Annalisa Colzi
segni

I Segni di Medjugorje

La Madonna ci invita a riconoscere i segni

dell’amore di Dio

La Madonna di Medjugorje è da 33 anni che ripete la parola “pace, pace, pace”, ma il suo appello è, il più delle volte, disatteso. Sono tanti i segni del suo amore per noi, ma l’egoismo ci conduce su altre strade.

La guerra c’è e non solo in Israele, Siria, Iraq, Nigeria, Ucraina ma anche in tanti cuori. Cuori chiusi, induriti, lontani da Dio. Cuori che mettono al primo posto il proprio io.

E allora nell’ultimo messaggio del 25 luglio 2014, ancora la Madonna ci sprona a riconoscere i segni del suo amore, dell’amore di Dio per noi: “Cari figli! Voi non siete coscienti di quali grazie vivete in questo tempo in cui l’Altissimo vi dona i segni perché vi apriate e vi convertiate…”.

Quanti segni ci mostra Dio ogni giorno! Segni ordinari e straordinari che ci spronano a tornare a Lui, al suo amore. E lì, a Medjugorje, il più grande segno che Dio ci dà è la conversione di tante anime. Il cuore che si scioglie per Dio nella confessione. Quale segno più grande di questo?

Ma Dio viene incontro anche alla nostra debolezza umana e ci doni anche altri segni del suo amore. Uno di questi è stata la guarigione di Cristian Filice, 37 anni, calabrese, ammalato di Sla e guarito a Medjugorje il 26 settembre 2013.

Per una strana “coincidenza” il 23 settembre 2013 si illumina la statua nella casa di Vicka. Ed è proprio la veggente ad incontrare per prima il giovane ammalato di Sla e a pregare su di lui.

Il giovane è originario di Piane Crati; lo stesso paese dove, si dice, in questi giorni abbia lacrimato la statua della Madonna di Medjugorje.

Vero, non vero? Alla Curia la sentenza, mentre noi, consapevoli di tanti segni che ci circondano, mettiamo in pratica ciò che la Madonna ci dice affinchè la pace regni nei nostri cuori e di conseguenza nel mondo intero. “Ritornate a Dio ed alla preghiera; nei vostri cuori, famiglie e comunità regni la preghiera perché lo Spirito Santo vi guidi e vi esorti ad essere ogni giorno, aperti sempre di più alla volontà di Dio ed al Suo piano su ciascuno di voi. Io sono con voi, e con i santi e gli angeli intercedo per voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

 Annalisa Colzi

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

5 commenti

  • è proprio così, quante volte la Mamma ci ha richiamato a se ed al Padre con segni e prodigi e soprattutto manifestandoci il suo immenso amore, ma purtroppo (parlo per me) viviamo in un mondo di peccato e dobbiamo confrontarci ogni momento con altre persone non sempre amabilissime che spesso ci fanno perdere quella pace faticosamente conquistata.
    Credo che la nostra battaglia più grande sia proprio quella di riuscire a mantenere la pace in questo mondo dove pace non c’è e perseverando riuscire piano piano a contagiare gli altri della nostra pace.
    … che la Mamma ci aiuti sempre …
    Viva Maria

  • Secondo me la Madonna fa un chiaro riferimento all’avvertimento oramai imminente, a quel segno che ci conferma l’IMMENSA MISERICORDIA DEL SIGNORE e che convertira’ milioni di anime. Sara’ l’inizio della battaglia perché la scienza neghera’ l’evento e coloro che vorranno seguire il Signore Gesu’ Cristo saranno ostacolati. FINO ALLA FINE SEGUITE LA DOTTRINA DELLA CHIESA BASATA SUGLI INSEGNAMENTI DI NOSTRO SIGNORE GESU’. Seguiamo i comandamenti e condanniamo il peccato.
    IL TRIONFO DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E’ UNA CERTEZZA.

  • La Gospa convertì un mio amico che era ateo e molto arrabbiato in quanto essendo ex testimone di Geova, ha perso i suoi figli che gli impediscono di vedere i nipoti. La mia conversione fu miracolosa, avvenuta l’anno scorso. So che devo andare a Medjugorje, sento un richiamo di andarci e la prossima primavera lo farò.

  • E’ il tempo della prova, ma nello stesso tempo il tempo della misericordia di Dio in azione ; aproffittiamo di questo tempo di grazia . Sto offrendo tutte le preghiere possibili per il trionfo di Gesù e di Maria, sono in attesa del loro ritorno . Preghiamo per tutti quelli che ancora non hanno ricevuto la grazia della conversione , perchè più passa il tempo e più sarà difficile. Un caro saluto a tutti in Cristo e Maria

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Unisciti a 342 altri iscritti

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Unisciti a 342 altri iscritti

/* ]]> */