Annalisa Colzi
la potenza del perdono Gesù divina misericordia

La potenza del perdono sprigionata dalla Divina Misericordia

La potenza del perdono

Gesù fa conoscere misticamente la potenza del perdono, all’umile suora Polacca; Santa Faustina Kowalska, nata nel 1905. Attraverso la potenza del perdono, Gesù mostra il suo attributo più grande, quello della Divina Misericordia.

“Annuncia che la Misericordia è il più grande attributo di Dio. Tutte le opere delle Mie mani sono coronate dalla Misericordia”, le dice un giorno Nostro Signore. E per coronare questa magnifica potenza del perdono le insegna la coroncina della Divina Misericordia da recitare possibilmente ogni giorno alle ore 15.00.

“Chiunque la reciterà, otterrà tanta Misericordia nell’ora della morte. I sacerdoti la consiglieranno ai peccatori come ultima tavola di salvezza; anche se si trattasse del peccatore più incallito se recita questa coroncina una volta sola, otterrà la grazia della Mia infinita Misericordia”, dice Gesù a santa Faustina.

Il Diario di Santa Faustina è un concentrato di insegnamenti e rivelazioni che Gesù stesso ha fatto a questa umile suora. Un Diario che ogni anima dovrebbe leggere e sottolineare perché la Divina Misericordia, in questo libro, si è svelata al mondo intero.

I due raggi: sangue ed acqua

Ma un altro regalo viene fatto all’umanità tramite la suora polacca. Si tratta del quadro che rappresenta Gesù Misericordioso con i due raggi. Un giorno Gesù le appare e le dice di far dipingere una immagine tale e quale alla visione. Le promette grandi grazie a chi venererà tale immagine. E su richiesta del suo confessore, santa Faustina, chiede a Gesù il significato dei raggi. “I due raggi rappresentano il Sangue e l’Acqua. Il raggio pallido rappresenta l’Acqua che giustifica le anime; il raggio rosso rappresenta il Sangue che è la vita delle anime. Entrambi i raggi uscirono dall’intimo della Mia Misericordia, quando sulla croce il Mio Cuore, già in agonia, venne squarciato dalla lancia”.

Infine la Novena alla Divina Misericordia

Ed infine un terzo regalo, la Novena alla Divina Misericordia. Attraverso di essa la potenza del perdono arriva direttamente al cuore degli uomini.

La Novena occorre iniziarla il Venerdì Santo poiché dovrà concludersi il giorno prima della festa della Divina Misericordia, la quale cade sempre la domenica dopo la Santa Pasqua.

Ecco allora che invito ad iniziare questa Novena venerdì 14 aprile 2017.

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

Aggiungi commento

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Unisciti a 345 altri iscritti

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Unisciti a 345 altri iscritti

/* ]]> */