Annalisa Colzi
penitenza

Penitenza! Penitenza! Penitenza!

di Sabina Tognetti

Una persona cara mi ha donato un libro. Mi è arrivato per posta e quando l’ho visto sono rimasta un attimo perplessa. Cinquecentoventi pagine (!!) sulla vita di suor Lucia di Gesù e del Cuore Immacolato di Maria; colei che, insieme a Francesco e Giacinta Marto, dal 1907 assistette alle tre apparizioni dell’angelo e alle sei della Vergine Maria a Fatima.

Il primo pensiero è stato: sono finita! è un tomo! Delle volte infatti mi risulta faticoso leggere le vite di alcuni santi; li vedo talmente altro da me che quando leggo quelle pagine impregnate di santità, sono portata più a compatirmi che a tentare di elevarmi. E’ uno dei miei tanti limiti!

Questa volta invece sono rimasta piacevolmente sorpresa (chi mi ha mandato il regalo potrà sentirsi rinfrancato), attraverso questa lettura ho avuto modo di incontrare un’anima delicata, amabile, molto umile, autentica, con le sue fatiche e le sue sofferenze, con le sue indecisioni, ma nel contempo con una fede incrollabile in Dio, in Gesù e in Maria. Ecco perchè ho pensato di condividere qualche riga con voi e, se gradirete, in seguito potrei proporvi qualche altro brano.

In queste pagine si parla di conversione. E’ noto che, nella terza parte del segreto, l’unica parola che l’angelo pronunciò fu: «Penitenza! Penitenza! Penitenza!». Questo grido venne ripetuto molte volte nei messaggi trasmessi in varie apparizioni. Ma fu ascoltato?… Nel cuore della pastorella si accese una fiamma intensa di amore per la salvezza dei fratelli e la volontà di strapparli, a qualsiasi costo, dalle prigioni del peccato.

Per questo scopo scrisse gli Appelli al messaggio di Fatima, nel desiderio di illuminare le tenebre in cui si trovava chi non conosceva la legge di Dio. Un passaggio di questo libro confessa con sorpresa e amarezza: «Spaventa guardare il mondo di oggi, il disordine che regna sovrano e la facilità con la quale affonda nell’immoralità. L’unica soluzione è pentirsi, cambiare vita e fare penitenza». E ci confida quello che il Signore le sussurra nel cuore, indicando il cammino da seguire:

Questa è la penitenza e la preghiera che il Signore, adesso, chiede di più ed esige; la preghiera e la penitenza pubblica collettiva, insieme all’astensione dai peccati. Perché è quella che più ravviva la fede negli spiriti, la fiducia nelle anime e accende la fiamma della carità nei cuori; muove gli indifferenti; ridà la vista ai ciechi e attrae gli increduli. E’ attraverso questa che il Signore invierà il suo angelo con la spada di fuoco e disperderà gli eserciti di demoni che invadono il mondo, accecano gli uomini e distruggono la pace. La pace della Chiesa, la pace delle nazioni, la pace delle famiglie nelle case, la pace delle coscienze nelle anime. Manca la pace perchè manca la fede, manca la penitenza, manca la preghiera pubblica, collettiva.

«Recitate il rosario tutti i giorni per ottenere la pace nel mondo e la fine della guerra», disse la Madonna il 13 maggio 1917. Questa richiesta insistente non riguardava solo i tre poveri e umili bambini. No, è un appello a tutto il mondo, a tutte le anime, a tutti gli uomini, credenti e miscredenti. Perchè la fede è un dono di Dio che si ottiene chiedendolo. Chiedete e vi sarà dato. Se non avete fede, chiedete a Dio e Lui ve la concederà. Perchè anche voi, che non avete fede, avete un’anima da salvare perchè non sia eternamente dannata.

Tratto dal libro Un cammino sotto lo sguardo di Maria – Biografia di suor Lucia di Gesù e del Cuore Immacolato di Maria – Carmelo di Coimbra   EDIZIONI OCD

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

6 commenti

Rispondi

  • Cara Annalisa, mi pare che le richieste della nostra Madre cadano nel vuoto, perché, ancora sta aspettando la “Consacrazione della Russia”, e si, che ne avremmo evitati di guai, purtroppo per il politicamente corretto, per l’apparire, per il dialogismo, buonismo, modernismo, ecc, il Papa non obbedisce, figuriamoci i fedeli, oggi, le varie preghiere per la pace non hanno nessun effetto, tali preghiere sono parole vuote, dettate al vento, poiché l’uomo vuole stabilire la sua pace e non quella di Dio, nostro Signore ebbe a dire “Abbiate pace, vi do la Mia Pace, non ve la do come la da il mondo”, è evidente che vi sono due tipi di pace, quella reale dettata da Dio, promessa dalla Vergine Maria, quella umana o del mondo dettata non dall’amore ma da interessi vari, una pace sincretistica, pensiamo un attimo, da quanto tempo si prega per la pace nel mondo?, almeno da 50 anni, e paradossalmente più si pregava per questa pace più aumentava la violenza, non ultimo, la famosa riunione in Vaticano tra, il Papa, Perez, Abù Mazel, Bartolomeo, ebbene dopo aver pregato, piantato l’alberello, otto giorni dopo è scoppiata la guerra tra Israele e Hamas, morale della questione è, Ubbidire alle richieste del Cielo, poiché Gesù disse ” Non chiunque mi dice “Signore, Signore”, ma chi fa (opera) la mia volontà”, La Vergine Maria chi chiede di “Fare” un qualcosa, allora che la si faccia, dimostrando veramente di “credere”, di “essere” e non semplicemente d’apparire, l’angelo disse “Penitenza, Penitenza, Penitenza”, possiamo aggiungervi anche quest’altra acclamazione “Obbedienza, Obbedienza, Obbedienza”

  • Penitenza, fortissima fede ed il Rosario sono importantissimi.

    E speriamo comunque che il desiderio e per necessità della Mamma Immacolata viene sentita, benedendo la RUSSIA attraverso il Papa e tutti i vescovi al Cuore immacolato di Maria.

  • Un sentito grazie per questo post , che ci aiuta a ricordare la cosa più importante che dobbiamo fare; pregare il Santo Rosario affidando il mondo al Cuore Immacolato di Maria per la salvezza delle anime. A distanza di 98 anni dagli eventi di Fatima non riesco nemmeno a quantificare di quanto sia aumentato il peccato nell’umanità, se già in quegli anni era così grave. L’unica differenza è che adesso noi sappiamo, siamo informati,vediamo davanti ai nostri occhi ogni giorno il peccato, non abbiamo più giustificazioni in merito; a noi scelti da Gesù come Cristiani il compito di guidare tutti in questa bellissima preghiera, così monotona e lunga (come sostiene qualcuno) , ma così fruttuosa per le nostre anime. Offriamo a Maria i nostri giovani che sono così influenzati dal maligno con molte novità per distoglierli dalla preghiera e dalla vera fede. Un caro saluto a tutti e siano sempre lodati Gesù e Maria

  • Parole chiare , schiette,
    che non lasciano spazio a commenti da salotto.
    Sono convinta che suor Lucia , in queste sue riflessioni,è un punto di riferimento per la nostra epoca così confusa e senza fede.

  • “Penitenza, penitenza, penitenza” nel 1907 serviva per scongiurare l’imminente Grande Guerra, la Rivoluzione di ottobre, la seconda Guerra Mondiale…ora serve per evitare un altro grande conflitto ma anche per le piccole, medie guerre che sono centinaia in tutto il mondo e noi, anche se non direttamente coinvolti, ne subiamo le conseguenze, vedi migrazioni di popoli in fuga e quant’altro.
    Il compito allora oggi, qui ed ora nel nostro piccolo è la conversione del cuore; la Madonna ci indica la strada: Seguire Gesù!
    Ci invita a dire nel proprio cuore: Gesù io ti amo! Gesù insegnami ad amare! Gesù dimmi in ogni momento della mia vita cosa devo fare! Gesù io mi abbandono a Te e alla Tua volontà! Gesù consolami Tu! Gesù io confido solo in Te!
    Il S. Rosario quotidiano è come chiedere l’intercessione della Vergine perché apriamo il nostro cuore e possiamo raggiungere questo scopo.

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: