Annalisa Colzi
umiltà di Maria

L’umiltà l’arma che distrugge il Male

L’umiltà la grande virtù

Dopo anni alla scuola di Tarcisio Mezzetti e dopo varie letture di santi che hanno combattuto con il nemico per eccellenza ( Santa Caterina da Bologna, Beata Eustocchio, Padre Pio e molti altri) si può rivelare che la forma più alta nell’individuare un vero discepolo di Dio e’ la sua umiltà;

Nell’umilta’ c’è il silenzio, il rispetto reciproco, l’ascolto, il mettersi in discussione, il cogliere il nostro errore perché possa essere costruttivo per una nuova vita di fede .

Gesù ci dice : “imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime” ( Matteo 11,28 )

Nel Magnificat la Madonna dice : PERCHÉ HA GUARDATO L’UMILTA’ DELLA SUA SERVA. questa la chiave l’umiltà! Non ho trovato un fedele giusto: senza che portasse il rispetto forma più alta di carità al prossimo.

Io porrò inimicizia tra te e la donna, tra la tua stirpe e la sua stirpe: questa ti schiaccerà la testa e tu le insidierai il calcagno (Genesi 3:15); Un famoso esorcista Spagnolo sostiene che il primo avviso per carpire se una persona ha problemi spirituali e’ guardare quanta umiltà metta nella sua vita;

Il maligno fugge di fronte all’umile di cuore!

Il maligno non sopporta l’umiltà di nostra madre Maria SS.perchè “donna” ( e la donna è colei che dona la vita ) e perchè la donna in confronto a lui è l’umile ancella del Signore, colei che ha adempiuto in tutto al disegno di Dio, colei che si è arresa totalmente alla volontà di Dio. Lui superbo per antonomasia va contro ogni regola.

4 Gennaio 1982 Medjugorje:

Se volete essere felici, fatevi una vita semplice ed umile.

Così anche Papa Francesco ci dice che il maligno ci seduce : ma lo scudo è l’umiltà!

Volete riconoscere chi cammina in Cristo :guardate quanto e’ umile nella concretezza e non nel parlare.

Natascia Puddu

Natascia Puddu

Natascia Puddu, diplomata all’istituto di Milano come Fashion designer e artista a tutto tondo si è occupata sempre di Arte, dipingendo, disegnando e realizzando accessori, partecipando a collettive e organizzando eventi artistici . Nel 2004 vinse un concorso letterario. In passato ha scritto piccoli articoli per giornali locali e piccole riviste. Dopo una storia personale che l’ha particolarmente segnata ha deciso di riprendere a combattere contro ogni forma di eresia. 20 anni di scuola con il professor Tarcisio Mezzetti fondatore della Comunità “Magnificat”. Dopo un incontro con una dei veggenti di Medjugorje, ha deciso di accompagnare i pellegrini come mani tese per Maria, cambiandole profondamente la vita.

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli