire dalle ferite che la vita ci procura. Aiuta a liberarci dai nostri vizi, dandoci la forza di vincerli. Sperimenteremo la Potenza della Misericordia di Dio. Quanti si domandano: Dove sta Dio? Dio mi ha abbandonato…beh cari amici, queste domande non ve le porrete più se la vostra confessione non sarà più limitata.

perchè confessarsi

Il rapporto con Gesù diverrà reale

Quanti di noi diciamo: Dio ci guarda, Dio ci assiste, Dio è nella nostra vita…Ma poi? Viviamo come se Dio non ci vedesse! Questo è un altro motivo del perchè confessarsi regolarmente ha una sua valenza. Il nostro rapporto con Cristo Gesù sarà diverso, più forte. Sarà un vero rapporto tra Creatore e creatura. Come ho già detto, acquisiremo il timore di Dio. Paura di ferirlo e non paura dell’inferno. Noi tenderemo a non peccare non perchè si rischia di andare all’inferno (che è un modo giusto per non peccare) ma (come i santi) non desidereremo peccare per non ferire il Nostro Creatore. Quando si ama, l’ultima cosa che si vuol fare è ferire la persona amata.

Pregheremo senza interruzioni

Quanti a volte dicono: Ma è impossibile non si può pregare costantemente. Quest’affermazione è davvero sbagliata. Pregare non vuol dire pronunciare formule di preghiere ed orazioni minuto per minuto. Pregare costantemente significa portare nel cuore Gesù Cristo. Sollevare ogni tanto la nostra mente a Lui. Chiamarlo, invocarlo nei momenti quotidiani che viviamo. Renderlo partecipe del nostro vivere.

Conclusione

Lasciamoci vincere, lasciamo che Gesù guarisca le nostre ferite. Impariamo a guardare aldilà del volto del sacerdote, vediamo oltre, perchè in quell’Oltre, proprio di fronte a noi c’è Cristo che ci sta sanando.

Non lamentiamoci più dei nostri problemi materiali, morali e spirituali. La confessione è la nostra più potente medicina, è la scuola di Gesù che c’insegna ad essere cristiani veri. La confessione regolare, ci cambierà la vita. Spariranno le paure, le disperazioni, le angosce…Saremo persone nuove.

Ugo

Ugo

Sono la conferma che Dio sceglie lo scarto del mondo per confondere i sapienti e i superbi. Sono la conferma che Dio usa misericordia con chi accetta di essere sconfitto dal Suo Amore.

il mio cuore trionferà

Prossimo Pellegrinaggio Medjugorje

Capodanno Con MariaDic 29, 2017
317 ore.

Iscriviti per ricevere gratis i miei articoli

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Unisciti a 18.573 altri iscritti

Seguici su facebook

Per capire come manipola la mente una setta

michelle huzinker

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Una fedeltà senza fili, che unisce un piccolo esercito di mendicanti

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

misericordina rosario dell'anima

Seguici

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli