Annalisa Colzi
pamphlet porno

Pamphlet porno a scuola

Pamphlet porno servito a scuola

col pretesto di fare prevenzione

Leggere con attenzione, con molta attenzione. Uniamoci per salvare i giovani. Chiedo a tutti coloro che sono entrati a far parte dell’Esercito di Maria, di dedicare l’ultima decina del Rosario (quella con intenzione libera) affinché questo scempio da parte di satana si concluda. Grazie a tutti voi. Ecco l’articolo.

Annalisa Colzi

di Antonio Brandi

Dopo aver denunciato gli insegnanti del Giulio Cesare di Roma che hanno fatto leggere agli studenti un romanzo porno, ProVita Onlus ed i Giuristi per la Vita hanno denunciato l’Arcigay alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia per la distribuzione di un pamphlet porno.

Ecco i fatti:

1. Presso l’istituto scolastico I.T.C.G. Cattaneo-Dall’Aglio di Castelnovo ne’ Monti, alcuni rappresentanti del Comitato Provinciale Arcigay “Gioconda” di Reggio Emilia, dopo aver tenuto in classe una lezione contro l’omofobia, hanno distribuito a studenti minorenni un opuscolo illustrativo intitolato “SAFER SEX HIV e Infezioni Sessualmente Trasmissibili”; il cui contenuto denota un evidente e sconcertante natura pornografica.

2. Il predetto opuscolo, infatti, non solo mostra al suo interno immagini oscene, ma contiene, altresì, affermazioni del seguente tenore:

(a) «L’epatite B si trasmette principalmente nel corso di rapporti sessuali anali ed orali non protetti. Utilizzando un preservativo con un’adeguata dose di lubrificante a base d’acqua durante i rapporti anali e un preservativo durante i rapporti orali potrai evitare il contagio»;

(b) «L’epatite A la prendi ingerendo acqua o cibo contaminati o, nel caso di rimming (pratica sessuale che comporta il contatto della bocca con l’ano o con le regioni perianali, ndr), se la tua bocca entra in contatto con le feci (anche minime tracce) di un partner infetto. Per proteggerti dall’epatite A durante i rapporti oro-anali puoi utilizzare una normale pellicola trasparente ben aderente (dental dam) o un preservativo tagliato a metà e appoggiato all’ano del partner»;

(c) «Per l’epatite A e B esiste il vaccino che conviene fare. Inoltre la vaccinazione contro l’epatite B è gratis per i gay. Basta che tu dica al medico di essere gay»;

(d)«Se fai il pompino senza preservativo, non farti venire in bocca e non ingoiare; perché la concentrazione di virus HIV nello sperma è potenzialmente alta. Se però capita che l’altro ti venga in bocca, sputa lo sperma immediatamente; sciacqua la bocca con semplice acqua tiepida; non usare il collutorio e non correre a lavarti i denti (non irritare le gengive)».

(e) Per evitare il rischio di infezione della gonorrea, si invita ad «utilizzare un guanto di lattice per la penetrazione»; e a «evitare lo scambio di sex toys».

Risulta quindi evidente che, con il pretesto di fare opera di prevenzione dell’AIDS, in realtà gli autori del pamphlet porno fanno propaganda pornografica LGBT allo scopo di intervenire nell’educazione fisica, psichica e spirituale dei nostri figli sin dalla giovane età.

Con i Giuristi per la Vita riceviamo segnalazioni di propaganda LGBT nelle scuole da tutta Italia:

     aiutaci a difendere la vita,

   aiutaci a difendere l’educazione dei nostri giovani,

      aiutaci a preservare l’innocenza dei nostri bambini!

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

24 commenti

Lascia un tuo commento

  • non ho parole Annalisa..io insegno e prego Dio ogni giorno perchè ciò non arrivi mai dove lavoro. Di sicuro non starei a guardare. Gesù e Maria ci proteggano

  • Dobbiamo affidarci a maria perche e` lei che ci porta fuori da questo periodo

  • che dire nulla si muove e nulla cambia ditemi voi cosa fare?
    Papa Francesco aiutaci tu o meglio Spirito Santo illuminaci

  • giuro che se succede a scuola di mio figlio li sbatto tutti in galera e butto via la chiave della cella.

  • Il Signore non permettera’ la violazione degli innocenti ecco perche sono sempre maggiori I segnali che questi siano davvero I tempi ultimi..
    Certamente il Signore in quanto sommamente giusto, usera’ molta misericordia con queste generazioni sempre piu provate nella vita familiare e traviate in tutti gli altri ambienti, dove l’oscenit’ e’ diventata cultura e avanguardia e si e’ perduto completamente il senso della bellezza e della verita’

  • Signore, manda su questa terra così corrotta, una punizione come fu a Sodoma e Gomorra, come ai tempi del diluvio universale.
    Distruggici perché non siamo degni di Te, Tu che ci hai creati a tua immagine e somiglianza
    Anna

  • Sono sconvolta, questo è la scuola del diavolo
    Io insegno e mi chiedo cosa ci aspetta. Sono certa che non dobbiamo subire, intanto preghiamo per tutti i giovani.

  • Possiamo tranquillamente affermare che determinate città, e non è un caso che appartengano ad un determinato colore politico , che sempre dice di essere all’avanguardia di democrazia e di diritti assomiglino sempre più a Sodoma e Gomorra; E’ con vero rammarico constatare che determinati argomenti concernenti la sessualità e la sfera intima di una persona vengano messi così all’aperto nascondendo il tutto sotto la parola “democrazia”. E’ la famiglia che insegna ai figli maschi e femmine come avvicinarsi alla sfera sessuale , non la società o il partito. La madre insegna ai figli tutti i loro comportamenti. Mi ricordo come mio padre mi diceva di stare attento alla masturbazione perchè l’esagerazione faceva male. Non parliamo poi di altri comportamenti. E’ proprio vero, il maligno è all’attacco della gioventù ed ha trovato degli alleati in ogni campo della società . Spero che Papa Francesco e la mia Santa Amata Chiesa intervengano sempre più su questi temi facendo sentire la loro voce autorevole. Nel frattempo come suggerito da Annalisa offrirò la decina del Rosario per questo problema. Un caro saluto a tutti in Cristo e Maria

  • Madre misericordiosa proteggi tutti questi ragazzi e ragazze sconfiggi il Maligno Ave o Maria. ..

  • Se un genitore non è d’accordo all’insegnamento di queste schifezze, a chi deve dirlo? bisogna tenerlo a casa da scuola? e se la scuola si inventa che fa parte della didattica e i ragazzi devono partecipare è obbligatorio? può in qualche modo la scuola importi tale schifezza?
    grazie per le risposte

  • Cara Annalisa, sono davvero preoccupata per i nostri figli o nipoti… Ok, dedichiamo l’ultima decina del Rosario per la lotta contro la serpe.. Maria Vergine aiutaci,,,!! Solo Tu puoi schiacciargli la testa..!!

  • ormai ne ho talmente abbastanza di massoneria e collaboratori, i quali in modo vile e subdolo promuovono, a loro vantaggio, la distruzione del resto dell’umanità, che rimpiango, a questo punto, un’opposizione forte e decisa come quella delle ss naziste – diciamo SA, sentinelle antimassoni e complici.
    W la sanità delle razze e dei popoli, via il marcio, la degradazione e la corruzione!
    Spirito Santo, per favore, manda contro di loro la tua Potenza! altrimenti noi non possiamo farci niente

  • Cara Annalisa,inutile chiudere gli occhi purtroppo,questi atteggiamenti fanno ormai parte di una larga fascia i persone.
    Una volta era la roga che attirava e insinuava quella curiosità nei giovani,oggi sono i rapporti omosessuali.
    Secondo me sono più diffusi i quanto si vede.
    Su questo farei un sondaggio veramente segreto,e sono certa che ne scopriremmo il lato nascosto.

  • https://www.youtube.com/watch?v=tMmyjv2Q8XU

    L’attualità di quello che dice il dittatore è terrificante e spaventosa.
    Da 70 anni fa a oggi non è cambiato nulla.
    Anche in questi discorsi, tenuti nascosti per lungo tempo dalla propaganda giudaico-massonica e dai collaboratori, esiste una verità di fondo impressionante!
    Cercate di capire bene la traduzione in inglese, e vi accorgerete che persino Hitler non aveva tutti i torti.
    Preciso che non ho mai avuto né ho alcun sentimento antisemitico, come Hitler e lo stesso Roosvelt (anche se di quest’ultimo non si parla mai), ma questo discorso è per me davvero sorprendente!!
    Bisogna per forza tornare ai prinicìpi fondamentali “Dio, Patria e Famiglia”, altrimenti massoni e soci, con la loro azione globale e perfida, finiranno per distruggerci.

  • Ave Maria! Io personalmente nei miei poveri Rosari inserisco come intenzione di preghiera una “frase – invito” della nostra Madre Celeste tratta da un messaggio da Medjugorje del 7 febbraio 1985, ovvero:
    …  e che ogni opera di satana finisca a gloria di Dio. Che il Signore vi benedica tutti! Sia lodato Gesù Cristo ., . . sempre sia lodato!

  • Per la sig. Rita, che domanda se la scuola può imporre come educazione questi contenuti osceni ,le voglio dire che la legge e la costituzione tutelano la famiglia nel senso che secondo art, 32 della Cost.l’educazione dei figli appartiene ai genitori.Per avere i consigli su come difendersi le consiglio di cercare su internet il volantino del forum famiglie della regione Umbria, sono 10 punti che spiegano tutto..è fatto molto bene..
    Devo anche dire che la Ministra Istruzione Giannini sta facendo delle linee guida in cui sta imponendo alle scuole il preciso, comunque già esistente, dovere di avvisare in anticipo le famiglie quando si intende parlare di questi contenuti, queste linee guide stanno nascendo a seguito di varie querele fatte dai genitori …l’articolo si trova sul labussola.net…
    Un caro saluto a tutti e che S, Maria Vergine protegga tutti

  • Il termine “gay” nel lessico moderno è un vocabolo accettato e ormai, purtroppo, quasi positivo.
    Non è giusto discriminare chi non ha ricevuto dalla natura una chiara identità sessuale, ma bisogna difendersi dagli sporcaccioni e dai depravati sessuali che facendosi schermo dietro una legge contro l’omofobia reclamizzano pratiche sessuali depravate.
    Io userei dei vocaboli antichi ma molto più chiari nel definire questi sporcaccioni e corruttori di coscienze innocenti, come sodomiti, pederasti, invertiti, depravati e denuncerei alle autorità scolastiche e alla magistratura gli insegnanti che si prestano a questa opera diabolica.

  • io dirrei che prima di demonizzare certe malattie sarebbe meglio ascoltare i luminari della scienza che confermano che non ce assolutamente possibilita di contagio attraverso lo scambio di saliva lo dico perche ho avuto una moglie sieropositiva che ha vissuto con me per 25 anni abbiamo avuto un figlio attraverso un rapporto non protetto lui ora ha 16 anni ed e sano come lo sono io che non e stato lunica volta che abbiamo avuto rapporti non protetti meditate gente e smettete di fare del terrorismo contro persone che si sono ammalate attraverso rapporti sessuali con questo non sto dirvi di non usare protezioni ma non demonizzate

  • questi articoli li ritengo un modo per portare le pecorelle al greggie del santissimo vi state macchiando di ingiurie oscene rimanete nella retta via il santissimo non ha bisogno di pecorelle convinte con linganno

  • Purtroppo gli interventi del settore pubblico ( o attraverso di esso) sulla sfera dell’educazione personale (ragazzini) sono sempre più sfacciatamente pervasivi. I margini di manovra che restano in mano ai genitori si vanno riducendo. È lo statalismo che avanza: forma moderna, “mutate mutandis”, di ciò che pochi decenni addietro faceva il “socialismo reale” nei paesi sovietici. Si, perché sono i modi che fanno TUTTA la differenza; come si inquadra un argomento, e all’interno di quale cornice (scopi educativi, Senso della vita e delle cose in genere).

  • Nel mondo c’è tanta sofferenza e tanto dolore. Forse una delle cause principali di ciò sono i peccati dell’umanità. Non è facile essere santi,
    però Dio ci ha donato un’arma potente contro il male, il santo Rosario!Perciò se potete cercate di diffondere il più possibile questa preghiera
    (ad esempio non sarebbe male uno striscione davanti alla Chiesa con scritto:DITE IL ROSARIO TUTTI I GIORNI!;ci sono tanti manifesti inutili nelle strade,
    tante pubblicità che non servono; perché non ci sono manifesti che invitano a recitare il rosario tutti i giorni (cosa molto più utile di tanti prodotti pubblicitari!)?
    San Pio da Pietrelcina lasciò come suo testamento spirituale :”Recitate e fate recitare il rosario!” La Vergine Maria, nostra madre piena di amore per noi,
    in quasi tutte le sue apparizioni, vere o false che siano, ha chiesto di recitare il rosario. In particolare, come si legge sull’enciclopedia online Wikipedia,
    si narra storicamente che tra i primi a diffondere il rosario furono san Domenico e il beato Alano; al primo la Vergine Maria disse che” La Beatissima Trinità
    per annientare tutti i delitti del mondo, si è scelto tra le armi principali l’Angelica Salutazione, della quale è composto il nostro Salterio, fondamento di
    tutto il Nuovo Testamento.”
    Al secondo la Madonna disse: «Ho ottenuto per te la remissione di tutti i peccati, per quanto gravi (essi siano): non morirai nella colpa del peccato,
    ma se commetterai uno sbaglio, in questo mondo sarai punito, poiché molto spesso mi hai salutato con “Ave”: proprio senza colpa».
    Da ciò segue che quindi il rosario è una preghiera molto potente contro il male (se lo dicono Padre Pio e la Madonna vuol dire che è vero!);
    inoltre non è difficile recitare il rosario, una mezz’oretta al giorno è sufficiente, quindi potrebbero farlo tutti, anche chi ha poco tempo libero a disposizione
    e anche i peccatori.
    Se tutti gli uomini recitassero il rosario, non ci sarebbero così tante sciagure, così tante malattie e sofferenze. Perciò se potete
    diffondete il più possibile questa semplice preghiera, nelle omelie, nei manifesti, su facebook
    (basta che inviate un messaggio con un invito a recitare il rosario), organizzando recite in parrocchia, ecc…
    Un’ altra preghiera molto bella, ma poco conosciuta, è il rosario del Padre; sempre sulla famosa enciclopedia Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Rosario)
    si legge che Prima di San Domenico, era pratica comune la recita dei rosari di Padre Nostro. Infatti se vai su questi siti
    http://www.preghiereagesuemaria.it/rosari/rosario%20del%20padre.htm
    http://www.armatabianca.org/padre/padre_7.php?sottomenu=4&level=1
    c’è la preghiera del rosario del Padre (approvato dall’arcivescovo di Foggia, mons. Casale, nel 1988), preghiera che nonostante la sua antichità,
    fu rivelata solo nello scorso secolo a un’umile suora di nome Eugenia. Secondo tale rivelazione, il Padre promette che per ogni Padre nostro che verrà recitato,
    decine di anime si salveranno dalla dannazione eterna e decine di anime verranno liberate dalle pene del Purgatorio.
    Se questo fosse falso, comunque non credo ci sia niente di male a dire 50 Padre Nostro; ma pensa un po’, se fosse vero, se tutti dicessero questo rosario del Padre,
    quanta anime si salverebbero!(in un anno se ne salverebbero 50x365x numero recitatori!, quindi più gente lo dice, meglio è!).
    Insomma, la sintesi di questa mio messaggio è questa: nel mondo ci sono tanti peccati, tante sofferenze e tanto dolore,
    tanti uomini di scienza cercano soluzioni ai problemi dell’umanità, però esistono questi due semplici e umili rimedi, il rosario di Maria e il rosario del Padre,
    che tutti possono dire, dai piccoli ai grandi, dai peccatori ai santi. Perciò se potete recitate e diffondete il più possibile queste due preghiere,
    perché se tutti le recitassero, il mondo migliorerebbe tantissimo!Potrebbe iniziare l’Era della Misericordia!
    Riparate e fate riparare i peccati dell’umanità!
    Non cancellate se potete questo mio messaggio, piuttosto recitate e fate recitare il rosario! w Maria

  • aggiungiamo all’intenzione di preghiera anche la conversione degli insegnanti. credo sia veramente molto importante che nelle nostre scuole ci siano insegnanti cristiani coraggiosi capaci di vigilare su fatti come questi.

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Unisciti a 373 altri iscritti

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Unisciti a 373 altri iscritti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
/* ]]> */