Annalisa Colzi
nuovo libro di Papa Francesco quando pregate dite padre nostro
Maria de Filippi

Maria de Filippi icona idolo e salvezza del popolo italiano

Mediaset butta l’amo Maria de Filippi, quanti pesci abboccheranno?

Veramente geniale la trovata di Mediaset! Maria de Filippi parteciperà GRATIS al Festival di Sanremo! Che dire? In un momento in cui gli italiani vengono derubati da politici (indipendentemente dallo schieramento), banche, sanità… ecco ergersi questa eroina italiana.

programmi spazzatura

Maria de Filippi, definita la regina della televisione italiana, ha conquistato l’affetto e la stima di un vasto pubblico attraverso diversi programmi spazzatura. Vediamoli brevemente.

Maria de Filippi

Uno dei programmi punta sulla spettacolarizzazione dei sentimenti. Ha il compito infatti di far riappacificare coloro che, davanti a un problema familiare, di coppia, di incomprensione, incapaci di trovare una soluzione, scelgono di mettere in piazza i fatti propri. Si affidano alla potente intercessione di Maria de Filippi e alla funzione persuasiva di un pubblico che interviene con brontolii o applausi. Un programma certo pesante, ma che viene alleggerito ogni tanto,  dalla realizzazione di desideri impossibili, come ad esempio l’incontro con la star amata da una vita.

“Amici” senza amicizia

Un altro si basa su una scuola creata ad hoc, finalizzata alla scoperta e al lancio di giovani talenti. Maria de Filippi si trasforma nella benefattrice di ragazzi che altrimenti nella vita non sarebbero riusciti a sfondare (forse perchè in realtà poco talentuosi) e che devono a lei il suo successo. I criteri di scelta in realtà si basano sull’estetica e sulla possibilità di plasmare il giovane a proprio uso e consumo. Mi permetto di aggiungere che paradossalmente questo programma dal titolo “Amici” tutto contiene tranne l’amicizia o altri valori positivi. I ragazzi se ne sentono dire di tutti colori dai maestri, dal pubblico, e dai loro stessi compagni; sono attaccati, sviliti, umiliati, demoliti, derisi… con quali conseguenze è facile immaginarlo.

Maria de Filippi

Per non parlare del Programma (con la p maiuscola appunto) creato da Maria de Filippi per incontrare l’anima gemella. Qui raggiungiamo vette altissime di generosità da parte di questa incredibile donna. Trasmissione nata per giovani e belli in cerca dell’anima gemella, si è estesa agli over, ossia a chi giovane non è più. Ma (e qui vediamo quanto questa donna non cessi di fare il bene) è del 2016 l’apertura di questo programma a coloro che, rifiutando la propria identità sessuale, chiedono di incontrare una persona dello stesso sesso.

immagine di Maria Santissima con il volto di Maria de Filippi

Come non definire allora Maria de Filippi come una grande benefattrice; una potente mediatrice; una donna votata alla felicità del prossimo… Forse è per questo motivo che, nei giorni scorsi ho visto su google un’immagine nella quale il volto di Maria Santissima era stato sostituito con quello di Maria de Filippi.

Maria de Filippi

Eccola adesso, con un’abile mossa, inviata dalla Mediaset a fare altri proseliti attraverso il Festival di Sanremo. Tutti gli organi di informazione sono occupati ora ad incensare la presentatrice perchè neppure un soldo del canone degli italiani finirà nelle sue tasche! Così una volta incensata e santificata Maria de Filippi, ancora più potente, continuerà a buttare la sua spazzatura addosso agli italiani.

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Seguici su facebook

Per capire come manipola la mente una setta

michelle huzinker

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Una fedeltà senza fili, che unisce un piccolo esercito di mendicanti

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli